Così lontani così vicini / Analisi, commento e ascolti tv. La replica per rivedere la puntata del 3 gennaio 2015

- La Redazione

Così lontani, così vicini analisi puntata sabato 3 gennaio 2015. Il nuovo appuntamento esclusivamente on the road ha visto protagonisti Al Bano, Paola Perego e quattro commoventi storie

albano-cosi-r439
Al Bano Carrisi

Così lontani così vicini, replica puntata 3 gennaio 2015: Ieri sera è andata in onda la quarta puntata di Così lontani così vicini, durante la quale Albano e Paola Perego hanno raccontato quattro nuove storie di ricongiungimento familiare. Il format e le emozioni hanno indotto il pubblico a scegliere l’emotainment a scapito di altri programmi e questo ha garantito a Così lontani così vicini la conquista dell’auditel. Se avete perso la puntata di ieri sera o volete semplicemente rivederla cliccate qui.

Così lontani così vicini, ascolti tv puntata 3 gennaio 2015: Come previsto Albano e Paola Perego si sono aggiudicati la sfida degli ascoltit tv di sabato 3 gennaio 2015. L’emotainment da loro condotto, Così lontani così vicini ha conquistato 4.218.000 spettatori pari al 18.09%. Forte il distaccon con “Il paradiso all’improvviso” la commedia di e con Leonardo Pieraccioni in onda contemporamente su Canale 5. Insomma per il sabato sera, generamente più dedicato agli adulti che ai giovani, in tv vincono l’amore per la famiglia, le emozioni e i sentimenti di cui tutti siamo alla ricerca.

Così lontani così vicini, analisi e commento puntata 3 gennaio 2015: Una puntata particolarmente commovente quella di Così lontani così vicini andata in onda questa sera. Albano e Paola Perego hanno ripreso la bellissima storia di Patrizia della settimana scorsa per regalarle la gioia di riabbracciare il fratello Adriano, lultimo componente del puzzle del suo nucleo familiare di cui era alla disperata ricerca. Rivedere sullo schermo una persona al cui destino ci eravamo affezionati solo sette giorni fa rende questo ricongiungimento ancora più emozionante e sentito anche da parte dello spettatore. I conduttori mostrano poi un certo tatto nel raccontare la storia di Marinella, una giovane ragazza peruviana rimasta orfana in tenera età e adottata da una famiglia italiana che nutriva il forte desiderio di ritrovare la sua numerosa famiglia dorigine. Anche in questo caso labbraccio è condiviso dai telespettatori più emotivi che si rivedranno in quella dolce ragazza che fatica anche a ricordare qualche parola in spagnolo per comunicare con i suoi fratelli ma che con il linguaggio dellamore non trova alcuna difficoltà ad esprimersi. A ciò si aggiunge la compostezza dei terzi protagonisti di questa sera ovvero di Barbara e dei suoi fratelli che nel momento dellincontro hanno mostrato un sincero momento di esitazione che rappresenta un unicum per la seconda edizione di questo emotainment. Una puntata che mostra ancora una volta i limiti di un format collaudato che risulta poco coraggioso ma sicuramente vincente dal punto di vista emotivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori