STRISCIA LA NOTIZIA/ Boom di ascolti per la oppia Greggio-Iacchetti. News, oggi 8 gennaio 2015

- La Redazione

Oggi, giovedì 8 gennaio 2014, ci aspetta un altro appuntamento con Striscia la Notizia, il tg satirico di Antonio Ricci, condotto da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia
Pubblicità

Il ritorno della coppia Greggio-Iacchetti dietro al bancone di Striscia la notizia ha segnato davvero un record di ascolti. Ieri, mercoledì 7 gennaio, il tg satirico di Antonio Ricci è risultato il programma più visto della giornata con 6.529.000 telespettatori e il 22.07% di share. Sul pubblico attivo ha ottenuto il 24.74% di share. Inoltre ha raggiunto picchi di 8.294.000 spettatori, pari al 27.83% di share e al 30.43% di share sul target 15-64 anni.

Anche oggi, giovedì 8 gennaio 2014, ci aspetta un altro appuntamento con Striscia la Notizia, il tg satirico di Antonio Ricci. Nellattesa di scoprire cosa ci riserva la puntata di questa sera, ecco di cosa si sono occupati ieri Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, che ha fatto segnare 6.529.000 spettatori con il 22.07% di share. Ezio Greggio accoglie lo storico ritorno in studio di Enzo Iacchetti, che sostituisce Michelle Hunziker in maternità. Iacchetti spiega di essere diventato il direttore di Bislacco Channel e ha con se un souvenir portato dalla “Bislacchia”. Prima di lanciare i servizi lo juventino Ezio Greggio e l’interista Enzo Iacchetti accennano alla partita disputata tra le due squadre, conclusasi sul punteggio di 1 a 1. Dario Ballantini, nei panni dell’implacabale Matteo Salvini ha disturbato politici e immigrati, con alcuni accenni al presunto flirt con Elisa Isoardi, riportato da Novella 2000.Nelle scorse puntata Fabio e Mingo avevano sorpreso un venditore ambulante intento a vendere tesi di laurea dell’Università degli Studi di Bari: come ha fatto ad entrarne in possesso? Gli inviati hanno scoperto che le tesi sono state recuperate da un cassonetto situato nei pressi dell’Università, buttate dai docenti. Il magnifico rettore Antonio Uricchio, interpellato da Mingo, ha precisato che non si tratta delle copie consegnate in segreteria, ma di quelle consegnate ai docenti, e ha auspicato la redazione delle tesi in formato digitale, per evitare il ripetersi di simili fatti. Moreno Morello si è occupato del ponte di Calatrava a Venezia, un’opera costata 6,7 milioni, lievitati a 11 a causa di gravi lacune nella fase di progettazione, che rendono molto costose manutenzioni e riparazioni. L’opera non viene utilizzata nel migliore dei modi, a causa della pericolosità dei gradini e del blocco dell’ovo-via e sul caso sta indagando la Corte dei Conti. Jimmy Ghione ha mostrato le immagini dei giovani borseggiatori attivi nelle stazioni della Metropolitana di Roma, dove si accaniscono in particolare contro i turisti. Nei pressi delle stazioni ci sono dei veri e propri cimiteri dei portafogli, dove i ladri depositano tutto ciò che non ha per loro valore, come documenti e carte di credito. L’inviato ha intervistato un controllore che ha definito la situazione al limite ma ha spiegato di non poter contrastare il fenomeno in maniera adeguata. Luca Abete è tornato all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, dove alcuni dipendenti occupavano i posti auto riservati ai pazienti sottoposti al trattamento di dialisi. A distanza di pochi mesi la situazione è decisamente migliorata ma ci sono ancora dei trasgressori e tra questi il primario di Nefrologia Antonio Bassi, già pizzicato in passato. Max Laudadio ha mostrato le immagini di una discarica a cielo aperto a Cassano Magnago (provincia di Varese), dove i rifiuti hanno creato un vero e proprio bosco dei pneumatici. Le gomme sono presenti dappertutto, probabilmente anche nel sottosuolo considerando che il terreno è diventato nero come la pace e sono sorti alberi “abbracciati” dai pneumatici. Il sindaco della città ha promesso la bonifica dell’area entro 60 giorni. Valerio Staffelli ha consegnato il tapiro d’oro alla pattinatrice Carolina Kostner, che rischia 4 anni di squalifica per favoreggiamento e omessa denuncia, nella vicenda che ha coinvolto il suo ex fidanzato Alex Schwazer. La campionessa, decisamente provata, ha accettato il tapiro ma non ha voluto parlare della vicenda, precisando solo di essere all’oscuro.
Nella rubrica “Striscia lo striscione” Cristiano Militello ha mostrato lo striscione di scherno dei palermitani nei confronti dei cagliaritani (“4 Sardi in padella”) e il clamoroso errore grammaticale in un tweet del presidente della Sampdoria Ferrero. La puntata si chiude con la ferma condanna di Greggio e Iacchetti contro l’attentato terroristico in Francia subito da un giornale satirico e con un saluto alla famiglia e ai fan del cantante Pino Daniele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori