Un passo dal cielo 3 / Analisi: omicidi, nuovi incontri e matrimoni in vista. Ascolti al 28.62% di share (prima puntata)

- La Redazione

Guai in arrivo per Pietro che si trova ad aiutare Natasha con il suo bambino. Il commissario incontra la bella Eva mentre Chiara e Giorgio decidono di annunciare il loro matrimonio.

a-un-passo-dal-cielo-giuli
un passo dal cielo
Pubblicità

Un passo dal cielo 3 ascolti prima puntata – Debutto con il botto per la prima puntata di Un passo dal cielo 3, la serie con Terence Hill. Ieri sera, giovedì 8 gennaio 205, su Rai Uno sono stati trasmessi i primi espisodi della nuova stagione: la fiction ha conquistato 7.619.000 telespettatori pari al 28.62% di share, sbaragliando le altre reti Rai e la concorrenza di quelle Mediaset. La serie ha registrato una netta crescita, rispetto alle stagioni precedenti: la prima puntata della prima stagione aveva registrato 6.289.000 telespettatori pari al 22,80% di share; mentre la prima puntata della seconda aveva conquistato 6.871.000 con uno share del 27,47%.

Un passo dal cielo 3 analisi e commento prima puntata – Tutti positivi i commenti dei telespettatori per questa prima nuova puntata di Un passo dal cielo, la fiction targata Rai realizzata in collaborazione con Lux Vide trasmessa ieri, giovedì 8 gennaio 2015. I fan di Terence Hill e delle vicende della Forestale di San Candido hanno espresso tutto il loro apprezzamento sui social network: in tanti attendevano che la terza stagione iniziasse e per la prima puntata qualcuno scrive che è stato addirittura disposto a rinunciare a MasterChef Italia, per non perdere neanche un minuto della fiction. Ma non solo: i commenti positivi interessano anche la storyline di Natasha, in cui Pietro è direttamente coinvolto e che probabilmente si farà ancora più interessante e intrigata; nonché i meravigliosi squarci del paesaggio trentino che la serie offre in prima serata. Cè anche chi apprezza le new entries della trasmissione, ovvero Eva e Tommaso, che già dai primi minuti hanno catturato lattenzione e anche laffetto del pubblico del piccolo schermo. Insomma, come già abbiamo fatto notare, questo inizio scoppiettante non fa altro che promettere una terza stagione piena di colpi di scena: anche le parole dei fan lo confermano. Appuntamento a giovedì prossimo!

Pubblicità

Un passo dal cielo 3 analisi e commento prima puntata: Il popolo della rete sembra non avere dubbi: In poche parole Terence Hill fa il prete vestito di verde, si legge su Twitter. Certo lanimo buonista del tanto amato Don Matteo non lo abbandona proprio mai, nemmeno quando veste i panni della guardia forestale. In questi nuovi episodi ci sono tanti tasselli da rimettere a posto e che creano momenti di grande tensione. Uno su tutti la storia di Natasha, la ragazza tolta da un giro di prostituzione ed ora alla ricerca del figlio. Ma Pietro non si tira mai indietro e va avanti tra omicidi e indagini che lo portano ad avvicinarsi molto alla ragazza trattandola quasi come se fosse sua figlia. Grande entusiasmo, poi, per i nuovi arrivati: la bella modella Eva e la guardia forestale Tommaso. Entrambi giovani, attraenti e curiosi, iniziano ad essere subito coinvolti nei fatti di San Candido. Prima Tommaso, che salva la vita a Natasha e che cerca di legare con Pietro. Alla fine imparerà a fidarsi di lui e lo aiuterà nelle sue indagini. Poi Eva, la ragazza che fa girare la testa al commissario Vincenzo, anche se lui non lo mostra. Anzi, tra i due si instaura un rapporto conflittuale, di amore e odio, che confonde Vincenzo e porta Eva ad affezionarsi sempre di più a lui. Poteva mancare la storia strappa lacrime della fidanzata che lo ha mollato? Ecco appunto, proprio da qui parte la nuova storia di amore/amicizia tra la modella e il commissario. Per finire, altra storia damore tra Giorgio e Chiara. Lei non vedente e lui in cerca di fortuna per poter mantenere la sua famiglia. La giovane riesce ad ottenere un lavoro la aiuto-cuoca ed ecco che spunta un altra new entry della stagione: il cuoco severo che bacchetta tutti, compresa Chiara, ma che alla fine la assume. Oltre ai nuovi personaggi, nuovo colpo di scena finale: Pietro, il buono della situazione, viene accusato di omicidio colposo. Pare proprio non esserci pace per la guardia forestale pronta ad aiutare tutti. Ora sarà meglio che sia qualcuno a dargli man forte per uscire da questo pasticcio. Per la fiction di Rai Uno, il 2015, è proprio partito con mille sorprese e novità. Aspettiamo le prossime.

Pubblicità

Un passo dal cielo 3, riassunto prima puntata 8 gennaio 2015 – Ecco quello che è successo nella prima puntata di Un passo dal cielo 3, trasmessa su Rai 1 l8 gennaio 2015: una giovane e bella ragazza di nome Natasha (Caterina Shula) proveniente dallUcraina, è loggetto di un cruento incubo che riguarda Pietro (Terence Hill). Un incubo molto reale, nel quale cè una minaccia molto forte per la donna, tantè che il buon Pietro si sveglia di soprassalto, spaventato dalla situazione vissuta nella propria mente. Un timore che tuttavia diventa prepotentemente realtà quando lo stesso Pietro si rende conto che Natasha sembra essere sparita nel nulla senza lasciare nessuna traccia. Per la guardia forestale lincubo incomincia così a somigliare ad una sorta di premonizione che avrebbe dovuto metterlo in guardia da un possibile problema. La scomparsa di Natasha tuttavia è volontaria, in quanto la donna è venuta a conoscenza di una importante novità che riguarda il proprio bambino che lei credeva essere stato ucciso. Nella specifico la donna si è resa conto di come il bambino non solo non è morto, ma è stato affidato con un iter del tutto illegale ad una famiglia che abita nella zona per cui sta cercando loccasione di vederlo e probabilmente anche di riprenderselo, seppure questo significhi violare la legge e sottoporsi ad un pericolo molto grande. Pietro denuncia la scomparsa della donna al commissario Vincenzo (Enrico Iannello), il quale dispone immediatamente diverse squadre di ricerca per cercare di capire se a Natasha possa essere successo qualcosa nel bosco. Durante le ricerche gli uomini della forestale ed i poliziotti si imbattono nel cadavere di un uomo, che è lo stesso che ha messo a conoscenza Natasha del fatto che il suo bambino non fosse morto. Il commissario, in ragione del fatto che la ragazza abbia preso la pistola di Pietro, ed ipotizzando una possibile discussione tra i due, è portato a credere che ad uccidere luomo sia stata Natasha che a questo punto diventa ricercata per omicidio. Nel frattempo la tranquilla vita di San Candido viene messa a dura prova dallarrivo di Eva (Rocio Munoz Morales) ossia una bellissima top model che per aver evaso le tasse italiane è stata costretta ai servizi sociali che guarda caso dovranno essere effettuati proprio a San Candido, per la gioia del commissario. Infatti, Vincenzo è tuttaltro che felice dellarrivo della donna soprattutto perché il questore gli ha imposto di essere a sua completa disposizione cercando di comportarsi sempre bene nei propri confronti. Vincenzo naturalmente rimane colpito dallincredibile bellezza della donna, che peraltro si porta costantemente dietro un folto stuolo di fotografi pronta ad immortalarla nel corso della giornata ed inoltre la stessa Eva ha degli atteggiamenti che danno molto fastidio allo stesso commissario, visto che denotano un carattere particolare e decisamente viziato. Intanto importanti novità riguardano la longeva storia damore tra il nipote di Pietro, Giorgio (Gabriele Rossi) e la bella Chiara (Claudia Gaffuri) che hanno deciso di consacrare la loro unione convolando a giuste nozze. Il problema per i due è che proprio non riescono a trovare il momento adatto per dare la bella notizia ai rispettivi parenti, anche perché temono che la reazione possa non essere in linea con le proprie attese. Inoltre, a mettere un punto interrogativo sul matrimonio dei due arrivano degli inattesi problemi di natura professionale, soprattutto da parte di Giorgio che nonostante il grande impegno profuso in tutti questi mesi non è riuscito a superare il concorso per diventare come suo zio Pietro una guardia forestale. Di tuttaltro tenore è la situazione lavorativa di Chiara che, nonostante le indubbie limitazioni che gli arreca il fatto di essere cieca, è riuscita a farsi assumere come aiuto chef nel ristorante dove lavora il famosissimo chef Karl Reuter (Giovanni Scifoni), noto anche per il suo essere molto intransigente nella scelta dei propri collaboratori. Nel frattempo, il posto che sarebbe dovuto essere di Giorgio come guardia forestale del paese viene preso da un altro ragazzo che è appena arrivato, ovviamente dopo aver saputo dellesito del concorso. Si tratta di Tommaso (Tommaso Ramenghi) che nonostante il primo impatto non proprio positivo, molto presto si dimostrerà molto abile nel proprio lavoro tantè che aiuterà Pietro nello scoprire tutta la verità su Natasha, di fatto ritrovandola. Natasha in pratica ritorna da sola in paese e nonostante il supporto di Pietro, su di lei grava una pesante accusa di omicidio. Nel risolvere il caso sarà fondamentale lapporto di Tommaso. Infatti, due criminali responsabili della vendita del figlio di Natasha, si fanno nuovamente vivi per rapire sia il bambino che la stessa Natasha. Intervengono prontamente sia Pietro che lo stesso Tommaso ma purtroppo riescono solo a metà ad ottenere lo scopo, in quanto se da un lato salvano la ragazza dallaltro non possono fare niente per il bambino che viene portato via. Come se non bastasse, durante la colluttazione, Pietro per salvare Natasha si vede costretto ad uccidere uno dei malviventi e fino a che non viene fatta chiarezza sulla vicenda lui viene sospeso dal servizio. Mentre la polizia incomincia le indagini per cercare di capire dove poter cercare il bambino, il rapporto tra Vincenzo ed Eva si fa sempre più colloquiale, tantè che il buon commissario incomincia ad apprezzare la sua compagnia. Infine, Giorgio e Chiara riescono a trovare il coraggio per annunciare a parenti ed amici la loro decisione di unirsi in matrimonio e tutti sembrano essere molto felici della cosa, tantè che viene fatto un suggestivo brindisi nei dintorni della casa di Pietro che si erge sullo splendido lago alpino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori