LA VITA IN DIRETTA / Il Volo protagonista del giorno: il pubblico stanco della polemica (Puntata 1 Ottobre 2015)

- La Redazione

La vita in diretta, anticipazioni puntata 1 Ottobre: Marco Liorni e Cristina Parodi tornano alla guida del programma di Rai Uno parlando della coppia di Pordenone e de Il volo. Riassunto

liorni-parodi-vita-in-diretta
Marco Liorni e Cristina Parodi
Pubblicità

Anche La vita in diretta si occupa del caso de Il Volo. Da giorni, ormai, la vicenda che ha coinvolto i ragazzi de Il Volo, rei di aver distrutto la camere di un albergo di Locarno, sta invadendo i giornali e le trasmissioni italiane. Nella puntata odierna de La vita in diretta, si cerca di scavare a fondo andando a visitare i paesi dorigine dei tre cantanti. Ne viene fuori un quadro idilliaco della vita dei tre ragazzi, disposti a tutto per difendere la propria immagine. Il pubblico, però, sembra stanco dellargomento. Su Facebook e su Twitter, infatti, sono tanti gli utenti che chiedono di andare oltre e di trattare argomenti diversi rispetto a quella che sta diventando una polemica sterile. Alla Vita in diretta stanno facendo una #marketta lunga unora al Volo, Sono sconvolto da questo tentativo di beatificazione. Siete ridicoli e imbarazzanti, Su RaiUno alla Vita in diretta si fa il processo di beatificazione de #ilvolo con tutti i gravissimi problemi che ha l’Italia, scrivono gli utenti.

Come ogni giorno La vita in diretta tornerà su Rai Uno alle 14.05 e come ogni giorno sull pagina Twitter del programma condotto da Marco Liorni e Cristina Parodi troviamo gli auguri al personaggio famoso che oggi compie gli anni. Questa volta si tratta di Milly Carlucci, la splendida conduttrice Rai che oggi compie 61 anni. Lo staff che cura la pagina Twitter della trasmissione di Rai Uno ha voluto fare gli auguri a Milly pubblicando una bella foto che la ritrae sorridente: “#Buongiorno a tutti e tanti tanti auguri di buon compleanno a @milly_carlucci 🙂 @Ballando_Rai @RaiUno”. Clicca qui per vedere il tweet.

Pubblicità

Marco Liorni e Cristina Parodi tornano alla guida del programma di Rai Uno in cui sentiremo ancora parlare di cronaca e spettacolo. In particolare, la puntata tratterà le novità riguardanti il caso dei fidanzati di Pordenone, Trifone e Teresa, ma anche quelle de Il Volo e dell’albergo che li ha ospitati e che continua a rivelare notizie, più o meno fondate, scomode per i tre tenori. Nella puntata di ieri, quasi interamente dedicata a loro, il programma ha segnato un vero e proprio boom di ascolti portandosi oltre il 20% di share e distaccando di molto il proprio competitor diretto. Ma vediamo insieme cosa è successo ieri.

Pubblicità

Riassunto puntata: Quest’oggi si è tornati a parlare di violenze di branco. Un disabile è statao legato a un albero con il nastro adesivo. Qualcuno è poi passato di lì e lo ha fotografato, rendendosi anche complice del misfatto. Il fatto è accaduto ad Andria e il sindaco della città ha spiegato che la vittima è stata assistita anche con cure di tipo socio sanitario. Il soggetto è chiaramente un debole e questo è un fenomeno di idiozia che va condannato senza alcuna esitazione. Ancora più grave è stata la pubblicizzazione del fatto su facebook. Si tratta di un uso inappropriato del social network e il sindaco, che si è detto indignato di questa cosa, ha promesso una denuncia contro l’autore della pubblicazione dell’immagine in questione.

A commentare la vicenda concernente i ragazzi de Il Volo è intervenuta Antonella Clerici. La conduttrice dice che non ci crede e che la trova una cosa molto di cattivo gusto. Purtroppo, ha aggiunto quella che può essere considerata la madrina dei tre tonori, il successo è una cosa che non si perdona e sui social c’è un po’ una caccia alle streghe. La gioventù invece andrebbe sostenuta, soprattutto quando c’è un talento così grande. In ogni caso è questo anche il prezzo del successo ma non bisogna dare troppo peso a queste cose perché prima o poi la verità viene fuori. I tre ragazzi sono intervenuti in diretta questo pomeriggio per raccontare la loro verità. Piero ha spiegato che a Locarno quella sera sono arrivati tardi, intorno alle 11 di sera e lui è allergico alla polvere. In camera si sentiva proprio odore di polvere, così hanno chiesto una stanza senza moquette che però non è stata concessa. Poi l’indomani i tre ragazzi si sono trasferiti in un altro albergo. L’albergatore, forse offeso, avrebbe inventato tutta questa cosa.Eligia Ardita è stata uccisa dal marito Christian Leonardi, che per otto mesi è riuscito a nascondere tutto. Quest’oggi abbiamo avuto modo di ascoltare in esclusiva parte della sua confessione. Si tratta di parole molto toccanti, con le quali Christian spiega di aver ucciso Eligia al culmine di una lite dovuta al fatto che egli voleva uscire da casa per andare alla sala bingo.Il signor Agatino, papà di Eligia, dice che in Paese circolano voci che parlano di presunte relazioni di Christian e anche di presunti figli.

La situazione matrimoniale dunque era piuttosto compromessa e chissà che Eligia non avesse scoperto qualcosa di questi tradimenti. Il signor Agatino non pensa che Christian fosse sotto effetto di sostanze stupefacenti, anche perché ha avuto la lucidezza di pulire, vestire sua moglie e metterla sul letto. E’ difficile anche che abbia agito da solo, continua il papà di Eligia. Il signor Agatino è colpito dal fatto che suo genero ancora non mostra segni di pentimento. L’avvocato Scuderi ha deciso di difendere Christian solo a costo che egli dica tutta la verità, perché ciò è indispensabile anche per impostare la difesa.Marco Liorni si è collegato con Pordenone e Adelfia per le ultime indiscrezioni sull’omicidio di Teresa e Trifone. Pare infatti che ci siano altre persone su cui si stanno concentrando le indagini e a quanto sembra si potrebbe alleggerire la posizione di Giosuè Ruotolo. La mamma di Trifone ha definito suo figlio e sua nuora come due moderni martiri e ha invitato chiunque possa sapere qualcosa a parlare.Cristina Parodi si è collegata nuovamente con Platinette per capire come procede la sua dieta dopo l’operazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori