PECHINO EXPRESS 2015/ Ed.4 settima puntata 12 ottobre 2015, replica e riassunto: come vederla in video streaming

Pechino Express 2015, Ed.4 replica e riassunto puntata 12 ottobre 2015: ecco come vederla in video streaming sul web grazie al servizio di Rai.tv. Salvi gli Artisti, vincono gli Espatriati

13.10.2015 - La Redazione
pechino_espress_4_nuovo_mondo
Pechino Express 2016, anticipazioni e news

Ieri sera, lunedì 12 ottobre 2105, sul piccolo schermo di Rao 2 è andata in scena la settima puntata di Pechino Express 2015. Ecco cosa è successo: purtroppo Fratello e Sorella hanno voluto ritirarsi per via dei continui malori di Naike e la coppia conclude la sua avventura salutando in particolare le Professoresse e gli Antipodi. Il viaggio di questa settima tappa sarà lungo 315 km e i Viaggiatori dovranno partire dalla città di Abancay, attraversare Ollantaytambo con la valle sacra degli Inca e raggiungere Cuzto che rappresenta la meta finale. Costantino avvisa inoltre i concorrenti che questa nuova tappa non prevede la prova immunità, ma la coppia che arriverà per prima a Ollantaytambo sarà automaticamente salva. I concorrenti più veloci guadagneranno anche un bonus di eccezione perché saranno gli unici a poter visitare il magnifico Machu Picchu. I Viaggiatori iniziano la loro tappa con la missione “Preparare la zuppa per Pachamama” in cui dovranno fare un’offerta alla Madre Terra.

Le coppie dovranno preparare un Pago a la Tierra acquistando gli ingredienti mancanti al Mercato Central, pagarli con i soldi all’interno della busta rossa e presentare il tutto dentro ad un coccio alle rovine di Saint Lupe, dove lo sciamano Roger deciderà se la zuppa andrà bene per essere offerta. I Viaggiatori dovranno inoltre cuocere gli ingredienti presso la cucina di un abitante del paese che potrà anche dare dei consigli sulla preparazione. I concorrenti si lanciano nell’acquisto sovrapponendosi fra loro e Roberto e Pinna ricevono anche una fregatura da una mercante che non dà loro alcun resto. Quasi tutte le coppie cucinano al piano superiore del Mercato tranne gli Espatriati che si dirigono verso l’esterno e trovano accoglienza presso una pasticceria locale. Le squadre iniziano già a litigare, a partire dagli Artisti che discutono sulla composizione della zuppa e le Persiane che hanno le solite diatribe. Le Persiane sono le prime a finire grazie all’uso di una pentola a pressione che velocizza la cottura dei loro ingredienti. Alle rovine lo sciamano approva tutte le zuppe tranne quella degli Antipodi che ricevono una penalizzazione di cinque minuti.

I Viaggiatori si devono dirigere quindi all’ingresso di Anta dove troveranno dei cilindri che dovranno trasportare durante il viaggio. Uno di questi contiene la bandiera nera che permetterà alla coppia che ne ha il possesso di passarla ad un’altra lungo il viaggio costringendola a cambiare mezzo. La bandiera nera mette in difficoltà tutti i concorrenti che cercano di sfuggire al suo potere, e soprattutto si innesca una gara acerba fra gli Antipodi e gli Espatriati. Lo stop alla gara prevede le Persiane al primo posto mentre le Professoresse sono le ultime. Al mattino successivo Pinna è costretto al riposo per via di un malore e Roberto proseguirà il viaggio da solo. Costantino attende i Viaggiatori al numero 622 di Pata Calle a Urubamba dove le Persiane arrivano per prime aggiudicandosi così immunità e bonus. I concorrenti che rimangono devono quindi raggiungere le salineras de Maras dove affrontano la missione “Raccogliere il sale”. La prova consiste nel raccogliere 30 kg di sale e versarlo in un contenitore che verrà pesato da una peruviana che consegnerà loro le buste con le indicazioni.

Gli Espatriati sono i primi ad arrivare e nel frattempo le Professoresse litigano ferocemente fra loro per la troppa stanchezza accumulata. Roberto arriva invece per secondo e il passaggio della bandiera riprende il solito valzer. I Viaggiatori devono poi recarsi al laboratorio tessile di Chichero dove affrontano la missione “Arcobaleno”. I concorrenti devono memorizzare l’ingrediente che serve per fare un determinato colore, raggiungere un banco dove dovranno associare ad ogni ingrediente un gomitolo del colore corrispondente. Tutte le coppie riescono egregiamente nella prova tranne gli Artisti che sono costretti a tornare indietro. Lo stop alla gara vede gli Espatriati ancora in testa a Cuzto seguiti da Roberto e dalle Professoresse mentre gli Artisti sono ancora a Chichero in ultima posizione. Al mattino successivo i Viaggiatori raggiungono il convento di Santo Domingo per affrontare la missione “Guide turistiche”. Le coppie devono imparare un testo in spagnolo sulla storia del convento e radunare quindici turisti, mettere loro un cappellino del colore della squadra e portarli all’interno dove esporranno il testo alla comitiva di fronte ad un giudice. Pinna rientra ufficialmente in gara dopo essersi rimesso.

Gli Espatriati fermano un’intera comitiva di americani ma il giudice sentenzia che la loro esposizione non va bene e devono ripetere. Anche le professoresse sono costrette a ripassare come gli Antipodi che hanno sbagliato qualche parola mentre gli Artisti vincono al primo colpo. Le coppie raggiungono poi Plaza de Armas dove Costantino li attende per la fine della tappa. In quest’occasione si risolve il contenzioso sulla bandiera nera fra gli Antipodi e gli Espatriati mentre le Professoresse scendono di una posizione per aver accettato dei soldi andando contro il regolamento. Vincono la tappa gli Espatriati mentre arrivano ultimi gli Artisti ed in penultima posizione le Professoresse. Gli Espatriati decidono di eliminare Paola e Piero per via di un’amicizia particolare che Khang sente nei confronti di Laura ma la busta nera sentenzia che la tappa non è eliminatoria e la coppia può quindi proseguire la sua avventura. Nella prossima tappa gli Artisti viaggeranno quindi col passeggero misterioso Luigi.

Replica Pechino Express 2015, settima puntata 12 ottobre 2015: come vederla in video streaming – E’ possibile vedere o rivedere la settima puntata di Pechino Express 2015, andata in onda ieri lunedì 12 ottobre 2015, grazie al servizio di video streaming disponibile su Rai.tv, cliccando qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori