L’EREDITÀ/ Nunzio è il nuovo campione. Chi giocherà oggi, 17 ottobre 2015?

- La Redazione

L’Eredità torna in onda anche oggi, 17 ottobre 2015, con una nuova puntata in onda su Rai 1. Nell’attesa di scoprire e conoscere i nuovi concorrenti, ecco come è andata ieri sera…

eredita_logo_R439
l'eredità

Torna su Rai 1 al solito orario l’appuntamento con L’Eredità, programma che vede al timone Fabrizio Frizzi e che da ormai molti anni è l’aperitivo per la prima serata degli italiani. Nell’attesa di vedere chi sarà protagonista questa sera andiamo a vedere cosa è accaduto ieri: Frizzi apre il programma, salutando le professoresse e il campione di ieri Pako da Acerra, provincia di Napoli, studente in psicologia e aspirante criminologo, accompagnato dall’amico Gabriele. Si procede con la presentazione dei nuovi concorrenti della serata e il gioco degli accoppiamenti. Primo concorrente è Nunzio Raganà, proveniente da Sibari, in provincia di Cosenza, ma originario di Motta San Giovanni, provincia di Reggio Calabria. Sibari è una città famosa per l’area archeologica, le clementine e la liquirizia, come precisa Nunzio. Lavora come consulente energetico ed è sposato con Pina da quasi trent’anni. Pina accompagna il marito in studio e racconta del primo incontro con lui, avvenuto in uno scavo archeologico a Sibari. La coppia ha due figli, Carmen e Giovanni. Seconda concorrente di oggi è Chiara, da Finale Ligure, nata a Genova. Lavora come ingegnere civile e si occupa precisamente di rispetto del suolo delle acque. Frizzi saluta poi Andrea Marchesi, da Tarquinia. Andrea è un vigile del fuoco del comando di Roma e approfitta dell’occasione per salutare i suoi colleghi. È sposato con Valentina e ha una bambina di nome Stella: la scelta del nome della piccola è dovuta al cognome della moglie di Andrea, che è appunto Stella. Lo accompagna la sorella Claudia. 
Quarto concorrente di oggi è Giovanni, da Milano. È studente in biotecnologia ed è un amante degli sport estremi e di quelli a contatto con la natura. Lo accompagna l’amico Luca. Ultima partecipante di questa puntata è Noemi Ottaviani, da Monsampolo del Tronto, provincia di Ascoli Piceno. Noemi conseguirà a breve la laurea in mediazione linguistica, alla facoltà di Ancona, precisamente questo novembre. La accompagna in studio l’amico Luca. Solo Noemi riesce a raddoppiare. Dopo la pubblicità, si gioca col vero o falso. Doppio errore per Chiara, che punta il dito contro Giovanni. Giovanni è il primo a lasciare la partita. Si gioca ora con le date. Pako sbaglia due volte e punta il dito contro Noemi, che non riesce a salvarsi. È il momento della scossa. L’argomento di questa puntata riguarda le invenzioni. Tutte le invenzioni elencate sono state messe a punto da donne, tranne una, che fu brevettata dallo svedese Gideon Sundbäck. A prendere la scossa è Andrea, che punta il dito contro Nunzio. Nunzio riesce a salvarsi e Andrea lascia il gioco, dopo aver salutato la sua famiglia. 
I concorrenti restano in tre: Nunzio, Chiara e Pako. I tre partecipanti dovranno sfidarsi nel triello. Dopo le sette domande finali, il posto di campione dell’Eredità di oggi è conquistato da Nunzio. Dopo i titoli del telegiornale e una pausa pubblicitaria, si torna in studio: il montepremi da 140.000 euro, dopo essere passato per la ghigliottina, si riduce a 8.750. Nunzio deve ora indovinare la parola della serata. Il nuovo campione scrive “ferro”, ma non riesce ad aggiudicarsi il montepremi: la parola della serata è infatti “fascia”. Fabrizio Frizzi saluta il nuovo campione e il pubblico, passando la linea al telegiornale e dando un in bocca al lupo agli amici di Tale e quale show, in onda in seguito su Rai Uno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori