LES REVENANTS 2/ Anticipazioni puntata 20 ottobre 2015: i cittadini si riprenderanno la vallata?

- La Redazione

Les Revenants 2, anticipazioni ultima puntata 20 ottobre 2015: i militari riescono definitivamente ad abbassare il livello dell’acqua e a far riemergere lentamente la città…

Les_Revenenats_Fb
Les Revenenats

Stasera, martedì 20 ottobre 2015, torna sul piccolo schermo di Sky Atlantic la seconda stagione di Les Revenants: andranno gli ultimi episodi, il settimo e l’ottavo per la precisione, intitolati “Etienne” e “Les Revenants”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Madame Costa (Laetitia de Fombelle) aveva conosciuto Louis (Swann Nambotin) tre mesi dopo la rottura della diga e in quell’occasione la donna era stata attratta da un disegno in cui il bambino aveva raffigurato una donna che cadeva dentro ad un lago. Secondo Louis la donna era lei e qualche manciata di minuti dopo Madame Costa era caduta nel lago ghiacciato mentre cercava di raggiungere il suo cagnolino. Nel presente, Louis si sveglia a causa di un incubo e convince Madame Costa ad aiutarlo a raggiungere Julie (Céline Sallette) perché presto le succederà qualcosa di terribile.

Un gruppo di Ritornati cerca di bloccarli, ma Louis ha già sognato tutto ed è sicuro di riuscire a passare. In quello stesso momento, Julie (Céline Sallette) scopre dove si trova il signor Levanski (Henri-Edouard Osinski) e l’infermiera Ophelie (Pauline Parigot) la informa che l’anziano è in coma da qualche mese. Nel frattempo Adele (Clotilde Hesme) chiede al prete di nascondere la sua famiglia mentre Simon (Pierre Perrier) si occupa di controllare l’esterno. Poco dopo i gendarmi raggiungono la canonica in cerca di Adele e informano il prete sulla notizia dei colleghi ritrovati impiccati. Jerome (Frédéric Pierrot) ottiene da Audree (Armande Boulanger) le indicazioni per trovare la valle e le chiede di aspettare il suo ritorno, promettendole di portarle i genitori. Purtroppo la ragazza viene invece catturata da Pierre (Jean-Francois Sivadier), con il consenso di Sandrine (Constance Dollé) che è convinta che non sia veramente sua figlia.

Ophelie scopre che Julie è fra gli scomparsi e la aiuta a nascondersi in un reparto dell’ospedale. Lucy (Ana Girardot) convince Alcide (Guillaume Marquet) a dirle dove si trova il bambino di Adele e lo rassicura sul fatto che siano stati altri ad uccidere i gendarmi. Intanto Louis decide di aspettare Julie nel suo appartamento e spiega a Madame Costa che i suoi incubi si avverano sempre. Esther aveva conosciuto Louis dieci anni prima, e il bambino l’aveva pregata di non entrare nel tunnel dove venne uccisa pochi istanti dopo da Serge (Guillaume Gouix). Nel presente, Esther ed un gruppo di Ritornati sono a casa di Serge e Toni (Grégory Gadebois) si convince che è meglio riportarla in città. Tuttavia, la ragazza non entra in casa propria e si dirige invece verso il tunnel dove riprende la voce e Toni obbliga il fratello a chiederle perdono. Intanto Jerome e Berg (Laurent Lucas) raggiungono il bosco e si trovano di fronte ad una cava simile a quella che c’è vicino al lago. Virgil (Ernst Umhauer) entra di nascosto in camera di Camille (Yara Pilartz) dove la madre li sorprende e minaccia il ragazzo con una forbice. Claire (Anne Consigny) vede Virgil sferrarle un colpo con un coltello, ma Camille la ferma e scopre che si è colpita da sola.

Nel frattempo, i militari trovano un corpo grazie all’abbassamento del livello dell’acqua e sospettano che si tratti di Thomas (Samir Guesmi). Il prete avvisa Adele che decide di presentarsi dai gendarmi e lascia che prendano in consegna il suo bambino. Pierre viene informato della presenza di Julie e manda i suoi uomini a prenderla mentre la ragazza è invece ancora in ospedale e parla con Levanski, che nel frattempo si è risvegliato. Tuttavia l’anziano reagisce male alla notizia che la famiglia è viva e viene colto da un attacco cardiaco. L’infermiera obbliga Julie a raccontarle ogni cosa perché sa che Levanski ha avuto un solo figlio e che è morto 35 anni prima. In quello stesso momento, Louis e Madame Costa si nascondono e vengono trovati dagli uomini di Pierre ma la donna cerca di scappare e Lucho (Vincent Boubaker) le spara per poi suicidarsi. Intanto Sandrine riesce ad avvicinarsi alla figlia minacciando l’uomo di guardia. I sommozzatori trovano il corpo di Milan (Michaël Abiteboul) e lo liberano scoprendo che è ancora vivo ma dice di non ricordare più nulla. Jerome arriva finalmente alla valle e riabbraccia la famiglia ma quando sta per riportare tutti a casa vede che i Ritornanti li stanno aspettando all’esterno.

Nel primo episodio di Les Revenants 2 in onda stasera, dal titolo “Etienne”, si partirà dal momento successivo a quando Jerome ritrova la famiglia e i Ritornanti cercano di fermarli, nonostante Virgil avesse detto a Camille che sarebbero potuti uscire. Grazie alle nuove scoperte di Berg nel bosco, i militari riescono definitivamente ad abbassare il livello dell’acqua e a far riemergere lentamente la città. A quel punto che cosa ne sarà dei Ritornati? Ora i cittadini possono riprendersi finalmente la vallata e costringeranno Lucy e gli altri a trovare un altro luogo. Sandrine invece costringerà Pierre a lasciarla andare assieme alla figlia, mentre Julie andrà alla Mano Tesa per incontrare Louis, ma verrà catturata dagli uomini di Pierre. Nell’ultimo episodio, dal titolo “Les Revenants“, la famiglia Seguret cercherà di lasciare la città, ma Camille capisce che non può seguirli e deve rimanere. La ragazza si unirà infatti ai fantasmi perché ormai è diventata una di loro, come le aveva detto Virgil. Alcide cerca di consegnare il bambino a Lucy ma ormai è troppo tardi perché è tutto finito e Lucy pensa che non possano più tornare indietro…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori