Squadra Antimafia 7/ Anticipazioni e news: ultimi giorni di riprese a Catania per l’ottava stagione

- La Redazione

Squadra antimafia 7, anticipazioni e news 20 ottobre 2015: Anna Cantalupo ha iniziato la sua crociata personale contro Torrrisi, cos’ha in mente? Il video riassunto della sesta puntata   

squadra_antimafia_7
Squadra Antimafia 7

In attesa di capire come finirà la settima stagione di Squadra Antimafia, se Anna Cantalupo riuscirà a vendicarsi e, soprattutto, che fine farà Davide Tempofosco, continuano a Catania le riprese dell’ottava stagione. Tantissime le novità per le nuove puntate di Squadra Antimafia che verranno trasmesse su canale 5 nella prossima stagione televisiva. Dopo l’annunciato addio di Marco Bocci e del suo Domenico Calcaterra, non ci saranno né Anna Cantalupo né Davide Tempofosco. Il protagonista di Squadra Antimafia 8, dunque, sarà Giulio Berruti che vestirà i panni del nuovo vice questore della Duomo e la cui presenza ha già scatenato l’entusiasmo dei fans. Il set di Squadra Antimafia saluterà Catania domani quando ci saranno le ultime riprese come riporta la pagina “Noi pazzi di Squadra Antimafia”. Probabilmente, poi, il set si sposterà in un’altra città per le girare le ultime puntate di una fiction che appassiona da anni il pubblico italiano.

La settima puntata di Squadra Antimafia 7 è ormai alle porte e i telespettatori della fiction di Canale 5 non vedono l’ora di scoprire cosa ha in mente Anna Cantalupo e dove la porteranno le su eindagini serrate. In attesa di scoprirlo è molto utile rinfrescarci la memoria con il video riassunto di quanto accaduto nella sesta puntata, andata in onda mercoledì scorso. La squadra si era messa sulle tracce del socio del broker, mentre Torrisi cercava di capire se poteva fidarsi dei Corvo. Alla deposizione in procura, Saro ha perso completamente la testa. Calcaterra ha scoperto intato che a tenere i contatti coi Corvo è il prete, ma una volta arrivato all’uomo lo ha ucciso. Nel frattempo Anna ha scoperto che Torrisi faceva parte della Little Bank, iniziando a nutrire sospetti su di lui. Per la donna, l’uomo responsabile della morte di suo marito, non può passarla liscia e poco importa se vista la sua posizione non è facile metterlo sotto intercettazioni. Anna si è addirittura messa in contatto con lui telefonicamente: “Non è un gioco, è il risarcimento per quello che hai fatto a mio marito e la posta la decido io”. Clicca qui per vedere il video riassunto della sesta puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori