LE PERSIANE/ Fariba e Giulia: eviteranno i continui litigi? La Salemi si dà alla boxe, foto (Pechino Express 2015, nona puntata 26 ottobre 2015)

- La Redazione

Le Persiane, Fariba e Giulia, dovrebbero iniziare a evitare i continui litigi. Riusciranno a prendere in mano la situazione? (Pechino Express 2015, nona puntata 26 ottobre 2015)

pechino_espress_4_nuovo_mondo
Pechino Express 2016, anticipazioni e news

Questa sera, lunedì 26 ottobre, va in scena la semifinale della quarta edizione del reality di Rai Due, Pechino Express per la conduzione di Costantino Della Gherardesca. Tra le coppie ancora in gara c’è anche quella delle Persiane composta dalla bellissima modella Giulia Salemi e dalla madre Fariba. In attesa di scoprire quale sarà il futuro della coppia nel programma, sul profilo Instagram di Giulia Salemi è apparsa una foto che mette in evidenza l’animo combattivo della modella peraltro più volte messo in mostra nel corso dell’avventura televisiva. Infatti, si vede la bella Giulia nel corso di un allenamento in palestra alle prese con un classico sacco da boxe. Tanti i like dei fans con tanto di commenti. Clicca qui per vedere la foto.

Questa sera, lunedì 26 ottobre 2015, su Rai Uno, va in onda la nona puntata di Pechino Express 2015; prima di scoprire le nuove avventure dei viaggiatori, vediamo come se la sono cavata le Persiane nella puntata precedente. Le Persiane hanno perso molto del loro successo ma riescono ugualmente a dominare in molti momenti sugli altri Viaggiatori grazie alla loro proverbiale fortuna. Le concorrenti hanno iniziato questa nuova tappa sicuramente in svantaggio anche a causa della stanchezza di Fariba che ha ceduto volentieri lo zaino a un peruviano. La coppia affronta quindi la prova “poncho XXL” con abilità ma riesce ad arrivare solo per ultima al Mercado Central de San Pedro dove la missione “il succo di noni” è stata affrontata con successo. Purtroppo infatti le concorrenti vagavano smarrite per il mercato senza avere alcuna idea di dove andare. Fariba continuava a chiedere indicazioni per la bandiera rossa e solo dopo molto tempo ha capito che era meglio invece domandare dove si trovasse il noni. Le Persiane si lanciano quindi verso la strada dove Fariba comincia ad essere nervosa perché Giulia non ascolta i suoi suggerimenti mentre Giulia ingoia invece le risposte che vorrebbe dare. La coppia riesce a trovare un passaggio dopo poco e cerca di convincere in ogni modo l’autista a proseguire il più possibile. La fortuna è destinata a finire e le Persiane si ritrovano dopo poco ferme e attorniate da peruviani che negano loro un aiuto. Giulia si arrabbia in particolare con un ragazzo che non vuole accompagnare la squadra per qualche chilometro ma subito dopo le Persiane sono riuscite a rimontare e a raggiungere Sicuani per seconde. La coppia è quindi in gara per la prova vantaggio e deve vedersela con le Professoresse ma soprattutto con le alpaca. La prova “cattura le alpaca” prevede infatti che le concorrenti riescano a mettere al collo degli animali un collare del colore della loro squadra ma l’impresa è tutt’altro che semplice. Giulia si è prodigata nella caccia all’alpaca e anche Fariba, come è ormai noto, non si è risparmiata. La prova è stata condotta inizialmente dalle Persiane per poi proseguire verso un empasse in cui le Professoresse sembrano decise alla rimonta. Fariba e Giulia non si danno per vinte e agiscono il più velocemente possibile e grazie allo sprint finale degli ultimi otto minuti riescono a vincere sulle Professoresse 11 a 9. Le Persiane hanno quindi la possibilità di salire di una posizione nella classifica finale e si rimettono immediatamente in viaggio verso Puno dove raggiungono solo la terza posizione. Il giorno dopo i Viaggiatori devono partire per Uros Chulluni e come sempre Fariba compra l’autista con ogni genere alimentare e non. La difficoltà della prova “in canoa verso le isole degli Uros” compromette la buona riuscita della gara ma le Persiane non demordono e continuano verso la missione “test di lingua aymara” che riescono a superare alla perfezione. Dopo la prova “riportare a casa un alunno della scuola”, la coppia affronta quindi la sfida “il questionario di cultura Uros” in cui nessuno dei Viaggiatori è stato risparmiato. Le Persiane sbagliano una sola risposta e sono costrette ad una sosta di un minuto prima di poter ripartire. La meta successiva è la scalinata del Mirador del Condor e la coppia riesce a rimontare raggiungendo il terzo posto della classifica finale. 

Ormai siamo anche quasi stanchi di dire che le Persiane litigano. La coppia litiga e litigherà sempre. Il contenzioso fra Fariba e Giulia è sempre lo stesso e non varia in nessun modo e in nessun luogo. Anche la tecnica ammaliatrice adottata dalle concorrenti è identica e risulta alla fine ripetitiva. Gli utenti hanno twittato infatti numerose lamentele per il vizio delle Persiane di comprare letteralmente i favori di qualsiasi genere. Vuoi per un passaggio, vuoi per un alloggio, il piano di Fariba e Giulia è quello di vendere tutto ciò che possiedono nella speranza di ottenere ciò che vogliono. Nelle prime tappe l’offerta prevedeva qualcosa di più spirituale e infatti Fariba vendeva amore e fede a destra e a sinistra, oltre che a citare continuamente il fatto che Giulia sia Miss Italia. A questo punto della gara invece, le Persiane vendono qualsiasi oggetto sia in loro possesso, arrivando anche a togliersi oggetti personali di un certo valore. Fariba dimostra di essere inoltre sempre più stanca e già dopo i primi chilometri della gara abbandona lo zaino non appena ne ha la possibilità. Giulia invece continua ad avere quell’aria fra le nuvole che ormai conosciamo bene e la coppia in generale non riesce a raggiungere la prima posizione in nessun modo.

Le Persiane avrebbero molto da migliorare, forse troppo considerato che siamo agli sgoccioli della competizione. Soprattutto le liti dovrebbero essere evitate sia perché sono pesanti sia perché deconcentrano la leader Fariba dall’obiettivo. Giulia dimostra in qualche momento di saper prendere in mano la situazione ma non è sufficiente per riuscire ad ottenere quel di più di cui la coppia avrebbe disperatamente bisogno. La resistenza fisica è notevolmente più bassa rispetto all’inizio della gara e questo è uno dei tanti ostacoli che la coppia deve superare se vuole avere anche solo la più piccola possibilità di vincere sulle altre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori