HOP/ Su Italia 1 il film d’animazione del regista Tim Hill. Le curiosità

- La Redazione

Oggi, sabato 3 ottobre 2015, Italia 1 trasmette alle 19.25 Hop, una pellicola d’animazione diretta dal celebre Tim Hill, il regista del cartone di successo ‘Alvin Superstar’. La trama

Foto-Mediaset
Mediaset
Pubblicità

‘Hop’, in onda questa sera prima di cena si Italia 1, è famoso non solo per la sua freschezza e simpatia ma anche per la bellezza della sua colonna sonora, resa famosa soprattutto da ‘I Want Candy’, interpretata da Chelsea Handler, David Hasselhoff, James Marsden, Kaley Cuoco, e Cody Simpson, oltre che da Russell Brand e Hugh Laurie (i quali, nel film in lingua originale, doppiano rispettivamente C.P. e il coniglio pasquale padre del ragazzo). 
Poco dopo l’uscita del film nel 2011, è stato creato anche un videogioco per iPhone, iPad e iPod Touch in versione Doodle Jump con i protagonisti della storia, intitolato Doodle Jump: Hop. La divertente applicazione multimediale per bambini consiste nell’aiutare il giovane C.P. nel suo viaggio, facendolo saltare da una piattaforma all’altra e permettendogli di superare tutti gli ostacoli che lo separano dalla sua meta.

Pubblicità

Ale 19.25 di questa sera Italia 1 trasmette Hop, un film di animazione di produzione statunitense diretto da Tim Hill, stesso regista dell’acclamato Alvin Superstar. Distribuito nelle sale italiane nell’aprile del 2011, Hop è una commedia per bambini che racconta del viaggio intrapreso da C.P., figlioletto del coniglio pasquale che, invece di seguire le orme del genitore, sogna di coltivare la sua passione musicale (suona la batteria) e di diventare una rockstar di Hollywood. Creato dagli stessi ideatori di Cattivissimo Me, il simpatico film d’animazione è interpretato sia da attori in carne e ossa che personaggi disegnati. Il doppiaggio italiano del simpatico coniglietto C.P. è stato affidato a Francesco Facchinetti, mentre Luca Argentero presta la voce al compagno di avventure trentenne del piccolo C.P., Fred De Lepris.

Pubblicità

Vediamo nel dettaglio la trama: il padre di C.P., coniglio pasquale, sta per andare in pensione e, quindi, tocca al piccolo C.P. prendere le redini dell’attività di famiglia. Il problema, però, è che l’adolescente ha ambizioni molto diverse: C.P. vuole diventare una celebrità di Hollywood e seguire il suo più grande sogno, ovvero quello di diventare il batterista più famoso del mondo. Ovviamente il padre è tutt’altro che d’accordo con le volontà del figlio, e per questo C.P. decide di scappare dalla sua terra natale, l’Isola di Pasqua, e di mettersi in viaggio verso Los Angeles, città nella quale spera di poter diventare famoso. Una volta atterrato in California, il ragazzo viene investito e ferito dal pigro Fred De Lepris, lepre disoccupata di trentanni, il quale, per via dei sensi di colpa scaturiti dall’incidente, decide di ospitarlo a casa sua. I due diventano amici e Fred decide di aiutare il ragazzo a realizzare il suo sogno di musicista. Purtroppo però i piani non vanno come spera il giovane coniglietto, il quale con l’aiuto di Fred, si ritrova a dover salvare il padre da una terribile minaccia. Nel frattempo, infatti, Carlos, un perfido pulcino spagnolo, ha in mente di rubare la scena al coniglio pasquale, in modo da poter diventare lui il protagonista assoluto della Pasqua.

Per farlo, Carlos organizza un incontro nella fabbrica pasquale insieme agli altri pulcini, i quali decidono di organizzare una sorta di colpo di stato per togliere il dominio della Pasqua al coniglio pasquale. Tra gli alleati di Carlos, c’è anche Fil, un pulcino appassionato di musica. I pulcini attendono il momento giusto per attaccare il regno del coniglio pasquale ed entrano in azione quando le guardie reali al servizio del padre di C.P., chiamate Berretti Rosa, partono all’inseguimento di Fred De Lepris.

Approfittando del momento di distrazione delle guardie, i pulcini riescono a prendere in ostaggio il coniglio pasquale e a rubargli il magico uovo del destino. Preoccupato per la salute dell’anziano padre e per il suo regno, C.P. dovrà mettere parte le sue ambizioni da musicista per correre in aiuto del genitore, sconfiggere gli efferati nemici e salvare le sorti della Pasqua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori