STRISCIA LA NOTIZIA/ Moreno Morello e le polveri metalliche. Riassunto ultima puntata (Oggi, 10 novembre 2015)

- La Redazione

Striscia la Notizia, puntata martedì 10 novembre 2015. Torna questa sera un nuovo appuntamento con il tg satirico di Antonio Ricci, in onda come sempre su Canale 5. I servizi

striscia_scrittar_r439
Striscia la notizia

Va in onda questa sera una nuova puntata del tg satirico “Striscia la Notizia“, condotta ancora una volta dall’instancabile Ezio Greggio e dalla bellissima Michelle Hunziker. In attesa di scoprire i nuovi servizi, ecco cosa è successo nella puntata di ieri: come di consueto si inizia con lo scambio di battute tra i due conduttori, poi si lascia spazio all’intrattenimento delle due veline. Come ogni sera, il tg satirico ha inizio con il servizio dedicato alla satira politica. La linea passa subito a Pinuccio che da Bari, precisamente da Ruvo di Puglia, grazie all’esperienza ed alla preparazione di Vittorio Sgarbi, ci parla della piazza della città. Capitan Ventosa, invece, è a Roma per occuparsi di un codice fiscale alquanto anomalo. Capitan Ventosa è in compagnia di Santi Roberto che, per via di un caso di omocodia, ha ricevuto un codice fiscale anomalo, che termina con 2 lettere piuttosto che con una sola. Poiché molti server non riconoscono questi codici fiscali anomali, Santi Roberto ha difficoltà anche ad aprire conti correnti online e così è costretto ad inserire codici fiscali falsi.  

Max Laudadio, invece, è a Vercelli da dove torna a parlare della scarsa sicurezza dei tribunali. Infatti, l’assenza di scanner consente ad una complice di Striscia la Notizia di entrare in tribunale con un’arma nascosta in borsa. Senza essere controllata, la complice ha accesso alle aule in cui si svolgono i processi penali, si avvicina ai giudici e, soprattutto, senza essere mai fermata raggiunge l’ufficio del Presidente del tribunale e riesce ad entrarvi. Si passa poi al servizio dedicato alle bizzarie televisive. Protagonisti sono il ministro Alfano, ospite da Giletti e lo stesso Giletti al programma L’Arena in onda ogni domenica pomeriggio. Nell’occhio del ciclone anche Enrico Mentana al tg di La7, il programma Pechino Espress con le professoresse dell’Eredità. Attira attenzione anche il tg di Rai 1 e nessuna pietà neppure per il giudice Francesco Foti nel programma Forum. Moreno Morello é a Bovolone, in provincia di Verona, dove si parla di emissioni moleste: polvere nera quotidiana che si accumula ovunque, anche in casa. Indagini rivelano che anche l’acqua con cui ci si lava è nera. Prelevando un campione della polvere si ha la conferma che si tratta di polvere ferrosa: le analisi chimiche provano una componente ferrosa presente al 97%. L’attenzione si sposta verso un’area industriale dove molte aziende sono incaricate della lavorazione del ferro. Il sindaco si Bovolone si è attivato, chiedendo anche un monitoraggio da parte dell’azienda responsabile, che sta cercando di rimediare al problema.

Si passa alla rubrica di Striscia lo Striscione con Militello. A Tavullia, città natale di Valentino Rossi, si inizia a gufare contro Marquez. Nell’occhio del ciclone il programma Novantesimo con uno strafalcione linguistico. Si passa a Sky con giornalisti che hanno qualche problema di pronuncia. Nello stesso servizio parte la rubrica sulle gufate relative alla scorsa partita dell’Inter. In seguito si fa attenzione ai goal più belli. Militello è poi in compagnia di Emilio Fede che simula di essere comunista. Si passa al servizio tutti giù per terra, con i giocatori del Bari, dell’Atalanta e del Genoa. La puntata si conclude con un invito a contribuire economicamente a sostegno della Campagna doppia difesa, combattuta anche da Michelle Hunziker, per evitare l’alienazione parentale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori