La valle dei Re/ Su Rete 4 il film di Robert Pirosh, le curiosità sul regista

- La Redazione

La valle dei re è il film diretto da Robert Pirosh realizzato negli Stati Uniti d’America nell’anno 1954 che andrà in onda su Rete 4 questo pomeriggio, mercoledì 11 novembre 2015

Foto-Mediaset
Mediaset

Complessivamente nel corso della sua carriera come regista, Robert Pirosh ha diretto tre film, ovvero “La valle dei re”, “Allo sbaraglio” e “La ragazza di Las Vegas”. Nel 1950, grazie al film “Bastogne” ha vinto il Golden Globe per la migliore sceneggiatura e l’Oscar alla migliore sceneggiatura originale. Si tratta di una pellicola di guerra datata 1949 che per la prima volta dopo la Seconda guerra mondiale ha mostrato anche le insicurezze e le paure dei soldati americani. Diretta da William A. Wellman, ha conquistato anche l’Oscar 1950 come Miglior fotografia in bianco e nero (Paul C. Vogel).

Nel pomeriggio di mercoledì 11 novembre 2015, esattamente alle ore 16,55 su Retequattro, va in onda il film “La valle dei re (titolo originale Valley of the Kings) prodotto e realizzato negli Stati Uniti nel 1954 per la regia di Robert Pirosh. Nella pellicola, prodotta dalla Metro Goldwyn Mayer (MGM) e distribuita dalla stessa azienda, sono presenti Robert Taylor, Eleanor Parker, Carlos Thompson, Kurt Kasznar, Victor Jory, Leon Askin, Aldo Silvani e Samia Gamal. Siamo in Egitto, in quella zona conosciuta da tutti come la Valle dei Re, da sempre meta di numerosi turisti. E’ proprio di questa aerea si interessa un uomo che grazie al suo lavoro di archeologo è da sempre affascinato e desideroso di conoscere ogni dettaglio riguardante la Valle dei Re per poterne studiare a fondo le caratteristiche e peculiarità. Purtroppo però il preparato e noto archeologo muore, i propri studi e rilievi rimangono incompiuti. La cosa non sfugge alla figlia che si convince giorno dopo giorno che sia arrivato per lei il momento di continuare il lavoro dell’amato padre. Decide perciò che sia opportuno recarsi in Egitto in modo da poter avere una visione più chiara di ciò di cui avrebbe dovuto occuparsi. Dopo aver convinto il marito a recarsi con lei in Egitto, i due partono. L’obiettivo principale della donna è analizzare la tomba del faraone Rahotep ma, arrivati in Egitto, i due sono presi di mira dai predoni del deserto. Inoltre a piombare su di loro vi sono anche numerose e frequenti tempeste di sabbia che minacciano la loro impresa. Come se non bastasse, la donna si rende presto conto di non riconoscere più l’uomo che ha sposato. Il marito infatti si rivela in queste circostanze essere un’avida persona interessata soltanto al proprio tornaconto ed al proprio profitto. La donna non sa se fidarsi più di lui, inoltre è ben consapevole che se riuscisse a scoprire esattamente il posto in cui è custodito il segreto delle sacre scritture, questo potrebbe cambiare per sempre la sua vita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori