The Dead Lands – La vendetta del guerriero/ Diretta streaming del film su Rai 4 con Lawrence Makoare. Video trailer

- La Redazione

The Dead Lands – La vendetta del guerriero, la trama del film che Rai 4 trasmette nella prima serata di oggi, mercoledì 11 novembre 2015. Le curiosità sull’attore Lawrence Makoare

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Rai 4, il canale 21 del digitale terrestre, trasmette questa sera The Dead Lands, un film d’azione del 2014 ambientato in Nuova Zelanda che vanta la prestigiosa regia di Tom Fraser. La pellicola racconta la storia di Hongi il figlio adolescente del capo si una tribù che è stata massacrata a seguito di un meschino tradimento. Il ragazzo decide di vendicarsi per portare pace tra le anime di tutti i suoi cari uccisi brutalmente. Per superare lo scontro con la banda dei predoni assassini, non gli resta che entrare nelle proibite terre dei morti e chiedere aiuto ad un combattente leggendario chiamato Guerriero. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere The dead lands su Rai 4, il film sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Rai Tv: cliccate qui per vederlo. Ecco il trailer.

Presentato al Toronto International Film Festival del 2014, “The Dead Lands – La vendetta del guerriero” è un film del 2014 ambientato in Nuova Zelanda. Tra i protagonisti (interpreta il Guerriero) troviamo Lawrence Makoare, attore neozelandese di origine Maori conosciuto soprattutto per i ruoli interpretati nel telefilm “Xena – Principessa guerriera” e nella saga de “Il Signore degli Anelli”, anche se in quest’ultimo caso non è quasi mai riconoscibile a causa del pesante make up. Ne “La Compagnia dell’Anello” veste infatti i panni di Lurtz, capo degli Uruk-Hai, mentre ne “Il ritorno del re” interpreta il Re Stregone di Angmar e Gothmog. Infine ne “La desolazione di Smaug” eccolo nei panni di Bolg.

Nella prima serata di oggi, mercoledì 11 novembre, Rai 4 trasmette “The Dead Lands – La vendetta del guerriero”, film diretto da Toa Fraser e con protagonisti James Rolleston, Lawrence Makoare, Rena Owen e Te Kohe Tuhaka. Ecco la trama: un ragazzo poco più adolescente di nome Hongi (James Rolleston) fa parte di un’importante e popolosa tribù maori. Hongi ha visto morire davanti i propri occhi suo padre e numerosi altri suoi cari per mano di un assassino. L’annientamento della tribù è stato dovuto ad un vero e proprio atto di tradimento fatto nei confronti del capo nonché genitore di Hongi. I sentimenti di tristezza e di dolore che Hongi prova si fondono con una violenta rabbia e odio nei confronti degli esecutori di un tale e feroce assassinio, tanto che il giovane incomincia a meditare vendetta. Hongi deve vedersela con una banda di predoni, furfanti ed assassini capeggiati da un uomo di nome Wirepa (Te Kohe Tuhaka). Il problema maggiore per Hongi deriva dal fatto che lui è nettamente in inferiorità numerica rispetto alla banda, ma ciò nonostante decide di non arrendersi. Così prova a studiare il modo per poter affrontare quegli assassini e si rende conto che deve necessariamente chiedere aiuto. Si informa e si convince che ha una sola speranza, deve riuscire ad entrare nelle proibite terre chiamate Terre dei morti. All’interno di questo territorio vi risiede un uomo da tutti conosciuto come il misterioso Guerriero (Lawrence Makoare), in realtà un vero e proprio combattente dalla storia e dal passato leggendario che abita in quelle terre da tantissimi anni e che controlla ogni minimo movimento accade in quella zona. Hongi proverà a trovare dentro di se tutto il coraggio che possiede per poter affrontare l’uomo e chiedergli di aiutarlo per compiere la sua vendetta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori