TAXXI 2 / Diretta streaming del film su Cielo con Marion Cotillard e Samy Naceri: il video trailer della saga firmata da Luc Besson

- La Redazione

Taxxi 2 è il film diretto da Gérard Krawczyk, nel 2000, con protagonisti Frédéric Diefenthal, Emma Sjöbergche e Samy Naceri che andrà in onda su Cielo stasera, giovedì 12 novembre 2015 

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Una saga che ha regalato emozioni a parecchi appassionati, nonostante non abbia sbancato al cinema: uno splendore di attrice come Marion Cotillard tra i protagonisti e sopratutto una saga firmata da Luc Besson, vero maestro del genere d’azione non banale. Stiamo parlando di Taxxi 2, diretto da Gerard Krawczyk e con Samy Naceri, Frederic Diefenthal, Marion Cottilard e Emma Sjoberg. Sta per cominciare tra qualche minuto in prima serata su Cielo per tenervi compagnia in questo giovedì sera dedicato all’azione e al thriller di spionaggio. In questo secondo capitolo della saga, il tassista Daniel e l’agente Emilien devono portare in salvo il Presidente Giapponese per il quale si prospetta un possibile rapimento. Il trailer vede il capo della polizia informare l’agente Emilien ed il resto degli agenti dell’operazione Ninja ed ossia che prevede il dare protezione al presidente Giapponese in visita a Marsiglia onde evitare il rapimento dei componenti della cosca della yakuza. Nella vicenda entra anche in questo caso il povero tassista Daniel. Il film può essere visto in televisione sul canale indicato oppure visitare il sito di Cielo per la diretta streaming, un servizio completamente gratuito che potrà essere utilizzato ovviamente tramite connessione internet. Ecco il trailer:

Le riprese del film “Taxxi 2” sono state funestate da un gravissimo incidente, nel corso del quale ha perso la vita un cameraman, Alain Dutartre, mentre il suo aiutante è a sua volta rimasto ferito in maniera molto seria. Un incidente costato in pratica la carriera a Remy Julienne, il veterano che coordinava l’operato degli stuntman. Dopo aver accusato la produzione di aver speso troppo poco per tutelare la sicurezza dei suoi colleghi, sembra che Julienne abbia dovuto di fatto abbandonare il mondo del cinema. Lo stesso Luc Besson, a sua volta produttore di Taxxi 2, ha a lungo e ripetutamente negato di aver lesinato risorse in tal senso, in una polemica andata avanti per molto tempo.

Va in onda stasera su Cielo il film “Taxxi 2“, pellicola d’azione diretta nel 2000 da Gérard Krawczyk. Si tratta del sequel di “Taxxi”, film diretto da Gérard Pirès nel 1998 su un copione elaborato da Luc Besson. Al secondo episodio hanno poi fatto seguito altri due atti, “Taxxi 3”, girato nel 2003 e “Taxxi 4”, ultimato nel corso del 2007, sempre ad opera di Krawczyk. La vicenda narrata dalla pellicola si snoda lungo l’arco di circa un’ora e mezza e inizia con la visita a Marsiglia del ministro della difesa giapponese. Lo scopo del suo viaggio è la visione delle tattiche predisposte dalla locale polizia per contrastare le gang che proliferano nel territorio cittadino, mettendo a repentaglio la sicurezza dei cittadini e l’ordine. Proprio nel corso di questa visita, però, il politico nipponico viene rapito da un gruppo affiliato alla Yakuza, un fatto che desta naturalmente grande sensazione e mette alla berlina le forze dell’ordine, facendo implicitamente capire che non son sarebbero in grado di contrastare validamente lo strapotere della delinquenza organizzata. Un messaggio quindi potenzialmente pericolosissimo che spinge le autorità a predisporre una speciale task force incaricata di ritrovare l’uomo rapito e porre fine alla crisi. A risolvere il caso viene chiamato un giovane ispettore, Emilien Coutant-Kerbalec (Frédéric Diefenthal), il quale si mette immediatamente all’opera per ritrovare il ministro.

A muoverlo con grande determinazione è anche il fatto che nella stessa operazione è stata rapita la sua fidanzata Petra (Emma Sjöberg), un ufficiale che faceva parte della scorta predisposta dalle autorità. In suo soccorso si muove anche Daniel Morales (Samy Naceri), uno spericolato tassista suo amico, forse suggestionato dalla conoscenza di Edmond Bertineau (Jean-Christophe Bouvet), un generale dell’esercito che ha combattuto in Algeria, padre a sua volta di Lilly (Marion Cotillard), la sua fidanzata. Il tassista, sentendosi evidentemente sminuito nel confronto con il generale vorrebbe dimostrare a Lilly di non essere da meno in fatto di coraggio e trova nelle indagini di Emilien il miglior veicolo per dare prova delle sue capacità alla ragazza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori