MISSION: IMPOSSIBLE – PROTOCOLLO FANTASMA/ Stasera non va in onda, ecco perché

- La Redazione

Mission Impossible – Protocollo fantasma è il film diretto da Brad Birdcon realizzato nel 2011 negli Stati Uniti d’America che andrà in onda su Canale 5 stasera, lunedì 16 novembre 2015

Foto-Mediaset
Mediaset

Cambio di programmazione per Canale 5. Stasera sarebbe dovuto anbdare in onda sulla rete ammiraglia Mediaset il film “Mission Impossible: protocollo fontasma”. La pellicola mostra l’agente Ethan Hunt alla caccia di alcuni terroristi dopo un’esplosione avvenuta al Cremlino. Probabilmente visto il tema del film e in relazione al clima politico internazionale dopo gli attentati politici, Mediaset ha preferito mandare in onda una pellicola la cui trama non avesse particolari attinenze con le notizie che in questo momento sono su tutti i giornali e telegiornali. Al suo posto verà trasmesso il film Avatar, diretto da James Cameron.

Oggi, lunedì 16 novembre 2015 alle ore 21.10 su Canale 5 viene mandato in onda il film “Mission Impossible – Protocollo fantasma” (titolo originale Mission Impossible – Ghost Protocol) prodotto e realizzato nel 2011 negli Stati Uniti per la regia di Brad Birdcon soggetto di Bruce Gelle, JJ Abrahmas e Tom Cruise mentre la sceneggiatura porta la firma di Andrè Nemec e Josh Appelbaum. Il film è il quarto capitolo della saga di Mission Impossible, è stato prodotto dalla Paramount Pictures e distribuito in Italia dalla Universal Picture.

Ecco la trama: Ethan Hunt (Tom Cruise) è a capo di un’importante sezione segreta della CIA che, insieme a una squadra di fidati uomini, sta occupandosi dell’attentato avvenuto a Mosca che ha praticamente distrutto il Cremlino con una violenta e rovinosa esplosione. Hunt ha necessità infatti di dimostrare di aver svolto con la dovuta precisione e meticolosità il proprio lavoro, oltre a dover scoprire e trovare il pericoloso terrorista che usa il nome in codice Cobalt. L’agente Hunt insieme al proprio team, un tecnico di laboratorio di nome Benji (Simon Pegg), una giovane donna desiderosa di diventare una spia esperta di nome Jane Carter (Paula Patton) e un ragazzo, anch’egli ancora agente inesperto di nome Brandt (Jeremy Renner), sta facendo una vera e propria corsa contro il tempo in quanto il terrorista è riuscito ad impossessarsi di alcuni importanti codici di lancio di missili nucleari russi. Gli agenti vogliono scoprire infatti l’identità veritiera del terrorista da tutti conosciuto come Cobalt.

I documenti per risalire al suo vero nome sono nascosti all’interno del Cremlino. Hunt con la propria squadra si introduce all’interno del palazzo russo ma non sanno che lo stesso terrorista è all’interno dell’edificio. Gli agenti quindi si trovano coinvolti in questa esplosione per mano di Cobalt il cui intento è però far cadere la colpa sugli agenti. A questo punto il Presidente degli Stati Uniti si ritrova a dover attivare il cosiddetto Protocollo Fantasma. Hunt e tutti i propri agenti sono a questo punto senza alcun supporto o fiducia da parte delle autorità motivo per il quale devono operare ancora più intensamente per dimostrare di non essere in alcun modo coinvolti e per evitare che il terrorista Bonariva possa far nascere una vera e propria guerra nucleare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori