CHARLIE SHEEN HA L’HIV? / L’attore ammette di essere malato, il video dell’intervista (17 novembre 2015)

- La Redazione

L’attore americano Charlie Sheen sarebbe malato di Aids, dicono alcuni media americani. Sheen apparirà nelle prossime ore in televisione per rilasciare un annuncio personale

Charlie_Sheen-aids_R439
Charlie Sheen

Dopo voci e rumors che circolavano da tempo, è arrivata la conferma: Charlie Sheen ha l’hiv come ha candidamente ammesso l’attore nell’intervista rilasciata ai microfoni dell’intervistatore Matt Lauer. L’ex star di Due uomini e mezzo, scomparso al mondo della televisione da un po’, è tornato in pubblico per fare chiarezza sulla sua salute e ammettere di aver contratto l’Aids. L’attore ha anche parlato della vita sregolata che ha condotto per anni dicendosi sicuro di non aver trasmesso il virus a nessuno. Un coraggio che il pubblico americano ha apprezzato e applaudito riempiendo di gioia il cuore dell’attore, timoroso dalle possibili reazioni dei fans.

Dopo aver annunciato davanti a tutto il mondo di essere sieropositvo, la star di “Due uomini e mezzo”, Charlie Sheen, ha tenuto in ogni caso a chiarire gli aspetti meno piacevoli della malattia, in primis la possibilità di contagio. Secondo il medico dell’attore, il dr. Robert Huizenga, “attualmente la presenza del virus nel sangue di Sheen è impercettibile”. Il dottore di Sheen ha continuato:”Gli individui che sono trattati in maniera ottimale, che hanno livelli del virus bassissimi, che usano le protezioni in maniera responsabile, hanno una probabilità incredibilmente bassa, incredibilmente rara di trasmettere il virus: Non possiamo dire sia pari a zero, ma è un numero molto, molto basso”. Parole che faranno piacere a tutti i fan di Charli Sheen.

Come svelato dall’attore in persona, Charlie Sheen, star di “Due uomini e mezzo” è sieropositivo. Sheen, intervistato da Matt Lauer, ha confessato di avere sborsato oltre dieci milioni di dollari in quattro anni per mantenere segreta la sua diagnosi. “Ho di fatto l’HIV”, ha detto l’attore, “sono tre lettere difficili da assimilare. Questo è un punto di svolta nella vita di qualcuno”. Sheen ha anche spiegato il percorso che l’ha portato a questa scoperta:”Tutto è iniziato da una serie di terribili mal di testa. Io pensavo di avere un tumore al cervello. Credevo fosse finita”. Alla domanda dell’intervistatore, che gli chiedeva se stesse ancora pagando qualcuno per il suo silenzio, Charlie Sheen ha risposto in maniera acuta:”Non dopo oggi!”. 

Charlie Sheen è venuto in tv accompagnato. Ebbene sì, l’attore e star per anni della serie tv Due Uomini e mezzo aveva un grande annuncio da fare e, come promesso, lo ha fatto qualche ora fa. Al risveglio gli americani hanno potuto commentare e convidere la notizia delle notizie: Charlie Sheen è sieropositivo e lo sa ormai da 4 anni quando il dottore che lo ha accompagnato in studio gli ha dato la notizia. L’uomo ha detto si ad un suo intervento in tv per confermare che l’attore non ha l’HIV ma che è sieropositivo spiegando anche le differenze.  Come la prenderanno i suoi fans?

E alla fine annuncio fu. La star di Due Uomini e mezzo, Charlie Sheen, ha reso noto quello che tutti si aspettavano e quello che il sito Tmz aveva già annunciato ieri. Charlie Sheen è malato e lui stesso, alla trasmissione Today della NBC, ha confermato: “Sono qui per ammettere che sono sieropositivo”. L’attore ha “confidato di aver pagato per anni il silenzio delle persone che gli stavano vicino e che, in qualche modo, sapevano la verità, e proprio per questo ha deciso di porre fine a questo assalto. A differenza di quanto abbiamo saputo ieri, Sheen ha confermato anche che la malattia è stata diagnosticata quattro anni fa ma solo oggi è “finalmente libero da questa prigione”. Infine, ha ammesso che l’uso di alcol e droghe è stata una “decisione sbagliata” e che è “impossibile” che abbia trasmesso l’HIV ad altri. 

Charlie Sheen potrebbe aver contratto il virus dell’Hiv. Lo ha rivelato il tabloid “National Enquirer”, secondo cui l’attore statunitense avrebbe nascosto la malattia per diversi anni. Come riportato dai media americani, l’annuncio ufficiale potrebbe arrivare questa mattina durante la trasmissione “Today Show” della Nbc. La notizia sulla presunta sieropositività circola ormai da giorni e i media hanno ricordato le fidanzate famose che l’attore ha avuto in questi anni: proprio il timore di possibili contagi lo avrebbe spinto a nascondere fino ad oggi la malattia. Spesso la carriera di Sheen ha risentito della sua vita fatta di eccessi, alcol e droga che lo hanno messo nei guai in più di un’occasione.

Continuano le voci legate alla presunta malattia che avrebbe colpito l’attore americano Charlie Sheen. Si parla per lui di uno di quei mali che davvero spaventano già solo a pronunciarne il nome, l’Aids. L’attore è da diverso tempo lontano dai riflettori ed è atteso l’annuncio in televisione di qualcosadi davvero importante. Le ultime notizie che arrivano da Today parlano della sua prossima apparizione allo show televisivo proprio per raccontare una malattia da cui è stato colpito già da un anno. Come riporta Tmz.com l’uomo avrebbe voluto fino a questo momento tenere segreta la cosa tanto che chiunque si recava a casa sua era ”costretto” a firmare un patto di riservatezza per far sì che non uscissero notizie su questa sua circostanza tanto dolorosa. Si parla anche di denaro versato per ottenere degli accordi di riservatezza.

Charlie Sheen, noto attore americano protagonista di film famosi come ad esempio Wall Street e figlio dell’attore altrettanto famoso Martin Sheen, apparirà fra qualche ora allo show televisivo Today Tuesday, nel corso del quale, rivelano i media americani, rilascerà una dichiarazione esclusiva. Secondo il National Enquirer, l’attore, che non appare in pubblico da circa un anno, sarebbe malato di Aids. Il canale televisivo Nbc ha dichiarato che nel corso della sua apparizione televisiva di oggi Sheen farà “un annuncio personale” senza chiarire di cosa si tratti. L’attore ha 50 anni e ha avuto numerosi problemi di droga e alcolismo in passato. Secondo l’Enquirer i suoi problemi però dipenderebbero da rapporti sessuali non protetti con un gran numero di donne, escort comprese accusandolo di aver fatto sesso senza avvertire di essere colpito dall’Aids.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori