CHICAGO FIRE 3/ Anticipazioni video promo puntata 20 novembre 2015: Mouch deciderà di incontrare suo figlio?

Chicago Fire 3, anticipazioni puntata 20 novembre 2015: Severide cerca di aiutare il suo amico Scott Rice, ma facendo questo contrasta Mills. Brett vorrebbe lasciare Cruz…

20.11.2015 - La Redazione
Chicago-Fire-R439
Chicago Fire

Appuntamento al cardiopalma quello di oggi con Chicago Fire 3, che tornerà in onda su Premium Action con due nuovi episodi. Nel primo di questi, il diaccettesimo di questa stagione, vedremo Severide chiedere al capitano Wallance Boden un favore per conto di Scott Rise, un vecchio amico che avrebbe bisogno di una seconda possibilità. Casey e Otis però resteranno dubbiosi a riguardo. Nel frattempo Brett e Dawson decidono di andarsi a divertire. La squadra dei pompieri rischierà inoltre la vita, come vediamo nel video promo, cercando di liberare un uomo rimasto intrappolato in un furgoncino su cui è crollato un edificio. Qualcuno morirà? Lo scoprirem stasera nel nuovo appuntamento con Chicago Fire: clicca qui per vedere il video promo.

Stasera, venerdì 20 novembre 2015, torna sul piccolo schermo di Premium Action la terza stagione di Chicago Fire, con il 17esimo e il 18esimo episodio dal titolo “Ti perdono tutto” e “Incondizionatamente”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Boden (Eamonn Walker) avvisa la caserma che prenderà un congedo per occuparsi delle pratiche del padre e che Pat Pridgen (Matthew Del Negro) lo sostituirà al comando. I ragazzi scoprono che anche Newhouse (Edwin Hodge) è stato rimpiazzato e che al suo posto lavoreranno con Welch (Kenny Johnson). Casey (Jesse Spencer) non è d’accordo per via dell’incidente con Cruz (Joe Minoso), ma il Comandante crede che sia un ottimo elemento e vuole che lo trattino bene. Poco dopo, Casey confessa a Severide (Taylor Kinney) di aver passato la notte con Beth (Bree Williamson), mentre Welch provoca Dawson (Monica Raymund) sulla fine della sua relazione.

La squadra viene chiamata per un incidente al bowling e Severide prende il comando della situazione ignorando gli ordini di Pridgen. Dopo il soccorso riuscito con successo, Otis (Yuri Sardarov) scivola sulla pista e il Comandante comincia a deriderlo dandogli un soprannome. Più tardi, Beth si presenta in caserma e Casey scopre che Pridgen è il suo ex marito. Herrmann (David Eigenberg) raggiunge Boden a casa per dei consigli sul figlio e si lascia sfuggire sulla presenza di Welch nella sua caserma. Casey si fa convincere da Beth a continuare la relazione ma Severide cerca di avvisarlo che è pericoloso. Intanto, Brett (Kara Killmer) viene a sapere che Celia (Liz E. Morgan) ha perso la chitarra il giorno dell’incidente e decide di regalargliene un’altra ma la madre vuole che le stia lontana. Mentre la squadra scopre che Pridgen è un arrampicatore sociale e che la caserma 17 è stata chiusa a causa sua, Welch assiste ad un incontro fra Casey e Beth e lo riferisce a Dawson. Casey affronta Pridgen per gli scherni su Otis, ma il Comandante si vendica al primo incendio e fa intervenire solo la Squadra 3. Otis rimane bloccato in una camera e Severide riesce a salvarlo, ma Casey risponde male al capo e Pridgen ordina alla squadra di pulire le finestre.

Mouch (Christian Stolte) viene informato che c’è stata una fuga di dati alla banca del seme e che il figlio potrebbe scopre chi è il donatore. Nel frattempo, Pridgen scopre tutto e Casey incolpa Welch ma il collega gli riferisce che è stata Beth a dirlo alla cognata mentre era ubriaca. Durante un pericoloso incendio, il Comandante assegna un compito minore a Casey e mette in serio rischio il soccorso. L’amministratore rientra nell’edificio per trovare una bambina ma vola dalla finestra per l’esplosione e la sorella avvocato accusa la caserma di negligenza. Pridgen viene interrogato sui fatti ma incolpa Casey di non essere rientrato in tempo e Severide sente ogni parola. Il Tenente prova a convincere Welch perché dica la verità, ma il collega non vuole difendere Casey. Boden suggerisce al Tenente di rimanere calmo mentre Severide incontra il Comandante Joel Tieberg (Kurt Ehrmann) e dà la sua versione dei fatti. Herrmann torna a parlare con Boden e Donna (Melissa Ponzio) gli chiede di fare in modo che il marito torni al lavoro. Pridgen preme perché Severide cambi quello che ha detto e lo avvisa che la sua scelta deciderà se rimarrà o verrà promosso. Intanto, Mouch riceve la telefonata che temeva e Platt (Amy Morton) lo convince a conoscere il figlio.

Pridgen convoca Welch per fargli firmare una falsa dichiarazione ma un’emergenza evita al pompiere di farlo subito. Una macchina impazzita provoca una decina di feriti e l’autista torna indietro per uccidere uno dei sopravvissuti. Casey salva Welch prima che venga colpito e il collega decide di non dichiarare il falso per proteggerlo, ma Pridgen lo licenzia. Mouch si presenta all’incontro con Emmett (Joe Keery) ma si lascia prendere dalla paura e si allontana. Alla sera, Boden confida a Herrmann che Pridgen è stato sollevato dall’incarico e comunica a Donna di dover rientrare.

Nel 17esimo episodio di Chicago Fire 3, in onda stasera e dal titolo “Ti perdono tutto”, Severide cerca di aiutare il vecchio amico Scott Rice a tornare in caserma ma Mills deve sostenere i test per la riammissione nella squadra e fra i due si crea molta tensione. Intanto, Mouch comincia a sentirsi in colpa per non aver incontrato il figlio e Casey si propone per ristrutturare un locale di striptease. Dawson e Brett decidono di passare una serata per sole ragazze e il paramedico comincia a mettere in discussione la sua relazione con Cruz.

Nel 18esimo episodio, dal titolo “Incondizionatamente”, l’autopompa 51 riceve una chiamata per un appartamento in fiamme in cui si trova un neonato ed Herrmann riesce a salvarlo rischiando la propria vita. La polizia riceve un video che riprende il padre mentre fa uso di crack e soffia il fumo verso il figlio. Herrmann diventa furibondo per aver tranquillizzato il tossicodipendente e Boden crede che possa essere il colpevole dell’incendio. Il pompiere comincia a fare delle indagini per trovare Ed Slater e lo aggredisce quando lo individua in un locale. Nel frattempo, Brett cerca di non entrare in contatto con Cruz perché non sa come lasciarlo e Dawson cerca di supportarla nella decisione spingendola a farlo il più in fretta possibile. Mills continua la sua lotta per avere il posto in squadra mentre Severide ha l’occasione di riprendere il rapporto con i suoi vecchi amici e chiarirsi con April.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori