IL PIÙ GRANDE PASTICCERE/ Luigi Biasetto, il giudice più severo (puntata di oggi, 3 Novembre 2015)

- La Redazione

Luigi Biasetto è uno dei tre giudici della seconda edizione del talent culinario “Il più grande pasticcere”, insieme a Leonardo di Carlo e Roberto Rinaldini.

il-piu-grande-pasticcere-logo_R439
Il più grande pasticcere

Luigi Biasetto è uno dei tre giudici della seconda edizione di “Il più grande pasticcere“, insieme ai suoi colleghi Leonardo di Carlo e Roberto Rinaldini. Già dalla prima puntata, Biasetto si è guadagnato il ruolo di giudice duro e severo, con i suoi commenti pungenti che hanno messo in serio imbarazzo alcuni concorrenti, pur ascoltando e cercando di comprendere le loro motivazioni nella creazione di un determinato dolce. Ma del resto c’era da aspettarselo, perché Biasetto ha sempre svolto il suo lavoro andando alla ricerca dell’assoluta perfezione, esprimendo creatività ed emozioni, lasciandosi guidare dal cuore e dall’istinto, ma senza mai smettere di utilizzare la testa. Ma non solo. I suoi commenti duri e severi espressi nel valutare le prove dei singoli concorrenti, non sono passati inosservati anzi hanno scatenato commenti e opinioni sui social network e non solo.

Inoltre non sono mancati momenti di disaccordo con gli altri giudici, come quando Luigi Biasetto ha espresso i suoi dubbi sul dolce preparato dai fratelli Perrucci, mentre Roberto Rinaldini ha deciso di far passare loro il primo turno. Ma nonostante il favore del pasticcere riminese, i due fratelli non sono riusciti a entrare in Accademia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori