Eleonora Anania / Videodiario, Rino Gaetano per il rilancio definitivo (X Factor 2015, terza puntata live show, oggi 5 novembre)

- La Redazione

X Factor 2015: Eleonora Anania, cantante della squadra Under Donne capitanata da Skin, leader degli Skunk Anansie. La bionda finirà ancora a rischio eliminazione?

x_factor_2015_eleonora
Eleonora Anania (Facebook)

Ed ecco l’altro brano italiano che sentiremo questa sera, si tratta del classico di Rino Gaetano, Ma il cielo è sempre più blu. Lo presenterà Eleonora, la concorrente maggiormente al centro delle polemiche: a molti non piace, ma Mika assicura che è una interprete autentica. Esuberante, forse il suo modo di fare può infastidire, forse proprio perché naturale e semplice. Lo si vede anche nel video racconto che fa, con il suo “vocione” intraprendente. Racconta di non essere rimasta soddisfatta dalla scelta di interpretare il brano della scorsa settimana, di Gianna Nannini, perché troppo lontana dai suoi gusti. Invece Rino Gaetano lo ama, il brano in questione lo conosce molto bene, per cui si sente molto più sicura di sé. Un personaggio fuori dagli stereotipi di questo tipo di contest, Eleonora dimostra di essere onesta così come è, piaccia o non piaccia. Ma dice che le manca tanto casa sua, specialmente i suoi sei cani…Clicca qui per il videodiario.

Eleonora rappresenta un elemento di rottura in questa edizione da X Factor. Fisico e movenze che tradiscono le insicurezze tipiche di una diciottenne, voce “maleducata”, dotata di una grandissima energia ma al tempo stesso priva dei virtuosismi tecnici di cui sono dotati la maggior parte dei concorrenti del talent. Eleonora si è guadagnata l’accesso tra i magnifici dodici e al secondo live grazie alla straordinaria energia trasmessa dal palco. Secondo Mika Eleonora è una vera e propria interprete. Si crea dunque un forte rapporto empatico con il pubblico, che può vivere istante dopo istante la passione con cui Eleonora canta i suoi brani. Nella seconda puntata Skin ha provato a far emergere un lato più romantico ed intimista della ragazza, senza molto successo. L’energia rock e la spensieratezza sul palco di Eleonora sono fondamentali per renderla un’interprete credibile delle sue esibizioni: a questo si può aggiungere il fatto che “Meravigliosa Creatura” presentava delle peculiarità del tutto inadatte per la voce della calabrese, che deve inoltre combattere con lo scetticismo che da casa il pubblico, anche attraverso i social, ha espresso nei suoi confronti. Detrattori e sostenitori di Eleonora discutono accanitamente dalle prime puntate della trasmissione e questo secondo live ha dato decisamente più da parlare ai primi.

Alla fine le paure di Eleonora Anania si sono tramutate in realtà. L’outsider per eccellenza di questa nona edizione di X Factor si è scontrata con un brano che sin dal momento dell’assegnazione da parte di Skin non era apparso convincente. La ragazza calabrese aveva stupito tutti sin dalle audizioni con una versione di “Bad Romance” di Lady Gaga a metà tra il comico e l’epico, ma che ai Bootcamp con “Sally” e agli Home Visit con “Margherita” aveva convinto la leader degli Skunk Anansie a puntare su di lei. Fiducia ben riposta con l’esibizione del primo live, con Eleonora che aveva cantato “Dedicato” di Loredana Bertè guadagnandosi il consenso del pubblico. Ma quando all’inizio della settimana Skin le aveva affidato “Meravigliosa Creatura” di Gianna Nannini, Eleonora si era dimostrata immediatamente insicura. Troppo complicato ritrovarsi nell’atmosfera sentimentale del pezzo, con Eleonora che aveva affermato di trovarsi spesso a cantare per sfogare la sua rabbia adolescenziale e di non essersi mai sentita rappresentata dal “mood” delle canzoni d’amore. Ed è andata così così: un’esibizione poco convincente, con alcune stonature soprattutto nella parte iniziale del brano, ed Eleonora finita al ballottaggio a quattro. La ragazza ha riproposto “Sally” di Vasco Rossi, con la stessa energia mostrata ai Bootcamp. Evidentemente però il pubblico a casa, deluso dalla prima esibizione, non si è più convinto, mandando Eleonora al ballottaggio finale con Eva. Fedez e Elio hanno salvato la ragazza, che al prossimo live dovrà però necessariamente mostrare qualcosa di diverso.

Al termine della puntata di giovedì scorso, durante l’appendice dell’Extra Factor, Skin ha affermato di aver imparato una preziosa lezione da questa puntata. Il riferimento, oltre ai rischi corsi da Eleonora, è anche al passaggio al ballottaggio di Margherita: la cantante degli Skunk Anansie ha lasciato intendere che nelle prossime puntate farà prendere meno rischi alle sue ragazze, cercando di non forzarle a esplorare territori a loro poco consoni, ma assegnando loro brani che possano esaltarne le qualità già conosciute. È chiaro che aver ‘steccato’ sul brano di una rocker italiana come Gianna Nannini, deve rappresentare un campanello d’allarme in relazione anche al percorso di crescita che ad ogni partecipante di X Factor viene richiesto. Eleonora ad esempio finora non ha mai cantato in inglese fatta eccezione per l’esibizione vistosissima ma in parte anche disastrosa alle audizioni con un brano di Lady Gaga. Il che potrebbe rappresentare un limite quando in gioco resteranno solo i concorrenti più talentuosi. Senza considerare che i tanti detrattori che esprimono il loro disappunto in rete per la ragazza potrebbero rappresentare una sacca di voti mancanti che alla lunga potrebbe costare l’eliminazione ad Eleonora. Tutti aspetti che andranno contrastati nel terzo live con un’assegnazione che sappia mostrare di nuovo tutta la grinta della scommessa di Skin per questa edizione di X Factor.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori