MATTEO SALVINI/ Il segretario e politico della Lega Nord ospite oggi di In mezz’ora su Rai 3 (puntata 8 novembre 2015)

- La Redazione

Matteo Salvini, il politico e segretario della Lega Nord ospite a In mezzo’ora, il programma di interviste di Luca Annunziata su Rai 3. Chi è il giovane leader padano e la sua carriera

salvini_zoom_truceR439
Matteo Salvini (infophoto)

Irriverente e sempre pronto a dare battaglia, Matteo Salvini sarà ospite oggi della nuova puntata di In mezz’ora su Rai 3, il programma di intervista one to one di Lucia Annunziata. Spazi politici, tematiche attuali e programmi per il futuro: con un personaggio così attivo nella politica nostrana di certo non mancherà il materiale per approfondimenti e spunti interessanti. Oggi inoltre Salvini è impegnato nella grande festa in piazza del centrodestra convocata da lui stesso coinvolgendo tutti i principali protagonisti della politica di destra contro il Governo Renzi. Ma andiamo a ripercorre brevemente chi è questo leader e grande comunicatore che risponde al nome di Matteo Salvini: è nato a Milano nel ’73 e sin da giovanissimo si è avvicinato alla politica. Nel ’90, infatti, Matteo si è iscritto alla Lega Nord e già nel 1993 ha ricoperto da carica di consigliere comunale di Milano. Rimasto in carica fino al 2012, Salvini ha avuto numerosi incarichi di rilievo nel suo partito e, addirittura, nel 2013 è stato eletto segretario dopo aver partecipato alle primarie. Nell’85, Matteo ha partecipato in qualità di concorrente al programma TV Doppio slalom e, nel ’93, a Il pranzo è servito rispettivamente su Canale 5 e Rete 4. Diplomatosi nel 1992 al liceo classico, Salvini si è iscritto alla facoltà di Scienze Storiche senza mai concludere gli studi. Nei primi anni di Università, Matteo ha anche lavorato presso un fast food per mantenersi agli studi. Da giovanissimo, ha frequentato il Leoncavallo, un noto centro sociale milanese che gli ha consentito di formarsi politicamente. Proprio a seguito di quell’esperienza, Matteo ha deciso di schierarsi con la corrente di estrema sinistra del suo partito. Famosa è, infatti, la fondazione del gruppo Comunisti padani. Tale periodo non è mai stato rinnegato da Salvini neanche dopo la sua nomina a segretario. Addirittura, in occasione di un’intervista televisiva Matteo ha fatto presente di sentirsi un comunista ‘vacchio stile’ e, proprio per tale ragione, è stato più volte criticato a seguito delle sue alleanze con partiti di estrema destra. A tale proposito, Salvini ha più volte fatto presente di essere convinto del fatto che, a suo parere, è più facile rintracciare valori di sinistra in alcuni partiti di destra. Secondo il leader del Carroccio, infatti, vi sono vari partiti di destra che portano avanti numerose battaglie condivisibili tra cui, ad esempio, l’idea di tornare al locale e fare un passo indietro rispetto alle politiche volte alla globalizzazione ad ogni costo. E per quanto riguarda la sua vita privata? Nel 2001, Matteo si è sposato con Fabrizia Ieluzzi, una giornalista di origine pugliese da cui ha avuto il suo primo figlio. In seguito, dopo aver divorziato con la Ieluzzi, Matteo si è accompagnato con Giulia Martinelli da cui ha avuto la sua seconda bambina. Dal 2015, stando ad alcune indiscrezioni, pare che Salvini abbia una relazione con la bella conduttrice Elisa Isoardi. Appassionato di calcio e tifoso del Milan, Salvini è stato più volte protagonista di controversie tra cui quella in merito alle adozioni gay. Nel 2013, infatti, Matteo ha dichiarato di essere contrario alle adozioni da parte di genitori omosessuali ritenendo che, in tal caso, ci troveremmo di fronte ad un ‘mondo alla rovescia’. Ospite oggi del programma TV In mezz’ora condotto da Lucia Annunziata, Matteo Salvini sta dando forma ad una politica volta a raccogliere un largo consenso in tutta Italia. Secondo Salvini, infatti, la Lega non deve limitarsi ad essere un partito del Nord ma, al contrario, deve riuscire ad andare incontro alle esigenze dei cittadini occupandosi delle problematiche di tutta la Penisola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori