Tempesta d’amore/ Anticipazioni: Werne vola alto e… Ecco dove siamo rimasti (Puntata 11 Dicembre 2015)

- La Redazione

Tempesta d’amore, anticipazioni puntata 11 Dicembre: la soap tedesca torna con i primi episodi della decima stagione, cosa ne sarà dei nuovi personaggi?

tempesta-amore-julia-niklas_R439
Tempesta d'amore

Torna oggi con una nuova puntata in cui al centro ci saranno i nuovi protagonisti e non solo. Werner è al settimo cielo per l’arrivo di un nuovo membro della famiglia, ma come la prenderà quando scoprirà che il bambino in realtà è di Michael? In attesa di scoprire cosa succederà, ecco il riassunto di quella di ieri:

Riassunto di ieri: Beatrice non ha intenzione di perdere la chance di mettere le mani sul grande patrimonio di Hermann. Questi è da poco morto, e nel suo testamente ha deciso di lasciare ogni cosa che possedeva alla sua cara Luisa. Non avendo fatto in tempo a sposarlo, per poi toglierli tutto ciò che possedeva in un futuro e certo divorzio, ha costretto suo figlio David a prendere il suo posto, iniziando a corteggiare Luisa. Lui non ne ha affatto voglia, anche a causa della gobba della giovane, ma accetta la decisione della madre, non avendo reali alternative. Sebastian si rende conto che il giovane inizia a girarle intorno. Li vede parlare e in seguito mette in guardia Luisa, che però non pare intenzionata ad ascoltarlo. Lui ha avuto la sua chance, facendosi intimidire dal problema fisico della giovane, e ora lei vorrebbe guardare avanti, senza sapere però in che guaio si sta cacciando. Norman intanto si avvicina sempre più a suo padre, manipolandolo per farsi raccontare la storia della propria famiglia. Ci sta prendendo gusto a mettersi alla prova con i trucchi insegnatigli da Nils, il quale dovrà ancora tirarlo fuori da guai. Hildegard per fortuna si è ripresa senza nessuna apparente conseguenza.

Promette a suo marito Alfons di andarci piano d’ora in poi, così da evitare timori del genere. Si rende conto che la situazione non è ancora decisa alle elezioni tra André e Friedrich, ma secondo il suo punto di vista nessuno dei due meriterebbe di sedersi sulla poltrona di sindaco. Intanto in albergo fa ritorno Rosalie, che intende arlare in privato con Friedrich, al quale intende fare un’offerta riservata. Hildegard ha in mente un nome nuovo per la sedia di sindaco. Odia ciò che potrebbero fare i due candidati attuali alla guida di Bichleim, e così va a parlare con Charlotte. Le chiede di farsi avanti, candidandosi contro suo marito. Una cosa che lei non potrebbe fare, e così le dice di no, per il bene della propria famiglia. Ci sono state fin troppe tensioni con Friedrich durante il regno del terrore di Patrizia, e ora che Mila è stata portata via da Leonard e Pauline, tutto ciò di cui hanno bisogno è un bel po’ di tranquillità. Dopo che André ha giocato sporco, giocandosi la carata dell’omicidio di Patrizia, Friedrich ha deciso di comportarsi alla stessa maniera. Charlotte si rende conto di che tipo di uomo stia diventando suo marito, e così prende seriamente in considerazione l’idea di candidarsi. Va da Hildegard e le dice di organizzare tutto. Sarà lei a lavorare al suo fianco per farla vincere, e con i due uomini pronti a fare di tutto pur di distruggersi a vicenda, la terza incomoda potrebbe ridere alla fine dei giochi. Beatrice, pur di costringere suo figlio a farsi avanti con Luisa, gli ha ricordato dell’omicidio del padre. Il ragazzo ha subito il colpo e la donna lo sa. Così decide di tornare da lui e ricucire questo strappo, manovrandolo come soltanto sua sorella Patrizia sapeva fare. Il ragazzo ci casca e si rigetta tra le braccia della madre, accettando di seguire alla lettera tutte le sue indicazioni. Intanto Sebastian è tornato a farsi con Luisa. I due sono molti vicini, ancora una volta, e lei festeggia proprio con lui la gioia per aver trovato un nuovo lavoro. Sarà infatti la giardiniera dell’albergo. Tutto ciò non farà felice Beatrice che, così come Patrizia, potrebbe decidere di dare una lezione a Sebastian, facendogli capire una volta per tutte che è meglio non mettersi sulla sua strada, intralciando i suoi piani. Nils risolve la questione della macchina di Werner, che Norman aveva tentato di scassinare. Intanto, insieme a Rosalie, fa ritorno in alberto anche Curd Heinemann, e di certo avranno molto a che fare questi due con Friedrich e la sua candidatura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori