YOUTH – LA GIOVINEZZA/ Il film di Sorrentino vince tre premi agli European Film Awards

- La Redazione

Youth, il film di Paolo Sorrentino, ha ottenuto tre premi agli European Film Awards, tenutisi a Berlino. Ora il regista attende il responso dei Golden Globes e degli Oscar

sorrentino_oscarR439
Foto InfoPhoto

Paolo Sorrentino non si smentisce e con il suo ultimo film Youth, rimasto “a secco” a Cannes, porta a casa tre primi agli European Film Awards di Berlino: miglior film, miglior regista e miglior attore (Michael Caine). Caine ha anche ricevuto un premio d’onore con tanto di standing ovation. Alla fine sorpreso si è anche ironicamente chiesto cosa stesse succedendo, dato che in 50 anni di carriera non aveva mai ricevuto un premio europeo e addirittura ora ne stava ricevendo due. Molto soddisfatto ovviamente Sorrentino, che ora attende il verdetto dei Golden Globes, dove il suo film è in lizza per la miglior canzone e vede anche Jane Fonda candidata come attrice non protagonista. Il 10 gennaio si saprà come andrà a finire, in una serata che vede l’Italia rappresentata anche da Ennio Morricone, che ha scritto la colonna sonora dell’ultimo film di Quentin Tarantino. Pochi giorni dopo si sapranno le nomination per gli Oscar e anche lì Sorrentino spera di poter ritrovarsi in corsa.

C’è poi grande attesa per vedere nel 2016 la prima “fiction”, o meglio una miniserie, targata Sorrentino. Si tratta di “The Young Pope”, con un cast di livello internazionale, vista la presenza di Jude Law e Diane Keaton. La serie racconterà le vicende di un Papa immaginario (Pio XIII), da poco eletto al Soglio di Pietro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori