THE LEFTOVERS 2/ Anticipazioni puntata 15 dicembre 2015: la notte in cui Evie e le amiche scomparvero da Jarden

- La Redazione

The Leftovers 2, anticipazioni ultima puntata 15 dicembre 2015: si tornerà ancora una volta indietro e precisamente alla notte in cui Evie e le amiche scomparvero da Jarden…

The_Leftovers_fb_r439
The Leftovers (foto da Facebook)

Stasera, martedì 15 dicembre 2015, il piccolo schermo di Sky Atlantic manderà in onda il decimo e ultimo episodio della seconda stagione di The Leftovers 2, intitolato “I Live Here Now”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Meg (Liv Tyler) si incontra con la madre (Joyce Philbin) in un locale e iniziano a parlare del suo prossimo matrimonio con Tom (Peter Mark Kendall). L’anziana vorrebbe contribuire economicamente alle spese ma la figlia non le dà alcuna possibilità. La madre le riferisce anche di avere qualcosa di importante da dirle ma Meg va prima in bagno per assumere della cocaina. Al suo ritorno, una cameriera applica il massaggio cardiaco sulla madre ma la donna è ormai morta. Anni dopo, Meg vuole fare l’ultimo tentativo e convince Tom a fare una visita guidata a Jarden. È sicura che in quel posto potrà trovare un sensitivo che le dia una risposta e mantiene il segreto con il marito fino all’ultimo. Meg incontra quindi il reverendo ma l’uomo non crede che le sue parole le porterebbero alcun conforto. Meg inizia a dubitare che sia realmente un veggente ma il reverendo le rivela di sapere che cosa avesse mangiato la madre nel loro ultimo incontro. L’uomo crede anche che l’anziana volesse solo riferirle qualcosa di banale e alla sua uscita, Meg sprofonda ancora di più nella disperazione. Evie (Jasmin Savoy Brown) la trova mentre piange su una panchina del parco e prova a confortarla ma crede di essere capace a farla ridere. Meg prende allora l’iniziativa e le racconta una storiella ma quell’incontro non cancella l’odio che comincia a nutrire per Jarden. Mesi dopo, Meg è entrata a far parte dei Colpevoli Sopravvissuti e sgancia una finta bomba sullo scuolabus di alcuni bambini per creare scompiglio. Il direttivo la chiama immediatamente e le fa presente che provocare dolore agli innocenti non rientra nei loro piani. Il capo dei Colpevoli Sopravvissuti vuole anche sapere se sono vere le voci che circolano su di lei e se ha realmente intenzione di fare qualcosa di grande per il 14 ottobre. Il consiglio pretende che Meg porti i suoi membri al Memorial Day e la mette di fronte al fatto che Tom Garvey (Chris Zylka) sta portando via molti dei loro seguaci con un semplice abbraccio. Meg si presenta quindi ad un incontro di Tom e lo osserva in azione mentre risolleva le persone dal loro dolore. Tom la riconosce ma lei lo abbraccia per sussurrargli che lei è in grado di risolvere realmente le sofferenze della gente. Ore dopo, Laurie (Amy Brenneman) trova il figlio ancora nella sede ma cominciano a discutere dei soldi che la loro fondazione raccoglie tramite le menzogne. Tom crede che la madre lo stia usando per non pensare al senso di colpa e Laurie lo colpisce duramente al volto ma il figlio si allontana. Il giorno dopo, Tom si ubriaca e si presenta alla sede die Colpevoli Sopravvissuti. Il ragazzo comincia a danneggiare ogni cosa fino a quando Meg non viene chiamata come richiesto. I seguaci smettono di calciarlo solo all’arrivo della donna e Tom le chiede di strappare via il suo dolore. Meg scopre che la famiglia di Tom si trova a Jarden e decide di usarlo per i piani che ha previsto per la città. I due raggiungono un accampamento di seguaci e Meg scopre che un ragazzo si è introdotto nella loro proprietà. Un seguace propone di trattenerlo perché potrebbe aver visto qualcosa di importante ma Meg ne ordina la lapidazione. Alla sera, Meg parte da sola verso Miracle ed incontra Matt (Christopher Eccleston) che è felice di vedere che ha ripreso a parlare. Meg gli racconta di aver lasciato la setta ma il reverendo sospetta che stia mentendo. Matt le ricorda che quel giorno è l’anniversario della morte della madre ma la donna dirotta il discorso verso altro. Meg è più interessata a sapere perché non abbia ancora attraversato il ponte e gli chiede che cosa lo trattenga dal raggiungere Jarden. La donna ha anche una risposta in merito e gli riferisce che aspettava solo che lei arrivasse all’accampamento. Nel frattempo, Tom approfitta del fatto che tutti stiano dormendo per accedere ad una zona interdetta. Dentro ad una roulotte trova Evie e le amiche, le nuove seguaci.

Nel decimo e ultimo episodio di The Leftovers 2, dal titolo “I Live Here Now” si tornerà ancora una volta indietro e precisamente alla notte in cui Evie e le amiche scomparvero da Jarden. Che cosa è successo realmente? E’ il compleanno del padre ed Evie decide di trascorrere la serata con Taylor ed un’altra ragazza. Il gruppo di ragazze è stranamente silenzioso e hanno già iniziato a scrivere sui fogli per comunicare. Evie e le due amiche raggiungono quindi il lago e preparano la messinscena. Evie nota che Kevin è vicino al lago ma si limitano a guardarsi prima che l’uomo si getti in acqua con la pietra al collo. In quel momento il terremoto scuote Jarden e Kevin riemerge nel bosco. Michael lo soccorre e gli riferisce di essere rimasto privo di vita per otto ore. Patti sembra scomparsa e Michael gli rivela che è stato il nonno a dirgli di seppellirlo. Nel frattempo, John scopre che l’impronta sulla macchina della figlia corrisponde a Kevin e si presenta alla sua porta ma trova solo Laurie e Jill. Kevin torna a casa in quel momento e decide di andare con John in un posto neutrale per parlare. Intanto, Nora sta cercando di calmare la bambina e una nuova scossa scuote il Paese. Subito dopo, Mary ritorna in sè ed inizia a parlare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori