SUPERFANTAGENIO / Diretta streaming del film su Iris con Bud Spencer: video trailer con il mitico Bud Spencer

- La Redazione

Iris questa sera trasmette il film Superfantagenio, diretto da Bruno Corbucci e ispirato al racconto di Aladdin e il genio della lampada, con protagonista Bud Spencer

Tv_Telecomando_DiagonaleR439
Fotolia

Iris manderà in onda alle 21,00, dunque fra pochissimo, il film commedia “Superfantagenio”, con Bud Spencer, Luca Venantini, Janet Agren, Venantino Venantini. Un giovane ragazzino sfrutta i poteri super naturali del suo amico Eugenio, ovvero il genio della lampada. Come prima cosa, egli vola sulla sua auto, poi si trasforma in un super campione di basket ed inoltre cerca di fare le cose migliori per rendere perfetta la sua vita. Il genio farà anche a botte con un gruppo di malviventi, sfruttando la sua forza disumana, per evitare che questi possano fare del male a delle persone innocenti.Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata aIris , cliccando semplicemente quiEcco il video trailer con il mitico Bud Spencer.

Stasera Iris trasmette il film Superfantagenio, che vede protagonista Bud Spencer. In questa pellicola non c’è al suo fianco Terence Hill. Tuttavia nel cast è presente Diamanta Spencer, sua figlia, nel ruolo di Patrizia, la ragazza di cui è innamorato il giovane Al. Un’altra curiosità riguarda il fatto che a differenza della classica storia di Aladino e il genio della lampada, il piccino protagonista del film non ha un limite di desideri, visto che ne esprime più di tre.

Iris questa sera trasmette il film Superfantagenio, diretto da Bruno Corbucci e ispirato al racconto di Aladdin e il genio della lampada, con protagonista Bud Spencer. Vediamo la trama. Un gruppo di pescatori trova una strana lampada leggermente rovinata che non viene presa in considerazione da parte loro: ignorandone il vero valore di questo semplice oggetto, accade che un rigattiere riesca a comprarla a prezzo stracciato, per poi rivenderla a uno elevato. L’uomo, senza scrupoli, sfrutta un ragazzino di nome Al: egli è un giovane di quattordici anni che, per aiutare la sua famiglia, decide di lavorare in quanto, dopo aver perso il padre, i guadagni della sua famiglia sono veramente bassi e poco frequenti. 

Una sera, mentre il ragazzino sta strofinando la lampada per poterla pulire, da essa esce prima del fumo e successivamente un gigantesco uomo, con tanto di barba e turbante, che gli spiega di essere il Genio della Lampada. Eugenio, così come viene ribattezzato da Al, cerca di convincere il suo giovane padrone, ma l’adolescente, in un primo momento, non crede alle sue parole. Per dargli la dimostrazione di quello che dice, Eugenio effettua qualche incantesimo, che finalmente riesce a convincere il piccolo amico. 

Al, come primo desiderio, fa in modo che solo lui possa vederlo e sentirlo: in questo modo non rischierà di perdere colui che ritiene sia il suo nuovo migliore amico. I due passano tanto tempo assieme e un giorno si recano in spiaggia, dove vi sono alcuni ragazzi che si divertono a dargli noia: per questo motivo, Al chiede a Eugenio di massacrare di botte i teppisti, che vengono sconfitti in pochissimi minuti. Successivamente, Al chiede di avere un aspetto e una macchina da miliardario, nonché una collana, che regalerà alla ragazza della quale è innamorato, ovvero Patrizia, che finalmente lo prende in considerazione.

Una notte però, fase della giornata durante la quale Eugenio perde i poteri, questo viene arrestato, in quanto si ritrova a guidare in contromano. Anche Al viene arrestato, in quanto viene preso per un bambino che dice solo delle bugie: l’indomani mattina, i due decidono di usare la magia di Eugenio per scappare, lasciando di stucco il sergente.  Al, che si è fatto nemico il boss della mafia, viene rapito assieme ad altri bambini, anche perché viene considerato come una persona ricca, visto il suo modo di fare e vestire: ancora una volta sarà Eugenio a toglierlo dai guai, usando la sua forza e magia per poterlo aiutare, trasformando in porcellini alcuni dei sui rapitori. 

Il criminale però, che non gradisce questa situazione, decide di rapire la mamma di Al, del quale è invaghito: durante la notte, l’uomo mette a segno il suo atto criminale.
Eugenio, privo di poteri, aiuterà Al nel liberare la mamma del piccino e il nonno, facendo arrestare tutti i criminali. Il capo della polizia però, che si ritrova di fronte Al ed Eugenio, decide di chiedere alla creatura di poter diventare l’uomo più potente del mondo: il desiderio non viene avverato, e lui ed Al si ritrovano costretti a scappare sul tappetto volante.

Dopo aver sconfitto l’uomo, che sarebbe voluto divenire un dittatore, pur di non separarsi da lui, Al decide di esprimere il suo ultimo desiderio, che consiste nel far diventare Eugenio una persona umana come tutte le altre.  I due vivranno sotto lo stesso tetto, mentre la lampada verrà gettata in mare, in quanto priva di ogni valore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori