UN MATRIMONIO SOTTO L’ALBERO/ Oggi su Canale 5 il film con Penelope Cruz e Susan Saradon (26 dicembre 2015)

- La Redazione

Un matrimonio sotto l’albero, in onda stasera (26 dicembre 2015) su Canale 5, a partire dalle ore 13,40. Un film che narra delle vicende di cinque persone sconosciute legate dal Natale

mediaset
La prima serata Mediaset di oggi

La pellicola in onda stasera su Canale 5 alle 13,40 è un film del 2004, Franco Rossi. Siamo nel pieno dell’atmosfera natalizia e non c’è nulla di meglio che un bel film a tema natalizio per intrattenere questi giorni di festa. Infatti all’ora di pranzo del giorno 26 dicembre Canale 5 propone il film per tutta la famigli intitolato Un matrimonio sotto l’albero. Si tratta di un film drammatico americano datato al 2004 per la regia di Chazz Palminteri, con sceneggiatura di David Hubbard e musiche di Alan Menken. Il cast di attori è vasto e conta di presenze importanti come Penelope Cruz nei panni di Nina Vazquez e tanti altri come Susan Saradon, Paul Walker, Alan Arkin, Marcus Thomas, Robin Williams, Maurizio Terrazzano, Giampaolo Venuta, Kim Bubbs, Sonny Marinelli, Ruth Chiang, Erika Rosenbaum. 

Il film si incentra sulle vicende di cinque persone sconosciute che tuttavia hanno qualcosa in comune tra loro per via di situazioni che avvengono alla vigilia di Natale. Questi cinque personaggi sono: Rose (interpretata da Susan Saradon), un’editrice quarantenne divorziata che assiste la madre malata di Alzheimer e che si trova a vivere una vita privata triste; Nina (interpretata da Penelope Cruz) desiderosa di diventare mamma ma in crisi con il suo fidanzato Mike (Paul Walker) a causa della sua gelosia nei confronti della compagna, tanto da portare Nina a tornare dalla sua famiglia; Artie (interpretato da Alan Arkin) è un cameriere che è rimasto turbato dalla morte della moglie Angelina e la vede reincarnata nei suoi clienti; infine, poi Jules (interpretato da Marcus Thomas), è un ragazzo che per fuggire dalla realtà di ladro di strada decide di ferirsi volontariamente per poter passare giorni più felici in ospedale soprattutto alla vigilia di Natale. Ecco che il filo conduttore dei personaggi è proprio il loro modo di vivere il Natale, tanto atteso ma nello stesso tempo ricco di pensieri, ricordi e situazioni da superare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori