CACCIA SPIETATA / Diretta streaming del film su rete 4 con Liam Neeson e Pierce Brosnan: video trailer con alcune scene salienti del film in lingua or

- La Redazione

Caccia Spietata è il titolo del film che verrà proposto oggi, martedì 29 dicembre 2015, in prima serata su Rete 4: una pellicola con Liam Neeson e Pierce Brosnan, ecco la trama

Foto-Mediaset
Mediaset

Rete 4 manderà in onda alle 21.15, dunque fra pochissimo, il film western “CACCIA SPIETATA”, con Liam Neeson, Pierce Brosnan, Michael Wincott, Xander Berkeley, Ed Lauter, Tom Noonan, Kevin J. O’Connor, John Robinson, Anjelica Huston, Angie Harmon. Liam Neeson e Pierce Brosnan nei panni di due veterani di guerra, due uomini “uniti dalla guerra”, appunto, ma separati da una rivalità che li porterà a cacciarsi l’un l’altro. In un alternarsi di scene mozzafiato e di inquadrature capaci di far percepire ogni sentimento dei protagonisti, la vendetta farà da padrona sulla scena. vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a rete 4, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer con alcune scene salienti del film in lingua originale.

Un film piuttosto violento Caccia Spietata, in onda questa sera martedì 29 dicembre 2015 su Rete 4: indirizzato a spettatori dagli stomaci forti, che non ci risparmia scene crude, come una ferita che viene cauterizzata con il fuoco, un cadavere che viene squarciato, e arti congelati. Scene ed inquadrature che rispecchiano in pieno la crudeltà e l’indole selvaggia dei due protagonisti. Prodotta da Icon, ossia la casa di produzione di proprietà di Mel Gibson, la pellicola vede la sceneggiatura di David Von Ancken (già regista) e di Abby Everett Jaques. Alla fotografia vi è invece John Toll (premio Oscar per “Braveheart”), al montaggio Conrad Buff IV, ed Harry Gregson-Williams è il responsabile delle superbe musiche.

Caccia spietata, il cui titolo originale è Seraphim Falls è un film americano del 2006, diretto da David Von Ancken, regista e sceneggiatore già conosciuto per numerosi telefilm e miniserie, tra le quali Tut, The Vampire Diaries, Cold Case e molti altri. La pellicola, presentata al Toronto Film Festival del 2007, e distribuita in Italia nel 2008 dalla Eagle Pictures, andrà in onda in chiaro oggi martedì 29 dicembre su Rete 4. Il film, il cui slogan promozionale è: “La vendetta arriva per chi sa aspettare”, è di genere western, drammatico, e vede come protagonisti due grandi attori irlandesi, Liam Neeson (che interpreta Carver) e Pierce Brosnan (nei panni di Gideon). Accanto alle due stelle, il cast annovera anche Michael Wincott, Xander Berkeley, Ed Lauter, Tom Noonan, Kevin J. O’Connor, John Robinson ed Anjelica Huston.

La storia è ambientata nel 1868, sulle Ruby Mountains. La guerra civile tra nordisti e sudisti è appena terminata, ma c’è qualcuno che ancora non è riuscito ad ottenere la propria vendetta personale. È proprio questo il caso di Carver, colonnello sudista che desidera dare la caccia al capitano nordista Gideon. Questa caccia e questo enorme desiderio di vendetta sono il fulcro della pellicola, che racconta una caccia all’uomo esasperata, partendo dalle fredde e innevate montagne rocciose, per arrivare nel torrido e secco deserto. Il film inizia infatti con un Pierce Brosnan accerchiato da un gruppo di uomini capitanati da Liam Neeson, ma che, grazie alle sue capacità e determinazione fuori dal comune, riesce a fuggire, ma non riesce a fare perdere le sue tracce. L’inseguimento continua infatti imperterrito, tra perdite umane e nuove persone che si aggiungono alle due fazioni, attraverso una natura selvaggia e selvatica che sembra quasi rispecchiare gli stati d’animo dei due protagonisti, diventando anch’essa parte della trama. Questa caccia terminerà con uno straziante epilogo nel deserto, un territorio inospitale che metterà a dura prova i due soldati, costringendoli a dure scelte e decisioni. E solo a questo punto che lo spettatore capirà il vero motivo della sete di vendetta di Carver.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori