Il risveglio del tuono/ Diretta streaming Cielo del film con Ben Kingsley, gli errori della pellicola e il flop ai botteghini

- La Redazione

Il risveglio del tuono è il film che Cielo manderà in onda oggi, mercoledì 9 dicembre 2015. Diretto nel 2005 da Peter Hyams, è stato un fallimento al botteghino: ecco la trama

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Il film Il risveglio del duomo andrà in onda tra poco su Cielo, oggi 9 dicembre 2015. Siamo a Chicago, nel 2055, i viaggi nel tempo sono diventati un business per la Time Safari Inc, ditta specializzata in battute di caccia nella preistoria, le quali devono svolgersi facendo attenzione a non alterare o prelevare qualsiasi oggetto o forma di vita del passato. Uno dei cacciatori calpesta e uccide inconsapevolmente un organismo primordiale. Ciò comporterà una serie di conseguenze distruttive per la civiltà moderna, riportando tutto quanto ad uno stato primordiale. Vi ricordiamo che sarà possibile seguire la messa in onda della pellicola sintonizzandosi su Cielo dalle 21.10, ma anche sul web grazie al servizio di diretta streaming reso disponibile (previa autenticazione) dalla piattaforma del canale, cliccando qui. Il trailer del film è invece disponibile a questo link.

Sulla carta, Il risveglio del tuono – film in onda stasera su Cielo – doveva essere un grandissimo successo. A far parte del cast erano stati chiamati attori di notorietà internazionale, in primis Ben Kingsley, premio Oscar per la sua interpretazione di Gandhi (1983) nell’omonimo film. Edward Burns (Travis) ha recitato per la regia di Steven Spielberg in Salvate il soldato Ryan (Saving private Ryan, 1998) e Catherine McCormack (che interpreta Sonia Rand, una viaggiatrice nel tempo) ha recitato con Mel Gibson in Braveheart (1972). Anche il regista, Peter Hyams, si è distinto per aver diretto pellicole di buona qualità, come Capricorn One (1978) e Relic (1997). Ciononostante, numerosi problemi insorti durante la produzione hanno fatto calare enormemente il budget a disposizione, così che gli effetti speciali impiegati nel film, essenziali per una sua credibilità, risultano molto approssimativi e di scarsa qualità. La critica ha infatti stroncato la pellicola. Il progetto originale prevedeva che alla regia dovesse esserci Renny Harlin, e che l’attore protagonista dovesse essere Pierce Brosnan. I titoli di coda dicono che il film è stato realizzato in Panavision, in realtà è stato girato usando la tecnologia Super 35. Nel film, come riporta anche il sito imdb.com, ci sono alcuni errori legati ad anacronismi. Quando i protagonisti viaggiano indietro a 65 milioni di anni, vengono attaccati da un allosauro. In realtà gli allosauri erano esistiti molti secoli prima, nell’era Giurassica. In una scena del film, Sonia sostiene che gli esseri umani sono stati quelli maggiormente danneggiati dalle onde temporali perché sono la specie che si è evoluta più di recente. In realtà, questo non trova riscontro nelle moderne teorie evolutive, poiché si crede che tutte le specie evolvano continuamente.

Per il ciclo Armageddon, oggi mercoledì 9 dicembre su Cielo, il canale 26 del digitale terrestre, andrà in onda il film Il risveglio del tuono, in prima visione tv free. Il titolo originale è A sound of thunder, è stato girato nel 2005 per la regia di Peter Hyams. La sceneggiatura si basa su un racconto scritto da Ray Bradbury nel 1952, Rumore di tuono. Il cast annovera attori del calibro di Ben Kingsley, Edward Burns e Catherine McCormack. Il film è stato proiettato sul grande schermo negli USA e in altri Paesi, ma in Italia è stato distribuito solo per il mercato dell’home video nel 2008. La prima televisiva è stata sulle reti satellitari a pagamento Sky. Il film è stato distribuito dalla Warner Bros, e si tratta di una coproduzione di diversi stati: USA, Germania, Inghilterra e Repubblica Ceca. Le riprese si sono svolte interamente a Praga, sia in studio che in esterni. Il risveglio del tuono è considerato una delle maggiori perdite al botteghino della storia del cinema: è costato 80 milioni di dollari, ma in tutto il mondo ne ha incassati poco più di 12 milioni. Vediamo la trama della pellicola: siamo nel 2055. Nel futuro, uno dei maggiori divertimenti della gente facoltosa sono i viaggi indietro nel tempo. Ad arricchirsi con questo business è soprattutto Charles Hatton (Ben Kingsley), il quale permette ai suoi clienti di fare dei safari nella preistoria, a caccia di dinosauri. Per fare questi viaggi, però, bisogna rispettare delle regole ferree. Infatti, bisogna fare attenzione a non mutare nulla nel tempo in cui si viene proiettati, e a non riportare niente indietro, specie nessuna forma di vita. Invece, durante una battuta di caccia al dinosauro qualcuno uccide una farfalla. un fatto all’apparenza così insignificante provocherà delle ondate temporali che modificano progressivamente l’evoluzione umana, mettendo a serio rischio la vita stessa dell’uomo. A cercare di porre rimedio al fatale errore sarà Travis Ryer, che tornerà al momento in cui la farfalla è stata uccisa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori