Qualcosa di straordinario / Diretta streaming Italia 1 del film con Drew Barrymore e Kristen Bell

- La Redazione

Oggi, 9 dicembre 2015, Italia 1 trasmette Qualcosa di straordinario, un film tratto dal libro Freeing the Whales interpretato da Drew Barrymore e Kristen Bell. Ecco la trama della pellicola

Drew_Barrymore
Drew Barrymore

Tra non molto il filmQualcosa di straordinario verrà trasmesso su Italia 1, ella prima serata di oggi, 9 dicembre. La pellicola racconta di Adam Carlson, reporter televisivo, che scopre che tre balene sono intrappolate da una coltre di ghiaccio che è in continua espansione. Questa situazione è subito pubblicizzata dal giornalista, sperando di migliorare la sua condizione lavorativa e di aiutare questi animali. La notizia attira l’attenzione del governo e mette in moto un massiccio darsi da fare per aiutare le balene rimaste incastrate. Sarà possibile seguire la messa in onda di Qualcosa di straordinario sintonizzandovi su Rete 4, ma anche in diretta streaming grazie al servizio video web offerto (previa autenticazione) dalla rete, cliccando qui. Inoltre, se desiderate vedere il trailer della pellicola, cliccate qui

Qualcosa di straordinario, in onda oggi in prima serata Italia 1, è un film che dà l’opportunità al grande pubblico di conoscere un tema ancora oggi attuale: la difesa delle balene dall’estinzione. Alcune specie si trovano infatti in condizioni gravi: le balene grigie del Pacifico Occidentale rischiano di scomparire nel giro di poco tempo, poiché ne rimangono solo alcune decine di esemplari al mondo. Ma da cosa dipende questo fenomeno? Le cause sono concomitanti e sono più di una: è importante sottolineare che negli ultimi decenni l’impatto delle attività dell’uomo sugli ecosistemi marini è stato molto forte: le trasformazioni a livello climatico, l’inquinamento sempre maggiore, l’aumento del traffico sui mari sono fattori che hanno modificato e cambiato l’ambiente di mari e oceani. A tutto ciò va aggiunto lo sfruttamento delle ricchezze provenienti dal mare. Anche la caccia è una triste realtà che contribuisce alla scomparsa di alcuni tipi di cetacei anche se molti Paesi si stanno prodigando da questo punto per limitare i danni e con loro l’azione di gruppi di attivisti che da molti anni ormai lottano per difendere il popolo delle balene. Un’altra piccola curiosità: gli attori che sono stati chiamati a ricoprire i vari ruoli del film sono stati scelti per via della somiglianza con i personaggi che hanno animato realmente questa incredibile storia, una storia che oltre ad emozionare e commuovere deve far riflettere su una realtà non così lontana da noi. 

Qualcosa di Straordinario – titolo originale Big Miralce -, in onda oggi su Italia 1 alle 21.10, è un film del 2012 diretto da Ken Kwapis, tratto dal libro Freeing the Whales, testo che racconta di un’operazione realmente avvenuta sul finire degli anni Ottanta in Alaska per salvare un gruppo di balene grigie. Le riprese sono state effettuate proprio in questo particolarissimo stato, che si contraddistingue dagli altri per l’incredibile presenza di ghiacci, per le basse temperature e per paesaggi innevati mozzafiato. Gli attori principali sono John Krasinski, Drew Barrymore e Kristen Bell. Il film è a colori e la sua durata è di 107 minuti. La lingua originale è l’inglese.

Ecco la trama: Adam Carlson è un reporter televisivo che scopre che alcune balene, durante il corso di una migrazione, sono rimaste intrappolate in mezzo ai ghiacci del Circolo Polare Artico, rischiando così la vita. Vi è solo un buco che consente ai cetacei di prendere aria e continuare così a sopravvivere. Uno degli esemplari non è che un cucciolo. L’uomo decide di raccontare la storia di queste creature perché spera con questo servizio di avere successo e di poter così ottenere un avanzamento di carriera. La notizia raggiunge moltissime persone che decidono di mettersi in azione per soccorrere le sventurate balene, per tentare di portarle in salvo. Con questo scopo si mettono a collaborare personaggi molto differenti tra loro, non senza conflitti: alcuni cacciatori dei grossi mammiferi acquatici, una compagnia petrolifera, politici, attivisti, reporter e addirittura il Presidente Usa, Regan. Il gruppo si mette al lavoro per cercare di liberare le balene dal ghiaccio, con l’aiuto anche di alcuni imprenditori e di alcune tecnologie che dovrebbero impedire al buco di chiudersi. L’impresa è però ardua ed il cucciolo del gruppo di balene non riesce a sopravvivere. Riusciranno gli altri esemplari, con l’aiuto degli umani, a sfuggire da una probabile morte? Cosa sarà di loro? Non manca un tocco di romanticismo.

All’epoca dei fatti l’America si era bloccata di fronte alle immagini trasmesse dai network televisivi e il regista sembra voler riportare alla luce questi accadimenti, mostrare ciò che era successo davvero. Si tratta infatti di una delle storie più clamorose trasmesse dai media americani, storia che ha fatto scalpore e ha smosso il mondo e in cui la televisione ha avuto davvero un ruolo cruciale nella trasmissione di informazioni, un ruolo che il film vuole in parte criticare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori