Un posto al sole/ Anticipazioni: Roberto Ferri Vs tutti? (puntate 10 e 9 dicembre 2015)

- La Redazione

Un posto al sole, anticipazioni e news puntata 9 dicembre 2015: Ornella difende Amal da suo padre Omar. Michele scoprirà la verità sulla sua paternità, e che cosa farà Silvia con Maddalena?

unpostoalsole_logoR400-1
un posto al sole, anticipazioni

Tornerà in onda domani 10 dicembre con una nuova puntata in cui il protagonista principale sarà Roberto Ferri. Il facoltoso imprenditore, infatti, non riuscirà a discolparsi dall’accusa che lo considera coinvolto nella scomparsa di Miriam e la situazione potrebbe precipitare molto presto. Nonostante il potere e i soldi, infatti, Roberto Ferro non riuscirà a dimostrare la sua innocenza e, presto, per lui, potrebbero aprirsi anche le porte del carcere. Nel frattempo, le cose tra Silvia e Michele non miglioreranno e i due saranno sempre più distanti. Il giornalista, in trepidante attesa dei risultati del test del dna capirà che l’unica soluzione per salvare il suo matrimonio sarà l’esito negativo del test. Andrà così o per Michele e Silvia l’addio è vicino?

È tempo di verità per Michele, che nell’ultima puntata di Un posto al sole andata in onda ha cercato di vederci chiaro in merito alla sua paternità, per tentare di sanare il legame con sua moglie, compromesso da tutto quello che è successo con Maddalena e Salvatore: in ogni caso, sembra che Silvia continuerà a credere che la donna abbia tutte le intenzioni di conquistare suo marito e nell’appuntamento di oggi il triangolo che si è venuto a formare continuerà a tenere i telespettatori sulle spine. Scopriremo finalmente la verità, o bisognerà aspettare ancora? Vi ricordiamo che in attesa di vedere i protagonisti di Un posto al sole sul piccolo schermo, è possibile vedere o rivedere l’episodio andato in onda ieri – 8 dicembre 2015 – grazie al servizio di video streaming disponibile su Rai.tv, cliccando qui.

Settimana piena per i fan di Un Posto al sole che hanno avuto modo di vedere i loro amati personaggi anche ieri sera in occasione della festa dell’Immacolata. Le vacanze di Natale, però, si avvicinano e non sappiamo ancora se la soap italiana andrà in pausa o si fermerà solo qualche giorno per la gioia di tutti. I fan di Un posto al sole sono sempre numerosi anche nei giorni di vacanza e lo stesso è successo ieri. Pur registrando un piccolo calo, la soap di Raitre è l’unica che ha retto l’onda d’urto delle feste portando a casa 2.083.000 spettatori pari al 7.79%. 

Le storie e i protagonisti di Un posto al sole saranno di nuovo su Rai Tre questa sera alle 20.35, per un nuovo appuntamento con la seguitissima soap opera ambientata a Napoli. Nell’episodio in onda oggi, mercoledì 9 dicembre 2015, vedremo Ornella prendere le difese di Amal, che sta avendo un po’ di problemi con suo padre Omar. A darle conforto ci penserà per fortuna Patrizio. Nel frattempo per Michele si avvicina il momento in cui scoprirà se è davvero il padre di Salvatore; Silvia è sempre più convinta che Maddalena voglia portarle via suo marito. Ci riuscirà? Lo scopriremo stasera nella nuova puntata di Un posto al sole.

Nonostante fosse un giorno di festa, la soap opera Un posto al sole è andata in onda regolarmente anche ieri, martedì 8 dicembre 2015. Nella puntata abbiamo visto Michele informare Maddalena di aver richiesto il test di paternità, unico modo per lui per portare finalmente un po’ di quiete in famiglia e sperare di recuperare il rapporto con la moglie Silvia. Nel frattempo il povero Omar, tra un guaio e l’altro, si è visto giocare un brutto scherzo anche da Ornella.

Riassunto di ieri: La puntata di ieri di un Posto al Sole ha ruotato intorno alle vicende giudiziarie di Ferri. Continuano, infatti, le indagini per cercare di scoprire che fine abbia fatto Miriam che è scomparsa improvvisamente da giorni senza dare più sue notizie. Serena, amica della ragazza, è sempre più convinta che il colpevole sia Roberto Ferri e ora anche la polizia le dà credito. Poiché suo marito Filippo non vuole credere che effettivamente suo padre sia un assassino, i due chiedono un confronto con Marina Giordano, ex compagna del presunto assassino. La donna è molto arrabbiata con Roberto in quanto ha scoperto il suo tradimento ma si rifiuta di credere che il manager dei Cantieri Palladini sia effettivamente colpevole. In commissariato, intanto, l’avvocato di Roberto Ferri cerca di far cadere le accuse contro il suo assistito ma il commissario è ormai convinto che sia proprio l’uomo il colpevole e, quindi, lo dichiara in arresto. L’avvocato tenta di spiegare che senza un cadavere è difficile accusare qualcuno di omicidio ma probabilmente il commissario aspetta da un anno questo momento in quanto Ferri era già stato coinvolto in un altro omicidio per il quale, però, era stato successivamente prosciolto dalle accuse per mancanza di indizi. Mentre Ferri viene condotto in carcere, Marina e Filippo di recano in commissariato per cercare di capirne di più e arrivano in tempo per vedere l’uomo che viene portato via in manette. I giornalisti a quel punto assaltano Filippo per avere una sua dichiarazione ma sia lui che Marina dichiarano pubblicamente di essere convinti dell’innocenza dell’uomo. Nel frattempo, Michele è combattuto: da una parte si sente il padre del piccolo Salvatore, dall’altra non vuole costringere Maddalena a fare il test per capire chi sia il padre. I due arrivano ad un litigio, soprattutto perché finalmente per Maddalena è chiaro che il giornalista vuole fare da padre al bambino ma non intende lasciare Silvia e la sua famiglia per stare con lei. Tornato a casa, Michele racconta a Silvia dell’incontro e informa la moglie di aver chiesto al tribunale un accertamento coatto di paternità. Dopo che il giornalista decide di andare a dormire subito, turbato dalle vicende della giornata, Silvia e Teresa si ritrovano in cucina a discutere degli ultimi accadimenti. Silvia è molto preoccupata di perdere il marito e teme che l’uomo possa decidere di lasciarla per stare con Maddalena e il bambino, se dovesse risultare suo figlio ma sa anche che scoprire la paternità di Salvatore sia l’unico modo per risolvere questa difficile situazione. La mattina dopo, Michele si ritrova con tutto il resto della famiglia a colazione mentre a casa si presenta a sorpresa Maddalena la quale si scusa del disturbo e annuncia di essere venuta solo per fare una comunicazione importante prima di andarsene per sempre. Intanto al ristorante, Omar è disperato. Ha capito che a sabotare il suo locale è stato l’ex chef Castellano ma non ha prove per poterlo dimostrare. Intanto, attende una multa molto salata dall’Asl ed è turbato dalla scoperta che la figlia gli ha mentito per due anni fingendo di frequentare la facoltà di Lingue mentre in realtà fa Medicina. Al Caffè Vulcano, Patrizio e Amal discutono della situazione e cercano una soluzione sia per riscattare il ristorante che per far sì che Omar possa perdonare la figlia. Amal sembra avere un’ottima idea: lascerà l’università per far felice il padre che sogna per lei un futuro da mamma e moglie. Una volta tornato a casa, Patrizio discute con la mamma Ornella che si stupisce molto della decisione della ragazza in quanto sa che si tratta di una studentessa modello. Decide così di andare personalmente a parlare con Omar per farlo ragionare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori