SANREMO 2015 / Diretta, scaletta e programma del Festival: ospiti, cantanti e canzoni prima serata. L’ultimo artista (10 febbraio)

- La Redazione

Sanremo 2015, la diretta interattiva con WALTER MUTO, PAOLO VITES, ALESSANDRO BERNI condotto da Carlo Conti: in gara i primi dieci big, ospiti tra gli altri Al Bano e Romina Power

carlo_conti_R439
Foto InfoPhoto

Con l’ultimo artista, Nesli, si chiude la gara di questa sera. Si aspetta la classifica provvisoria con i cantanti che saranno più a rischio. Soltanto 16 accederanno alla serata finale. Ora spazio a comicità e risate con l’imitazione di un grande artista internazionale: Michael Bublé. Spazio anche ai ricordi in bianco e nero per tutti coloro che, negli anni, hanno costruito le serate del Festival di San Remo. Arisa ed Emma si esibiscono in un duetto. Tra i 10 cantanti di questa sera grande attesa per conoscere i più apprezzati e quelli che invece non sono arrivati al pubblico e alla critica. –  

E’ il momento di Annalisa. Canzone d’amore ascoltabile ma molto banale. Bella voce ma nulla di eccezionale. Per recuperare le critiche della serata, Conti annuncia che Siani ha devoluto i soldi della sua serata a due ospedali. Parte il momento delle domande comiche dei giornalisti al presentatore e alle vallette. Altro stecchetto trash insieme ad Albano e Romina. Ecco l’ultimo cantante in gara. Nesli. Nonostate sia poco conosciuto il pezzo è semplice ed elegante, misto tra rap e pop. Raccoglie infatti molti applausi in platea. Ma ecco i super ospiti stranieri: gli Imagine Dragon. Giovani talentuosi che si stanno facendo spazio anche in Italia.

Nek vivacizza il teatro con un pezzo molto rock. E la rete apprezza, dopo tanti brani lenti. Molto ritmo e la giusta grinta nel cantarla. Fino adesso, insieme a Malika Ayane, è di certo la canzone migliore. Ma attenzione. Possibile plagio di un pezzo. Scoppia la polemica in rete per un’accusa di Cristiano Malgiolgio verso Chiara. Proprio lui scrive un Tweet in cui avverte che il brano di Chiara è simile ad un pezzo di Pupo anni ’70. Non c’è nulla di certo e i critici musicali stanno facendo le dovute verifiche. Cercheremo di capirne di più. Ecco il tweet. Adesso salgono sul palco Grazia di Michele e Mauro Coruzzi. Una canzone che è più che altro una denuncia contro gli omofobi e contro chi non comprende le difficoltà di essere dentro donna e fuori uomo. “ Grazia di Michele molta classe, Coruzzi emozionante”, scrivono i fan. Scatta anche l’applauso a metà brano. Molto apprezzato da tutti. Testo impegnato e non banale. Ma ecco un altro ospite: Fabrizio Pulviretti, “ eroe dei nostri tempi”, il medico di Emergency guarito dall’ebola pochi mesi fa. “ Ma io non sono un eroe, lo sono diventato solo perché sono europeo ed ho la pelle bianca”, dice il dottore. Emozionante il racconto del suo contagio.

Momento storico. Il duetto Albano e Romina sul palco di San Remo. “ Terra mia”, cantano. Che belli. Ottimo modo per perdere ascolti dopo lo show di Tiziano Ferro. “ Bravissima Romina. ma soprattutto il suo partner, il chirurgo plastico”, scrive qualcuno. “ Cosa non si fa per i soldi…”, si sbilancia Anna Laura Ribas su Twitter. E c’è chi reclama anche le sorelle Lecciso. Apoteosi della trash tv italiana. “ La felicità siete voi due che vi levate di mezzo”, scrivono sui social. Il pubblico dell’Ariston, però, è in contro tendenza con la rete e apprezza l’esibizione. Anche le flessioni di Albano. Aiuto. Ma non è finita. “ Datevi un bacino”, reclamano tutti, Carlo Conti incluso. Romina si tira indietro. E poi….Scatta il classico bacio sulla guancia. Momento di alta televisione. Albano si perde nei ricordi del 1868, il suo primo San Remo. E i fan in platea chiedono a gran voce un ritorno della coppia Albano e Romina. E c’è chi azzarda pronostici….”Si amano ancora…”. E poi Albano si esibisce da solo. Francesco Facchinetti su Twitter chiede un altra “ reunion” dopo questa della grande coppia del canto italiana: quella tra Mara Venier e Simona Ventura. Albano, intanto, ironizza sulle litigate con Romina in Tribunale. Arrivano le due vallette di nero vestite, ora. Non ci siamo. E per finire……Tutto il teatro a cantare “ Felicità”. “ Oltre il patetico, oltre”, scrivono in molti sul web. Arisa presenta il prossimo cantante. Leggendo, ovviamente. Arriva Nek. E intanto, su Twitter, impazza il video di Arisa che litiga con la Ventura con scritto: “ Ci piace ricordarla così”.

Le battute di Siani gettano molti malumori sul popolo della rete. Soprattutto quando imita i tedeschi e tenta di parlare con il loro accento. Momento strappalacrime con il ricordo a Pino Daniele. Applauso del pubblico. Asettico. Nemmeno un accenno di canzona cantata. Grande delusione. “ Applausi alla banalità”, scrivono gli utenti. Il monologo di Siani è stato in effetti troppo lungo e macchinoso. Troppi argomenti seri resi ridicoli a volte senza delicatezza. Andiamo avanti con la gara. Laura Fabian sale sul palco. Il pubblico su Twitter si interroga sull’identità della cantante che non serba essere molto conosciuta in Italia. Voce bellissima, delicata, canzone orecchiabile ma nulla di sconvolgente. Intanto grandi polemiche per la pronuncia di Emma: “ Adagggio”, con un po’ troppe “ g”. Il web s’infiamma. E volano le prese in giro per la valletta di certo più impacciata. Anche perché Rocio è apparsa una sola volta, forse, per fare scena. “ Laura Fabian è una bruttissima imitazione di Celine Dion”, scrivono gli utenti sui social. Ma ecco Rocio, dov’era finita? Non si apre nemmeno il sipario. E la musica deve ripartire. Flop. Vestito nuovo per la bella Rocio. Ma appare solo per mostrare gli abiti e sparare proverbi in spagnolo? Almeno l’abito, questa volta, si salva.

Il gruppo che arriva dal talent di Maria de Filippi sembra, per ora, essere il più debole. Canzone banale. Ma il web apprezza per la loro spontaneità e freschezza. Altro ospite sul palco. Alessandro Siani, l’attore napoletano campione d’incassi con le sue commedie. Passeggia tra il pubblico e inizia con le sue battute. “ Hai esagerato Carlo, se ti vede Salvini ti chiede il permesso di soggiorno!”. Brillante e tagliente come sempre. Ma il popolo della rete non apprezza anzi, molte critiche si susseguono nei commenti. “ Che battute felici, complimenti”, si legge, “ Scusate, io con Siani non ce la faccio più di cinque minuti”. “ Lo pagano anche”, “ Bo, la noia”. In effetti attacca con la crisi economica, il bonus mamme, Renzi, la scuola, le auto blu. Siparietto abbastanza scontato, riciclato dai suoi vari show. E poi….Il grande ritorno del tema “ La Salerno-Reggio Calabria”. E quello dei regali di Natale riciclati. “ Con Siani picco d’ascolti di Ballarò”, si legge in rete. Attenzione. Momento serio a favore dell’Expo. “ Noi di cibo ce ne intendiamo, dobbiamo sfruttare questa occasione!”, dice Siani.

“ Tiziano ha fatto rivivere il pubblico”, si legge in rete. Applausi e pubblico in piedi per il cantante. Di certo la migliore performance della serata. Lusingato e modesto come al solito. Nota molto positiva del Festival. Peccato che si perde a promuovere i suoi concerti negli stadi. “ La musica racconta la gente alla gente”, dice Ferro. Unica osservazione intelligente della serata. “ Io mi volevo aggiungere alle vallette”, dice Tiziano, grande fan del Festival. Ma ecco il suo inedito, “ Incanto”. Grandi apprezzamenti in rete per il maestro Vessicchio, figura storica della musica italiana. “ Tiziano è parte della mia vita, io piango”, scrivono molti giovani su Twitter. Emma e Arisa salutano ferro ma la bionda è spaesata, non sa cosa fare e tenta di scappare dal palco. Meno male che ci pensa Conti a recuperarla. E poi parte con i ringraziamenti a tutti. Ma questo buonismo da dove è uscito? Meglio continuare. Ecco i Dear Jack, i quattro ragazzi reduci da “ Amici”. 

Finalmente entra la terza valletta: Rocio Munoz Morales. Di rosso anche lei, simile ad una spagnola mancata. Almeno sembra molto più naturale e fresca rispetto alle due cantanti. Intanto il web si scatena per l’annuncio di Tiziano Ferro. Elegantissimo in papillon e abito scuro. “ Io mia mamma e mia sorella cantiamo Tiziano Ferro come se fossimo allo stadio”, scrivono su Twitter. Ed è un tripudio di cuori e complimenti per uno degli artisti più apprezzati dal pubblico femminile per le sue ballate d’amore e non solo. “ Voglio un codice per votare Tiziano!”, scrivono gli utenti. Enzo Miccio twitta in diretta dalle prime file dell’Ariston, emozionato per l’esibizione di Ferro.

Ballata malinconica quella di Alex Britti. Critiche dal web che lo ritiene ormai superato e ricorda solo i suoi vecchi successi. Il testo è infatti debole pieno dei soliti luoghi comuni dell’amore. Attenzione. Entrano i primo ospiti. La famiglia Anania, la più numerosa d’Italia. Sorge spontanea una domanda: ma la D’Urso se li è fatti scappare a “ Domenica Live”? Perché non li ha intervistati? “ Questa è un’opera di Dio”, dice il padre di famiglia. 16 figli. “ Ma la nostra è una famiglia normale”, dice la madre. Prime polemiche per il discorso del papà che rimanda tutto alla “ Provvidenza”. Lo dice circa quattro volte. Abbiamo capito che siete religiosi, stop. Torniamo sulla terra. Entra Malika Ayane. Brano melodico, molto intimo. “ Che brividi mi fa venire” e “ Malika c’è”, “ Canzone molto elegante”, scrivono i fan su Twitter. Per ora la cantante più emozionante.

La prima a cantare è Chiara. Molto elegante in abito lungo giallo sgargiante e deciso. “ Mi sbilancio. Questa sarà la prossima canzone della pubblicità della Tim”, ironizza qualcuno in rete. Chiara ottiene apprezzamenti tra i fan per la sua voce ma meno per il look. Il brano è orecchiabile ma abbastanza banale nel testo. Ma le vallette? Eccole. Entra Emma. Di bianco vestita. Trasparente. Ma senza “ farfallina”. Meno male. Molto emozionata, si commuove e ricorda la sua vittoria. Racconta di quando è tornata in stanza dopo aver vinto il premio ed ha dovuto accudire il papà con la febbre. Vuole sembrare sciolta ma non lo è affatto. Critiche sul web per l’abito che sembra “ da sposa”. Andiamo avanti con Gianluca Grignani. Molti applausi di incitamento dal pubblico in sala. Per fortuna il buon Gianluca non si esibisce in gesti da ubriaco o peggio….Anzi, la sua canzone è emozionante e cantata davvero col cuore. “ il codice per votare Grignani è il 118”, scrivono i maligni su Twitter. Qualche steccata e voce non brillante non significano, però, che il brano sia pessimo. “ Sogni infranti” sembra convincere il pubblico seduto all’Ariston. Ma ecco la seconda valletta. Arisa. “ Doveva essere un’uscita trionfale invece è un’uscita da pippa!”, esordice la cantante. Spiritosa e naturale, almeno. In rosso. E presenta subito il terzo artista. Alex Britti.

“ Se continuiamo così iniziamo a giugno” e “ Come la vedo lunga sta sera!”. Prime polemiche dei fan sui social sulla durata dell’anteprima. Troppo lunga e con troppi dettagli sui brani. E l’effetto sorpresa? Iniziamo davvero il Festival con la sfilata dei cantanti sul tappeto rosso. Una parata di fiori li accompagna verso i camerini. I fan li sostengono e chiedono autografi. “ Dopo il backstage infinito, il red carpet….Mi sembra giusto…”, commentano gli utenti. La partenza non sembra brillante con circa un’ora di anteprima. Ma i cantanti promettono bene, tutti molto energici e con qualcosa da dire. Inizio con il teatro buio e musica trionfale. Carlo Conti entra in scena. “ I colori sono proprio quelli di Baudo”, scrive qualcuno su Twitter criticando il vestito serio di Conti. 20 canzoni in gara, 16 accederanno alla serata finale.

Al via Il tanto atteso Festival. Presentazione degli ospiti ( i big) che provano. Partono clip del backstage. I cantanti rivelano che c’è un clima molto bello e d’amicizia tra loro. Irene Grandi ammette di fare la snob non conoscendo i giovani partecipanti. I Dear Jack non credono ancora di essere sul palco di una gara canora così importante e giurano di imparare tantissimo da Nek e Masini. Malika Ayane ammette di aver paura di cantare male e di essere contro i commenti cattivi dei social che arriveranno. “ E’ una delle canzoni più belle che abbia mai scritto”, dice addirittura Grignani. E poi Il Volo, pronti a stupire tutti con il loro “ pop-lirico”, che dopo l’esperienza all’estero vogliono cogliere anche questa nuova sfida in Italia. “ Posso far finta di essere ancora un ragazzo”, aggiunge Masini, entusiasta della sua prima serata. Bianca Aztei canta l’amore impossibile. Alex Britti parla dell’amore maturo attraverso un sound bluse. Biaggio e Mandelli iniziano a fare i loro siparietti spiritosi dietro le quinte. La tanto chiacchierata Anna Tatangelo parla della sua “ libera”, brano che la rispecchia molto. Annalisa racconta la sua “canzone positiva, solare”, con una musicalità molto forte. Ecco Platinette e Grazia, la maestra di canto reduce da “ Amici”. Il duo promette molte emozioni a chi è pronto a lasciar parlare il cuore. Ventata di novità con il rap di Moreno. Nina Zilli si presenta dimagrita, ironica e spiritosa. Chiara parla dei suoi “ problemi” con le canzoni d’amore come quella che canterà sta sera. Fine backstage. Pronti per iniziare?

Ci siamo quasi. Apertura del prefestiva con la Iena Sabrina Nobile e il creatore del blog Spinoza. Insieme commentano ironicamente gli ospiti che animeranno le serate. Oggi, come ospiti, Albano e Romina e anche Tiziano Ferro.Intanto panoramica del pubblico che sta ancora entrando all’Ariston. Grande attese per le vallette Emma Marrone, Arisa e Rocio Morales. E poi riuscirà Carlo Conti a tenere banco per tutta la lunga serata?

Stasera alle 20.30 Su Rai Uno prende il via la 65esima edizione del Festival di Sanremo, condotto per la prima volta da Carlo Conti. Il conduttore sarà affiancato da tre vallete d’eccezione: Arisa, Emma Marrone e Rocio Munoz Morales. Ci aspetta una settimana ricca di musica sulla prima rete Rai: il festival infatti si concluderà sabato 14 febbraio. Sarà possibile seguire Sanremo anche in streaming direttamente dal sito ufficiale della Rai: clicca qui per accedere a Rai.tv 

In anteprima dall’inviato de ilsussidiario.net al Festival di Sanremo, è arrivato il primo scatto della scenografia del palco dell’Ariston, che accompagnerà tutta questa 65esima edizione della kermesse. I colori e le luci mischiano un’atmosfera calda con alcuni toni decisamente più freddi, creando un perfetto equilibrio nella sfumatura – non troppo marcata – dal rosso accesso all’azzurro. Le scale, invece, come si addice ad un red carpet, sono rigorosamente di un rosso scarlatto: su un lato ci sarà l’orchestra di Sanremo adagiata su seggiole bianche, colore che viene ripreso simmetricamente anche dalla parte opposta della scena. Le luci sono poste in alto, con un effetto a raggiera che ne interseca un altro più complesso: inoltre, sono presenti faretti sui due lati del palco e lateralmente ad esso in doppie file. Effettivamente, come ha anche ribadito lo sceneggiatore, l’atmosfera che viene a crearsi è romantica e riprende l’immagine della campanula. 

Non tutti lo sanno, ma Carlo Conti non è sempre stato il conduttore esperto e stimato che conosciamo oggi. La sua carriera inizia in radio e, prima di arrivare in Rai fino ala conduzione del Festival di Sanremo 2015 che prende il via questa sera, ha avuto anche un passato da cantante. Era il 1985 quando Carlo Conti, con lo pseudonimo di Konty, pubblica su vinile il pezzo italo-americano Through The Night. Lo stesso anno approderà in Rai alla guida del programma musicale Discoring, ma in quel periodo si divide tra radio, discoteca e tv con programmi comici che porterà avanti insieme a ormai celebri personaggi toscani come Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e tanti altri. Ecco di seguito il brano Through The Night, interpretato da un giovanissimo Konty. Clicca qui per il video

A poche ore dall’inizio del festival di Sanremo 2015, giunto quest’anno alla sua 65esima edizione, sul portale della Rai è stato pubblicato un nuovo video con le prime dichiarazioni ufficiali di Aria, Emma Marrone e Rocio Munoz Morales, le tre “vallette” che affiancheranno Carlo Conti sul palco dell’Ariston. “Sono molto felice di essere qui oggi e di rincontrarvi – ha detto Arisa ai giornalisti durante la conferenza stampa di presentazione – Vi auguro una buona settimana di lavoro, sperando che questo Festival sia veramente forte come già sembra essere”. Poi ha preso la parola Emma: “E’ veramente un onore far parte di questo Festival, auguro buon lavoro a tutti e siate clementi!”, ha detto scherzando la cantante. “E’ una grande sorpresa trovarmi su questo palco – ha detto infine Rocio – ed è un grandissimo onore far parte di questa famiglia Sanremo 2015. L’unica cosa che vorrei svelare è che si sta facendo un grande lavoro e che si sta lavorando con molto amore: amore per la musica, per fare le cose bene e amore per far godere il pubblico italiano”. Clicca qui per vedere il video

E’ stato reso l’ordine di uscita sul palco dei Big nel corso della serata di stasera, quella inaugurale del festival. Aprirà Chiara, che sarà seguita da Gianluca Grignani. Quindi Alex Britti e poi Malika Ayane, Dear Jack, Lara Fabian, Nek, Grazia Di Michele in coppia con Mauro Coruzzi/Platinette, Annalisa e infine per ultimo Nesli. Gli organizzatori del festival si sono resi autori di uno svarione: sulla pagina facebook del festival hanno infatti pubblicato la scaletta della serata di domani, prontamente ritirata, ma intanto qualcuno aveva ripreso l’immagine, eccola.

Stasera, martedì 10 febbraio 2015, prende il via la 65esima edizione del Festival di Sanremo, condotta per la prima volta da Carlo Conti, che debutta dunque all’Ariston. Numerosi saranno gli artisti e anche gli ospiti che calcheranno il palcoscenico, accolti dal presentatore e dalle vallette Arisa e Emma Marrone. Un altro aspetto fondamentale delle serate che ci aspettano in compagnia della migliore musica italiana è la scenografia, che per quest’edizione è stata curata da Riccardo Bocchini. In un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Rai.tv, lo scenografo ha spiegato da dove è nata l’idea e di che cosa si tratta. “L’idea è nata da una campanula tecnologica, un fiore che con la miscellanea della grafica, delle luci, del video e delle motorizzazioni scenografiche diventerà romantica”. Bocchini aggiunge poi che la progettazione è stata scrupolosa, soprattutto per quanto riguarda gli spazi dedicati ai retro scena e alla posizione dell’orchestra. Clicca qui per vedere il video dell’intervista integrale fatta a Riccardo Bocchini da Rai.tv., dove sono mostrate anche alcune immagini della scenografia di questo 65esimo Festival di Sanremo. Appuntamento a questa sera, su Rai 1.

Puntuale come l’influenza, eccoci anche quest’anno al Festival di Sanremo, conduzione a cura di Carlo Conti, sua prima volta a Sanremo. Si comincia questa sera con la prima serata e Sanremo 2015 andrà avanti fino a sabato sera, quando si saprà il nome del vincitore di questa edizione. Un cast senza particolari sorprese quello messo insieme da Carlo Conti e dai suoi collaboratori, così come non esaltante è il panorama degli ospiti nazionali e internazionali, certamente siamo lontani dalla splendida carrellata di ospiti che Fabio Fazio era riuscito a portare l’anno scorso, il meglio della musica d’autore mondiale. D’altro canto quest’anno la scena musicale internazionale non è che offra granché e certi grandi nomi (si era parlato addirittura dei Pink Floyd) hanno costi proibitivi per una manifestazione canora che si tiene in un paese ancora profondamente attraversato dalla crisi economica come è l’Italia. Ma vediamo il programma di questa prima serata. In gara i primi dieci Big, e cioè, anche se non si tratta della scaletta in ordine di uscita sul palcoscenico. I primi 10 big ad esibirsi oggi al Festival di Sanremo 2015 (in ordine rigorosamente alfabetico) sono: Annalisa con “Una finestra tra le stelle”, Malika Ayane con “Adesso è qui”, Alex Britti, canterà “Un attimo importante”, Chiara Galiazzo proporrà “Straordinario”, i Dear Jack con “Il mondo esplode”, Lara Fabian porterà “Voce”, Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi (Platinette) duetteranno sulle note di “Io sono una finestra”, Gianluca Grignani canterà “Sogni infranti”, Nek porterà “Fatti avanti amore” e Nesli con “Buona Fortuna Amore”. A fine serata 6 big passeranno il turno, mentre 4 saranno a rischio. La votazione per ognuna delle canzoni avverrà con sistema misto: del pubblico tramite televoto e della giuria della Sala Stampa del Festival. La categoria Giovani invece farà il suo esordio nella serata di domani, mercoledì. Per quanto riguarda gli ospiti avremo il ritorno di una coppia celebre della canzone italiana, di nuovo insieme dopo tanti anni, Al Bano e Romina Power. Si esibiranno in tre pezzi e cioè Felicità, Cara Terra mia e (Al Bano da solo) E’ la mia vita. Altro ospite italiano è Tiziano Ferro che eseguirà alcuni suoi successi. Ospiti internazionali sono invece gli Imagine Dragons, americani, pressoché sconosciuti in Italia e che hanno il nuovo disco, guarda caso, in uscita dopo pochi giorni, il 17 febbraio. Staccandoci dalla musica, sarà ospite la “famiglia più numerosa d’Italia” la famiglia Anania di Catanzaro, mamma, papà e la bellezza di sedici figli così come ospite sarà anche Fabrizio Pulvirenti, il medico italiano che è guarito miracolosamente dall’Ebola. Ci sarà poi Alessandro Siani, comico e un omaggio a tre grandi artisti recentemente scomparsi e cioè Pino Daniele, Mango e Giorgio Faletti. Ilsussidiario.net commenterà la prima serata di Sanremo 2015 con la consueta chat interattiva in diretta condotta dagli esperti musicali Walter Muto, Paolo Vites e Alessandro Berni. 

Live Blog Sanremo 2015 – PRIMA SERATA
 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori