Il principe abusivo, diretta streaming. Rai 1 il film con Alessandro Siani e Sarah Felberbaum

- La Redazione

Rai 1 stasera propone in prima tv il film “Il principe abusivo”. Vediamo la trama di questa pellicola di Alessandro Siani, che vede tra i protagonisti anche Sarah Felberbaum

Principe_abusivoR439
Una scena del film

Questa sera Rai Uno propone il film Il principe abusivo di e con Alessandro Siani. La principessa Letizia è trascurata dai sudditi e dai tabloid, così il Ciambellano di corte le suggerisce di fingersi innamorata di un plebeo. Il “malcapitato” è il napoletano Antonio De Biase, disoccupato con il vizio dello scrocco. possibile vedere il film non solo su Rai Due, ma anche in diretta streaming su Rai.tv:

Questa sera Rai 1 propone in prima tv “Il principe abusivo,  film del 2013 diretto e interpretato da Alessandro Siani. Nel cast ci sono anche Sarah Felberbaum, Christian De Sica, Serena Autieri e Marco Messeri. Letizia (Sarah Felberbaum) è una principessa viziata in cerca di popolarità. Il cimabellano Anastasio, (Christian De Sica) le suggerisce di fidanzarsi per finta con un ragazzo napoletano povero in canna, Antonio (Alessandro Siani). Il giovane si innamora della principessa e  chiederà aiuto ad Anastasio per conquistarla…

Alessandro Siani interpreta Antonio De Biase nel film in onda questa sera su Rai Uno Il principe abusivo. In una scena del film lo squattrinato che si guadagna da vivere come cavia per i test farmaceutici si ritrova a cena in un ristorante di classe con la principessa Letizia (clicca qui per vedere il video). Il cameriere chiede alla coppia se gradiscono un pezzo di Beethoven. Siani risponde prontamente: “Magari solo un pezzettino, se no poi non ci mangiamo più niente”. Un po’ interdetto il cameriere chiede quindi: “Serviamo prima gli escargot?”. Siani si perplime poi acconsente: “Vabbè, se sono arrivati prima, servite prima loro, anche se noi abbiamo prenotato”. Siani ha qualche problema anche con il sommelier e quando scopre che è lì per assaggiare il loro vino, non la prende bene: “Ma come, noi paghiamo il vino e tu telo bevi?”. Siani scambia la data sulla bottiglia per il prezzo e si lamenta. Quando gli fanno notare l’errore, fraintende di nuovo: “Ah, è del 1950? Allora è pure scaduta”.

Nel film Il principe abusivo in onda questa sera in prima serata su Rai Uno vedremo Alessandro Siani impegnato in un divertentissimo sketch con uno psichiatra (clicca qui per vedere il video). Siani, nei panni dello squattrinato Antonio De Biase che si guadagna da vivere come cavia per i test farmaceutici, si ritrova in una clinica in attesa di incontrare uno psichiatra. Accanto a lui c’è un uomo che sostiene di essere Gesù e di avere il potere di moltiplicare le cose. De Biase allunga all’uomo una banconota da 20 euro e in dialetto napoletano gli chiede: “Io ho questa banconota, non ti dico di moltiplicarli ma almeno fanne uscire un’altra”. Dovendo accomodarsi dallo psichiatra Siani si riprende i soldi. A tu per tu con lo psichiatra, Siani nei panni di De Biase chiede se il farmaco che gli hanno somministrato dà le allucinazioni ma il dottore nega, spiegando che nessun topo ne ha avute. Siani racconta quindi di essere stato con la principessa Letizia: “Lei dice che sono il suo tipo, che sono intelligente”. Sentita l’ultima parola il dottore si attacca subito al telefono: “Sospendete il farmaco, è letale”. Quindi lo psichiatra fa portare via la cavia De Biase dagli infermieri: “Lavanda gastrica subito”.

Questa sera Rai Uno propone in prima tv il film di e con Alessandro Siani “Il principe abusivo“. La pellicola ha riscosso un enorme successo totalizzando 14 milioni di euro e si è guadagnata il titolo di migliore incasso del 2013. Vediamo la trama. La pellicola della durata di 97 minuti racconta la storia della principessa Letizia (Sarah Felberbaum), una giovane ragazza molto triste e insoddisfatta che vive nel suo splendido castello con il padre (Marco Messeri), Re di un piccolo principato e con il ciambellano Anastasio (Christian De Sica). Le frustrazioni e le insoddisfazioni della principessa Letizia derivano principalmente dal fatto che sia i giornali scandalistici che i suoi sudditi sembrano essersi totalmente dimenticati della sua esistenza. Il Re, dunque, preoccupato per la condizione di disagio della figlia, ordina al ciambellano Anastasio di architettare un piano per permettere alla principessa Letizia di guadagnarsi nuovamente le attenzioni del popolo e dei rotocalchi.

Anastasio, ritenendo lo scandalo il modo migliore per attirare l’attenzione del popolo e dei rotocalchi, propone alla principessa Letizia di fingere di innamorarsi di Antonio De Biase (Alessandro Siani), un giovane napoletano disoccupato ed avvezzo all’arte della truffa e dell’imbroglio. Il piano architettato dai due viene messo subito in pratica e la principessa Letizia incontra in maniera apparentemente fortuita l’ignaro Antonio che, dopo poco, viene invitato al castello. Mentre Antonio è costretto a seguire suo malgrado in maniera molto scrupolosa gli insegnamenti del ciambellano Anastasio riguardo alle regole di etichetta e al galateo necessari per accedere a corte, inaspettatamente fanno il loro arrivo al castello portando non poco scompiglio Pino (Lello Musella) e Ivan (Nello Iorio), i migliori amici di Antonio e sua cugina Jessica Quagliarulo (Serena Autieri), la fruttivendola del paese.

proprio per merito di Jessica che il principato viene colpito da una ventata di allegria e felicità tanto che anche il ciambellano Anastasio, prima dell’arrivo della giovane considerato da tutti un uomo serio, austero e composto, si infatua di lei e, nella speranza di riuscire a conquistare il suo cuore, decide di abbandonare ogni sua rigidità chiedendo addirittura aiuto allo stesso Antonio. Proprio per merito dello scambio reciproco di consigli tra Anastasio ed Antonio e dell’amore nato tra i vari personaggi, nel principato si instaura una piacevole convivenza tra ricchi e poveri ed ogni dissapore viene sanato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori