BOSS IN INCOGNITO 2/ Diretta puntata 2 febbraio 2015: dopo Angelo Rinaldi toccherà a Nenella Curzi

- La Redazione

“Boss in incognito 2” la puntata del 2 febbraio 2015 in diretta. Angelo Rinaldi, presidente e amministratore delegato di Logimed, diventa Maurizio per lavorare sotto copertura

boss-in-incognito
Il programma

Patrick, che non indossava le scarpe anti-infortunistica, viene richiamato dal suo boss. Ma riceve anche un regalo: un tablet per sua figlia e un viaggio a New York per tutta la sua famiglia. L’ultimo dipendente a incontrare Angelo Rinaldi è Stefano: un richiamo c’è anche per lui, così come un premio. In questo caso si tratta di una cena speciale per due persone: con l’intero ristorante prenotato e vuoto, con musica, a completa disposizione per il meccanico e la sua fidanzata. Chiusa la puntata scopriamo che il boss della prossima settimana sarà Nenella Curzi.

Finito il periodo sotto copertura, Angelo Rinaldi riprende il suo posto al comando dell’azienda ed è pronto a incontrare i dipendenti con cui ha vissuto gli ultimi giorni. Il primo faccia a faccia è con Manuel, che gli confessa di averlo riconosciuto anche per via di un suo gesto fatto con la mano. Il boss ha parole di elogio per il suo dipendente e gli consegna una busta con un regalo: un safari in Africa per lui e la sua fidanzata, costretta su una sedie a rotelle. Angelo rimprovera invece Giuliano per non aver usato la cintura di sicurezza e gli regala un camion giocattolo per il suo nipotino, oltre che un ingresso in un parco divertimenti. Anche Leonardo e Francesco vengono ripresi per aver espresso un giudizio non molto lusinghiero su uno dei clienti. Per loro il regalo del boss è un soggiorno di tre mesi a Londra, per cercare di trovare la loro strada futura.

Il viaggio con Giuliano è un modo per Angelo Rinaldi di sentirsi raccontare la sua storia, i suoi sogni e le sue speranze: e per scoprire che non è così tragico diventare nonni. Il boss si accorge anche di quanto sia faticoso il lavoro di camionista, spesso sotto pressione per consegnare in fretta le merci. E ha anche l’occasione per togliersi di dosso la “ruggine”: guidare un camion dopo 30 anni. Per il quinto giorno sotto copertura, Maurizio/Angelo, con il suo tutor Manuel, dovrà invece svolgere le mansioni di magazziniere. Manuel non ha una storia facile alle spalle, ma sembra un uomo molto determinato e capace di affrontare le situazioni più difficili. Per Angelo c’è però un un imprevisto: Manuel sostiene che la sua voce e il suo aspetto siano simili a quelli del titolare dell’azienda…

Angelo Rinaldi riceve la visita di Costantino Della Gherardesca, cui confessa che si è accorto che i suoi dipendenti lavorano molto vista la fatica che ha fatto in questi tre giorni. Oltre ai complimenti del conduttore di Boss in incognito per la capacità di adattamento dimostrata, riceve la visita di sua moglie, con cui ricorda un viaggio fatto anni prima. Ora per lui è il momento di tornare a fare il suo vecchio lavoro: il camionista. Con lui viaggerà Giuliano, il suo tutor. E subito all’inizio il boss nota un problema: Giuliano parte senza allacciarsi la cintura…

Anche la seconda giornata per Angelo/Maurizio non è  facile: scaricare camion agli ordini di Patrick, giovane liberiano. Il boss nota subito che non tutti in magazzino indossano le scarpe anti-infortunistica. Durante il lavoro di facchinaggio Maurizio conosce la storia di Patrick, che ha studiato filosofia e teologia, salvo poi iniziare a lavorare come facchino dopo il matrimonio. Il giovane extracomunitario non ha vissuto momenti facili, ma ora sembra essere ben integrato e gli piacerebbe tornare nel suo Paese. Il giorno seguente per Angelo il lavoro è in officina: non si dimostra molto pratico del mestiere, ma emerge la sua voglia di imparare, grazie anche ai consigli del suo tutor Stefano. In ogni caso non ha dubbi: è il giorno più faticoso finora.

La prima giornata del boss Angelo Rinaldi in incognito non è facile: caricare camion e consegnare elettrodomestici ad alcuni negozianti sotto la guida di Francesco e Leonardo, due fratelli che lavorano insieme. Il manager non si è tirato indietro di fronte alla fatica ed è anche risultato simpatico e alla mano agli occhi dei suoi dipendenti. Nel viaggio, e dopo la giornata di lavoro, è riuscito anche a farsi raccontare i sacrifici che i due ragazzi hanno fatto e continuano a fare, e alle fatiche famigliari che hanno.

La puntata di Boss in incognito 2 comincia con la presentazione di Angelo Rinaldi, Presidente e Amministratore delegato di Logimed, azienda operante nei trasporti e nella logistica in Italia. Il manager ha raccontato di come all’interno della società ci sia un clima quasi famigliare, tanto che in un momento di difficoltà i suoi dipendenti gli sono venuti incontro, concedendo unaa dilazione nel pagamento di una mensilità. Angelo, calvo, diventerà Maurizio, biondo dai capelli lunghi, per lavorare in incognito nella sua azienda.

Sta per cominciare su Rai Due un nuovo appuntamento con “Boss in incognito 2”, il reality show condotto da Costantino della Gherardesca. In questa puntata vedremo Angelo Rinaldi, amministratore del gruppo Logimed. Il bos si infiltrerà tra i suoi dipendenti per vigilare e giudicare il loro operato. Tra i suoi obiettivi anche quello di capire il modo migliore per evitare gli sprechi. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere “Boss in incognito” sintonizzandovi su Rai Due, il reality sarà visibile in diretta streaming su Rai.tv: cliccate qui per vederla

Angelo Rinaldi: come si troverà nei suoi nuovi panni? Sarà lui oggi il protagonista della puntata di stasera. Sulla pagina facebook del reality è stata postata una foto anticipazioni del suo travestimento. Molti fan del seguitissimo programma di Costantino della Gherardesca però questa volta non sembrano molto convinti del trucco usato per camuffare Angelo Rinaldi “Costantino —però i travestimenti non sono il massimo !!” o anche “ma daiiiii sembra Nino D’Angelo XD come l’ultima Boss che aveva una carota in testa e bastava un colore normale…perchè quete parrucche assurde? Il Boss è completamente pelato…bastava una parrucca normale XD”. Va detto che a colpo d’occhio è difficile riconoscerla specialmente poi da quando gli hanno fatto tagliare i baffi. Vedremo stasera l’effetto sui dipendenti….

Stasera, lunedì 2 febbraio 2015, va in onda un nuovo appuntamento con “Boss in Incognito 2”, il programma condotto da Costantino della Gherardesca su Rai 2: il protagonista della puntata di oggi sarà Angelo Rinaldi, presidente e amministratore delegato di Logimed, un’azienda che si occupa di logistica e lavora prevalentemente per clienti attivi nell’ambito dell’elettronica e nella distribuzione di elettrodomestici. Angelo ha 50 anni esatti, è sposato e ha due bambini: è nel 2008 che prende il via l’attività che oggi gestisce sotto il nome di Logimed, grazie alla fusione di due più piccole aziende attive nella penisola, quella appunto de i Rinaldi di Roma e quella dei Leoconsole di Bari. Se vuoi scoprirne di più su Angelo Rinaldi, clicca qui.

Stasera andrà in onda una nuova puntata di “Boss In Incognito 2”, il programma condotto da Costantino della Gherardesca su Rai 2: il protagonista della puntata di oggi è Angelo Rinaldi, a capo della Logimed, un’attività che si occupa di logistica specialmente per quanto riguarda aziende di elettrodomestici e di elettronica presenti nel sud e nel centro dell’Italia. Nel video promo di anticipazioni rilasciato da Rai (clicca qui per vedere le immagini di anteprima), infatti, si vede che Angelo avrà molto tempo per chiacchierare con i suoi dipendenti, dal momento che i trasporti via camion richiedono anche ore e sono un’ottima occasione per fare amicizia. Angelo imparerà innanzitutto a conoscerli meglio, scoprendo quant’è numerosa la loro famiglia e che lavoro fa, per esempio, la moglie del lavoratore che ha di fronte. Come sempre, alla fine della puntata, il mistero e il camuffamento verranno svelati: come reagiranno i dipendenti della Logimed?

Questa sera, lunedì 2 febbraio, alle 21.10 su Rai Due va in onda la settima puntata di “Boss in incognito 2”, il programma condotto da Costantino della Gherardesca. Le anticipazioni dicono che il protagonista sarà Angelo Rinaldi, presidente e amministratore delegato della Logimed, gruppo specializzato nella logistica e punto di riferimento delle principali aziende di elettrodomestici ed elettronica di consumo del Centro-Sud Italia. La società di Angelo, con sede operativa a Fiano Romano, è nata  nel 2008 dalla trentennale esperienza della famiglia Rinaldi. La Logimed, specializzata nel settore degli elettrodomestici, vanta un fatturato di 9 milioni di euro l’anno, gestisce due magazzini (14 mila metri quadri coperti) e ha oltre 200 dipendenti. Ogni giorno vengono effettuate 3.000 spedizioni. Per Angelo al centro della produttività ci sono le persone: “Bisogna investire molto sulla tecnologia, ma soprattutto sulla formazione, perché la differenza la fanno, come sempre, gli uomini con la loro capacità di affrontare e risolvere anche le situazioni più imprevedibili”. Per questo ha decido di lavorare in incognito per una settimana nella sua azienda, per scoprire i punti di forza e le criticità. Angelo ricoprirà più ruoli: dal camionista al magazziniere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori