SIMONA VENTURA/ Chi è la conduttrice che fa parte della giuria di Notti sul ghiaccio

- La Redazione

Farà parte della giuria in questa nuova edizione del programma Notti sul ghiaccio anche Simona Ventura, nota conduttrice televisiva, che ora non è più legata a una rete

SIMONAventura_R439
Foto: InfoPhoto

Farà parte della giuria in questa nuova edizione del programma Notti sul ghiaccio anche Simona Ventura. Nata a Bologna il 1 aprile del 1965 è appena adolescente quando va a vivere con la famiglia a Torino, dove si svolge tutto il suo percorso scolastico, il quale termina con la frequenza all’ISEF del capoluogo piemontese, scelta logica vista la sua grande passione per lo sport, che la porta anche ad avvicinarsi allo sci a livello semi-agonistico e a seguire con molta attenzione il calcio. Poco più che maggiorenne prende parte a concorsi di bellezza, vincendone alcuni a livello locale e partecipando per l’Italia all’edizione 1988 di “Miss Universo”, dove giunge quarta. Dopo alcune apparizioni nell’ambito di tv locali arriva l’esordio sui canali nazionali: è il 1988 ed esordisce sulla prima rete pubblica a “Domani sposi”, dove coadiuva Giancarlo Magalli. Quindi, decide di dedicarsi al giornalismo sportivo tornando in ambito locale e poi avviene il passaggio a Telemontecarlo, dove le viene affidata la narrazione di Italia ’90 per quanto concerne gli Azzurri e i verdeoro. Sempre su TMC diventa un volto noto dei notiziari sportivi e segue da inviata gli Europei del 1992 e le Olimpiadi dello stesso anno.

Dopo quest’ultimo evento, Pippo Baudo la vuole a Domeica In. Questo è un passaggio che fa aumentare la sua popolarità e nel 1993 le viene affidato uno spazio ne “La Domenica Sportiva”, scelta che all’epoca fece rumore vista la presenza quasi nulla delle donne nelle trasmissioni sportive. Nello stesso anno passa a Mediaset, dove conduce per 3 annate “Mai dire goal” e contribuisce a rendere queste edizioni del programma della Gialappa’s Band qualcosa di storico con la sua grande simpatia e verve. La sua carriera ha ormai preso il volo, perchè negli anni successivi arriveranno le conduzioni, tra gli altri, di “Scherzi a Parte” e del “Festivalbar”, tutte in compagnia di altri conduttori, ma che risentono positivamente della sua presenza. La consacrazione arriva con la conduzione de “Le Iene”, dove impone uno stile e un modo di condurre che anche chi le succederà seguirà. Tra il 1998 e il 1999 vince per due volte il premio “Donna televisiva dell’anno”, mentre l’anno prima vive la sua unica, poco fortunata, esperienza sul grande schermo, con il film “Fratelli coltelli”.

Nel 1998 sposa Stefano Bettarini: dal matrimonio con il calciatore, che finisce 6 anni dopo, nascono 2 figli. Nel 2001 riapproda in Rai e raccoglie la pesante eredità di Fabio Fazio, che ha lasciato la conduzione di “Quelli che il calcio” e chiama a lavorare con sé Massimo Caputi, Bruno Pizzul e i comici Maurizio Crozza e Gene Gnocchi. L’anno dopo conduce il Festival di Sanremo, mentre il 2003 è l’anno in cui comincia l’avventura alla guida de “L’Isola dei Famosi”, che ottiene ottimi riscontri di pubblico, che fanno si venga scelta nuovamente, l’anno dopo, per condurre Sanremo. La conduzione del reality durerà fino al 2011 e per lei è a tutt’oggi “il programma a cui è più legata”. 

Dopo la sfortunata esperienza dello show “Colpo di Genio”, co-condotto con Teo Teoccoli e chiuso dopo poche puntate, nel 2008 arriva un’altra soddisfazione professionale: viene scelta come giudice a “X Factor”, nuovo talent show musicale e il programma ha un grande successo, tanto che sarà giudice in altre edizioni, fino al 2013. Dopo il 2011 abbandona la Rai e passa a Sky e nel 2014 conferma di aver deciso di non legarsi più stabilmente a un emittente e di preferire il lavoro a progetto. Nel 2014 conduce su La 7 la finale di Miss Italia, mentre quest’anno condurrà un nuovo reality su Sky.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori