OSCAR 2015 / La magia del red carpet su Vine con Zach King (domenica 22 febbraio 2015)

- La Redazione

Cè grande attesa per gli Oscar 2015 che verranno assegnati questa sera nell87esima edizione degli Academy Awards in programma al Dolby Theatre di Los Angeles. Ecco i favoriti

oscar_cinema_R439
foto: Infophoto
Pubblicità

La febbre degli Oscar 2015 continua a salire, e contagia anche le star del nuovo “home made cinema”, ovvero le Vine Star e gli Youtuber. Sì, perchè quelli che da noi sono due o tre simpaticoni che al massimo possono aspirare a una comparsata in “Vacanze di Natale a Sabaudia”, negli Stati Uniti diventano superstar e vanno alla notte degli Oscar. E magari con un bigliettino da visita come quello di Zach King, famoso per fare magie in sei secondi di video su Vine. E in questo caso ci è riuscito?  

Prima di prepararsi al red carpet, i divi candidati allOscar 2015 riceveranno l’ambitissima Goodie Bag che questanno vale ben 125mila dollari. Si tratta di una sorta di benefit che spetta a tutti coloro che corrono per una statuetta e contiene veramente di tutto, dai viaggi alle sedute di controllo mentale. Prevede infatti un soggiorno di tre notti in un resort in Toscana che vale 11.500 dollari o un viaggio in un treno di lusso attraverso le Montagne Rocciose canadesi (14.500 dollari). E ancora: il pacchetto Reset Yourself per cambiare stile di vita, il campeggio di lusso e una scorta di Sali marini del Mediterraneo del valore di 1.500 dollari. Ma le sorprese non finiscono: per le signore cè anche una collana in argento personalizzato, un buono per un buffet di dolci personalizzato da 800 dollari, una scatola di profilattici, il noleggio per un anno di unAudi da Silvercar. E ancora: un buono regalo di 20.000 dollari per conoscere loroscopo 2015 incontrando la fondatrice del mistico Enigma Life, Olessia Kantor e analizzare i sogni.

Pubblicità

“You were born to take this stage”, ovvero “Sei nato per salire su questo palco”. Così Hugh Jackman su Twitter (clicca qui per vedere) ha voluto augurare buona fortuna al collega Neil Patrick Harris che questa sera condurrà la Notte degli Oscar 2015 in programma al Dolby Theatre di Los Angeles. Lattore australiano, diventato celebre per l’interpretazione del personaggio Marvel Wolverine, ha già presentato a sua volta levento degli Academy Awards nel 2009 facendo impazzire la critica: in tanti definirono quelledizione (durante la quale a trionfare fu The Miillionaire di Danny Boyle) una delle migliori degli ultimi tempi per la bravura e la simpatia di Jackman.

Pubblicità

Nonostante lOscar sia uno dei premi più ambiti, nella storia degli Academy Awards cè anche chi ha rispedito al mittente la statuetta dorata. I casi sono solamente tre: il primo fu Dudley Nichols che nel 1936 vinse il premio per la Miglior sceneggiatura non originale con il film Il traditore, diretto da John Ford, ma rifiutò lOscar per motivi sindacali. Il secondo no risale al 1971, quando George C. Scott vinse come Miglior attore protagonista con Patton, generale d’acciaio, ma preferì non ritirare il premio dicendo di non essere all’altezza degli altri candidati. Il caso che però fece più scalpore è quello che vide protagonista Marlon Brando: l’attore rifiutò il Premio Oscar vinto nel 1973 per il film Il padrino per protestare contro le ingiustizie da parte del mondo di Hollywood contro i nativi americani. Alla premiazione mandò un’attivista per i diritti civili dei nativi americani vestita da squaw.

Si sono aggiudicati le cosiddette Pernacchie doro, nel corso di una cerimonia a Los Angeles, Cameron Diaz e Kirk Cameron come peggiori attori dellanno 2014. Alla 35 edizione dei Razzie Awards, Diaz ha guadagnato il premio per le interpretazioni in The Other Woman e in Sex Tape, mentre Kirk Cameron in Kirk Camerons saving Christmas. Con il film Trasformers 4 Lera dellestinzione” si è aggiudicato il titolo di peggior regista Michael Bay. Altri riconoscimenti come peggior attrice non protagonista a Megan Fox per la sua interpretazione in Tartarughe Ninja e come peggior attore non protagonista a Kelsey Grammer in I mercenari 3, Think Like a Man Too e Il magico mondo di Oz.

In occasione della notte degli Oscar 2015, il celebre esponente della street art statunitense Plastic Jesus torna a far discutere con una nuova controversa opera. Dopo aver creato nel 2014 una gigantesca statua dell’oscar con un laccio emostatico legato attorno al braccio sinistro e una siringa nella mano destra dal titolo “Miglior segreto mantenuto a Hollywood”, Plastic Jesus ha scelto di posizionare davanti alla stella di Elvis Presley una nuova scultura provocatoria per sensibilizzare l’opinione pubblica su un’altra questione delicata. Quest’anno la gigantesca statua dell’Oscar è stata riffigurata a carponi intenta a sniffare due grosse strisce di cocaina. La targa della nuova opera di Plastic Jesus recita: “Migliore festa di Hollywood”.

Anche Lady Gaga è tra gli artisti che questa sera si esibiranno durante la cerimonia di premiazione degli Oscar 2015. La star è tornata a farsi sentire su Instagram dove ha pubblicato un nuovo scatto (clicca qui per vedere) insieme alla celebre statuina a poche ore dallinizio dell87esima edizione degli Academy Awards, ma nei giorni scorsi la avevamo già vista impegnata nelle prove: Vado alle prove per gli Oscar ha annunciato di recente su Twitter – sono solo le prove ma ho già i crampi allo stomaco. E’ davvero un onore poter esibirsi di fronte al mondo e ad un pubblico di persone di talento. Un momento davvero positivo per la cantante che ha da poco annunciato il suo fidanzamento con l’attore Taylor Kinney (con tanto di anello di diamanti a forma di cuore) e ha trionfato ai Grammy Awards grazie al suo album Cheek to cheek”.

Cè grande attesa per gli Oscar 2015 che verranno assegnati questa sera nell87esima edizione degli Academy Awards in programma al Dolby Theatre di Los Angeles. In Italia la diretta della cerimonia di presentazione, condotta questanno dallattore comico Neil Patrick Harris (conosciuto soprattutto per la serie tv How I Met You Mother) verrà trasmessa a partire dalle 22.50 su Sky Cinema Oscar e in chiaro su Cielo. Dopo aver visto le nomination, è ovviamente scattato il toto-vincitori: tra le pellicole che si contendono la statuetta per il Miglior Film ci sono senza dubbio Birdman Boyhood, rispettivamente diretti da Alejandro Gonzalez Inarritu e Richard Linklater, i quali si giocano anche la Miglior Regia. Gli esperti sembrano puntare maggiormente su Birdman, commedia drammatica con Michael Keaton, Zach Galifianakis, Emma Stone e Edward Norton, mentre per il premio alla sceneggiatura originale sembra in testa The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Tra gli attori e attrici, Eddy Redmayne appare vicino alla vittoria per la sua interpretazione di Stephen Hawking ne La Teoria del Tutto, mentre Julianne Moore è in testa per Still Alice. Per quanto riguarda gli attori e attrici non protagonisti, Patricia Arquette e J.K Simmons sono dati per favoriti rispettivamente con Boyhood Whiplash.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori