THE FLASH/ Anticipazioni puntate 17 e 10 marzo 2015 dal titolo “The man in the yellow suit”

Tha Flash, anticipazioni puntata 10 marzo 2015, dal titolo “Flash vs. Arrow”: il paladino di Central City, Barry Allen, se la dovrà vedere con quello di Starling, Oliver Queen

10.03.2015 - La Redazione
The-Flash_R439
The Flash - seconda stagione su Italia 1

Nella puntata di The Flash in onda settimana prossima, la nona della prima stagione, vedremo Barry ritrovarsi faccia a faccia con l’assassino di sua madre, Reverse Flash. In questo episodio, dal titolo “The man in the yellow suit”, Flash organizzerà un piano per intrappolare il killer e Wells e Cisco aiuteranno Barry a idearlo. Nel frattempo Joe festeggerà il Natale con Iris ed Eddie: quest’ultimo farà un regalo sorprendente alla ragazza. Caitlin incontrerà invece inaspettatamente il suo fidanzato Ronnie.

Questa sera su Italia 1 va in onda un nuovo appuntamento con The Flash, la serie tv arrivata al suo ottavo episodio. In questa puntata “cross over” in cui The Flash e Arrow lavorano insieme, vedremo Oliver fare un discorso a Barry sulle ragazze e in particolare sui suoi problemi di cuore. Felicity e Oliver arrivano nella caffetteria dove li attendono Barry e Iris. Mentre le ragazze sono lontane, Barry e Oliver parlano. Flash si scusa per quanto accaduto la sera prima per strada e ammette: “Ho ancora tanto da imparare, avevi ragione”. Oliver si mostra comprensivo: “Con me puoi sempre parlare”. Ma c’è un’altra cosa che Barry deve sapere e secondo Oliver quello che sta per dirgli non gli piacerà. Barry prova a scherzarci su: “Comprende te che mi spari alle spalle?”. Oliver ride: “No, al cuore”. Con aria più seria Oliver gli indica le ragazze, che stanno chiacchierando al bancone: “Non funzionerà e tu devi lasciar perdere, per il bene di entrambi…quelli come noi non si mettono con la ragazza”. Clicca qui per vedere la scena.

Oliver Queen contro Barry Allen? E’ il sogno di ogni fan delle serie tv che raccontano le avventure del vigilante di Starling City e del supereroe di Central City: ed è proprio quello che ci aspetta nella prima serata di Italia 1 oggi, martedì 10 marzo 2015, nell’ottava puntata di “The Flash“. I due team riuniti naturalmente non potranno fare a meno di chiedersi chi avrà la meglio, Flash con la super velocità o Arrow con il suo arco letale? La rivalità tra Cisco e Diggle dimostrerà a tutti quanta fiducia hanno nella potenza dei loro rispettivi amici: l’unica che invece sembra molto preoccupata per le sorti di entrambi è la bella Feliciity, che li conosce bene e non dubita delle potenzialità di nessuno dei due. Chi vincerà? Ma soprattutto, qualcuno si farà male sul serio? Oliver può contare su un’esperienza certamente maggiore rispetto a quella di Barry, e inizialmente ha la meglio su di lui, colpendolo con una delle sue frecce tranquillanti, ma… Clicca qui per vedere il video della scena di 1×08 “Arrow vs. Flash”.

Oggi, martedì 10 marzo 2015, su Italia 1 va in onda l’ottavo episodio di “The Flash”, la serie tv che racconta le avventure di Barry Allen, giovane ragazzo che ha acquisito il potere di spostarsi con una super velocità. Prima di scoprire le anticipazioni di “Flash vs. Arrow”, ecco cosa è successo nella puntata in onda settimana scorsa: la sera dell’incidente con l’acceleratore, Farooq si arrampica su un traliccio della rete elettrica per assistere all’evento mentre i suoi amici Jake e Darya cercano di farlo scendere e viene investito in pieno dall’onda. Nel presente, Barry (Grant Gustin) è sempre più consapevole dei suoi poteri e comincia a sfruttarli anche per risolvere problemi mentre Harrison (Thomas Cavanagh) inizia a temere che le sue velleità da eroe possano distrarlo dal desiderio di potenziarsi. Lo rassicura però il fatto che ci sia ancora tempo per sviluppare i suoi poteri visto che il futuro é intatto: Gideon, infatti, gli mostra un giornale datato 2024 che annuncia la scomparsa di Flash nel corso di una crisi.

Arrivato al laboratorio in ritardo come al solito, Barry sfugge ai rimproveri di Harrison grazie a una chiamata: un uomo è stato ritrovato carbonizzato a causa di una potentissima scarica di energia che l’ha reso irriconoscibile così Barry decide di scattare una foto e portarla a Cisco (Carlos Valdes), il quale, con un programma di ricostruzione facciale, risale al nome della vittima scoprendo che l’uomo lavorava per una stazione elettrica. Proprio in quell’istante, qualcuno s’infiltra nella centrale usando l’identificativo dell’uomo ucciso e provocando un abbassamento della potenza energetica, quindi Flash si precipita sul posto e sorprende Farooq intento a risucchiare energia dai generatori. Proclamando di doversi nutrire, Farooq aggredisce Flash prelevandone l’energia e con essa anche i poteri. Al laboratorio, Caitlin (Danielle Panabaker) sostiene che l’incidente ha trasformato il suo DNA e questo avrebbe dovuto rendere impossibile sottrargli i poteri, tuttavia qualcosa è cambiato perché il giornale del futuro di Harrison ha un altro titolo e sono spariti tutti i riferimenti a Flash.

Grazie alle riprese della sorveglianza, Cisco risale all’identità di Farooq, scoprendo che i suoi due amici sono morti la sera dell’incidente, ma in quel momento il ragazzo si presenta ai laboratori chiedendo di parlare con Harrison che, secondo lui, è il responsabile della sua malattia e della morte di Jake e Darya, da lui stesso fulminati mentre cercavano di rianimarlo dopo la caduta dal traliccio. Farooq causa un blackout nell’intera città proprio mentre alla centrale di polizia sta per essere effettuato il trasferimento del criminale William Tockman (Robert Knepper) che approfitta della situazione per vendicarsi del fatto che il procuratore non gli ha consentito di incontrare la sorella prima che morisse. Tockman sottrae la pistola a un agente e sequestra diversi ostaggi, tra i quali ci sono Joe (Jesse L. Martin) e Iris (Candice Patton), ma Barry non può correre in loro soccorso perché privo di poteri e braccato da Farooq. 

Per permettere a Barry di recuperare la sua velocità, Harrison ipotizza che una potente scarica potrebbe riaccendere le sue cellule ma non ci sono garanzie di successo e il ragazzo rischierebbe di non sopravvivere all’esperimento. Prima di sottoporsi a questo tentativo estremo, Barry prova a parlare con Farooq per convincerlo a desistere dal suo intento di eliminare Harrison però non ottiene alcun risultato, proprio come lo stesso Harrison aveva cercato di fargli capire spiegandogli che non può sempre essere un eroe per tutti. La situazione diventa critica: Barry è intrappolato nel laboratorio, mentre alla centrale Tockman ferisce Eddie (Rick Cosnett) e minaccia di uccidere gli ostaggi se le sue richieste non saranno soddisfatte. Visto che il tentativo di mediazione è fallito, Barry decide di sottoporsi alla scossa mentre Harrison libera Tony (Greg Finley) promettendogli la libertà in cambio dell’eliminazione di Farooq. Purtroppo Tony resta ucciso nello scontro con Farooq e l’idea della scossa non ripristina i poteri di Barry perché, a quanto sembra, il ragazzo ha un blocco mentale, così Cisco propone di fuggire dai garage ma Farooq li raggiunge anche lì. A quel punto Harrison, a sorpresa, decide di consegnarsi a lui, sacrificando se stesso in cambio della vita di Barry, Cisco e Caitlin.

Farooq sta per fulminarlo quando improvvisamente Barry si rende conto di aver recuperato la velocità e si precipita a salvarlo, poi si scontra con l’avversario che alla fine muore nel tentativo di sottrargli tutta l’energia. Questo perché, secondo le analisi di Caitlin, le cellule di Barry ora producono più energia di quanto facessero prima e i suoi poteri hanno raggiunto un livello superiore. Intanto Tockman riceve l’elicottero che aveva richiesto e decide di portare Iris con sé, ma prima Joe lo implora di permettere alla figlia di salutare il suo fidanzato morente, così Eddie ha modo di bisbigliarle all’orecchio di prendere la pistola nascosta nella sua cavigliera. Rimasta sola con Tockman, Iris ingaggia una lotta con lui e un colpo di pistola viene esploso. Quando Barry finalmente riesce ad arrivare alla centrale scopre che Iris si è salvata da sola e che anche Eddie sopravviverà. Al laboratorio, Harrison controlla il giornale, che è tornato esattamente come prima, e sottrae al cadavere di Farooq un campione di sangue che gli servirà per capire come il ragazzo abbia potuto sottrarre i poteri a Flash.

The Flash, trama puntata 10 marzo 2015 Arrow (Stephen Amell) e la sua squadra arrivano a Central City per indagare su un boomerang usato in un omicidio e finiscono per dover aiutare Flash a contrastare un metaumano in grado di scatenare nelle sue vittime degli attacchi di collera. Intanto Eddie decide di organizzare una task force per catturare Flash.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori