BRUNO BARBIERI/ Chi è lo chef pluristellato ospite a Le invasioni barbariche. La foto col giubbotto da metallaro

- La Redazione

Nella puntata in onda stasera del talk show Le invasioni barbariche, sarà presente in qualità di ospite anche lo chef, nonché giudice di Masterchef, Bruno Barbieri

bruno-barbieri
Bruno Barbieri
Pubblicità

Tra gli ospiti che questa sera si siederenno alla scrivani di Daria Bignardi per farsi intervistare dalla conduttrice de Le Invasioni Barbariche ci sarà anche Bruno Barbieri, lo chef pluristellato. In una foto pubblicata sulla pagina della trasmissione di La7 vediamo Barbieri con un giubbotto da “metallaro”, molto di moda tra coloro che ascoltano musica hard rock negli anni scorsi e recentemente sdoganato per entrare nel guardaroba anche di chi non si riconosce in quello stile (clicca qui per vedere la foto). Nella didascalia dell’immagine leggiamo l’invito fatto a Barbieri dallo staff de Le Invasioni Barbariche: “Torni a trovarci col chiodo, Bruno Barbieri? Ti aspettiamo”. Il post ha avuto molto successo, raccogliendo oltre 180 “mi piace” e 25 condivisioni.

Pubblicità

Nella puntata in onda stasera del talk show Le invasioni barbariche, sarà presente in qualità di ospite anche lo chef, imprenditore e personaggio televisivo italiano Bruno Barbieri. Bruno Barbieri è nato nella cittadina di Medicina in provincia di Bologna il 12 gennaio 1962. Ha da sempre una certa passione per la cucina, tantè che non ancora diciottenne, con il bene placito dei propri genitori, decide di intraprendere una affascinante avventura ed esperienza lavorando nei panni di terzo cuoco su una nave da crociera. Naturalmente Bruno Barbieri aveva già seguito un percorso formativo durante il quale aveva potuto apprendere diverse tecniche nellarte della cucina. Lesperienza nelle vesti di cuoco di nave da crociera la porta avanti per quasi diciotto mesi riuscendo così ad arricchire il proprio bagaglio culturale e la propria esperienza entrando a contatto con culture culinarie differenti da quelle italiane.

Pubblicità

Terminata questa fase, ritorna in Italia iniziando a lavorare in alcuni locali della riviera romagnola per poi prendere una decisione che risulterà vincente, ossia ripartire alla volta dellestero per cercare di conoscere nuove culture e migliorare così le proprie capacità. Rientrato in Italia può così accedere a opportunità lavorative di maggiore rilevanza e in particolare incomincia a lavorare come chef per il ristorante Locanda Solarola ubicata a Castelguelfo, ottenendo grandi riconoscimenti tra cui spiccano senza dubbio le due stelle della guida Michelin per ben due anni consecutivi. Dopo lesperienza in questo locale, decide di gestirne uno ad Argenta avvalendosi della collaborazione di altri cuochi e anche in questo caso propone un lavoro di grandissimo livello portandolo al conseguimento delle stelle.

Nel corso degli anni Novanta Bruno Barbieri decide di aprire un proprio ristorante nella provincia di Verona. Si tratta di una struttura al top nel panorama italiano e internazionale come del resto conferma lennesima doppia stella conquistata e le tre forchette che invece gli riserva Il Gambero Rosso. Nel 2010 prende una nuova importante decisione per quanto concerne la propria carriera e la propria vita privata in quanto decide di trasferirsi in Brasile per aprire nuove strutture da portare al top. Non cè dubbio che Bruno Barbieri sia uno dei migliori cuochi italiani e tra i migliori al mondo come del resto conferma anche il fatto di essere nel gotha di coloro che hanno ricevuto il maggior numero di stelle da parte della guida Michelin.

Bruno Barbieri è diventato anche un personaggio televisivo molto conosciuto grazie alla sua partecipazione nel programma di talent culinario “The Mastercheef” a partire dall’edizione 2011. Inoltre, Bruno Barbieri collabora per diversi trasmissioni riguardanti il canale televisivo della rivista Il “Gambero Rosso”. Infine, c’è da segnalare come abbia anche aperto un ristorante di successo nella City di Londra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori