L’EREDITA’/ Luca si conferma campione. Chi lo sfiderà oggi, 11 marzo 2015? Le ostetriche contro il programma di Rai Uno

- La Redazione

L’eredità torna sul piccolo schermo con una nuova puntata oggi, mercoledì 11 marzo 2015. Nella puntata di ieri Luca si è confermato campione, chi lo sfiderà nel nuovo appuntamento?

telecomando_R439
InfoPhoto
Pubblicità

La neo presidente della Federazione Nazionale Collegi Ostetriche accusa “L’eredità” per aver definito la doula una figura professionale in una delle domande poste ieri durante la puntata andata in onda su Rai Uno. Secondo quanto affermato da Maria Vicario, presidente FNCO, in un’intervista pubblicata su Quotidianosanita.it, la doula svolgerebbe infatti un lavoro ausilario e domestico: “Descrivere la doula come una figura professionale è molto grave e pericoloso per la salute della donna e del bambino. Se ciò avviene in una trasmissione di punta della televisione pubblica implica anche una seria responsabilità.

Torna anche oggi, mercoledì 11 marzo 2015, L’eredità, il gioco a premi condotto da Carlo Conti su Rai 1. In attesa di scoprire se ci sarà un nuovo campione e se qualcuno si aggiudicherà il montepremi, ecco cosa è successo nella puntata di ieri: il neo campione Luca stasera dovrà vedersela contro cinque nuovi avversari: Katia dalla provincia di Milano, Danilo dalla provincia di Isernia, Francesco da Pozzuoli, Erika dalla provincia di Livorno e Andrea dalla provincia di Torino. Come di consueto tutti i partecipanti hanno la possibilità di raddoppiare il proprio montepremi attraverso il gioco degli abbinamenti, impresa che questa sera riesce a tre concorrenti, Danilo, Andrea e il campione che partiranno quindi con ventimila euro. Si entra nel vivo della trasmissione con il vero o falso dove è Andrea a compiere il doppio errore e a dover puntare il dito. Lo fa contro Katia che però riesce a compiere la scalata eliminando Andrea e impossessandosi del suo budget. Segue il gioco dei “Fantastici quattro” in cui i concorrenti saranno chiamati ad associare una serie di eventi all’anno in cui sono avvenuti scegliendo tra quattro opzioni che stasera sono il 1926, il 1947, il 1971 e il 1986. Stavolta a compiere il doppio errore è Francesco e punta il dito contro Danilo che però, dopo aver fermato il cubo sulla lettera F, è in grado di rispondere correttamente a tutte le domande e può quindi rimanere in gara, mentre Francesco viene eliminato. Arriva così il momento della scossa che viene introdotta dalla professoressa Laura e che ha per tema le parole straniere. Nello specifico viene chiesto ai concorrenti quale sia il termine turco che significa “il riflesso della luna sull’acqua”. Come al solito ci sono nove opzioni di risposta tra le quali si cela quella esatta che non va individuata per non prendere la scossa. Il termine in questione è yakamoz e a trovarlo è Danilo che quindi prende la scossa e va a rischio eliminazione. Per tentare di rimanere in corsa deve puntare il dito contro un avversario e sceglie di farlo contro Erika. La fortuna è dalla sua parte perché Erika non è in grado di compiere la scalata e quindi viene eliminata al suo posto. A questo punto sono rimasti solamente in tre, Danilo, Luca e Katia e si affronteranno nel “Bivio”, sfida dalla quale usciranno solamente i due finalisti. Qui Katia compie il doppio errore e punta il dito contro Danilo, qualificando di fatto Luca alla finale. Danilo ferma il cubo sulla lettera C e compie la scalata raggiungendo il campione nel duello finale. L’avvincente sfida si conclude con la vittoria di Luca che si conferma campione per la seconda volta consecutiva e accede al gioco finale, la ghigliottina. Parte con un montepremi di 160.000 euro che però durante la prima fase del gioco, quella dell’individuazione dei cinque indizi, viene dimezzato due volte. Luca giocherà quindi per 40.000 euro e per aggiudicarseli avrà a disposizione un minuto di tempo per trovare la parola vincente, quella che lega i termini perdere, sociale, parte, alta e mensile. Questa sera il campione sembra più deciso di ieri e scrive la parola “vita” cercando di spiegare a Carlo Conti il legame che questa potrebbe avere con gli indizi. Tuttavia alcuni accostamenti risultano decisamente forzati come quello con la parola “mensile”. La parola vincente infatti era “quota”. Anche questa sera Luca non è riuscito a concludere in bellezza la puntata, ma ha comunque difeso il titolo e potrà ripresentarsi domani per cercare di compiere l’impresa di aggiudicarsi il montepremi. La puntata di ieri ha raggiunto il 22.66% di share nella fascia della Sfida dei 6, mentre invece ha toccato anche il 26.7% nella fascia del Game, con quasi 6 milioni di telespettatori. Come andrà oggi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori