LA PROVA DEL CUOCO/ Alessandro Spisni e le focacce di grana ai tre burri. Chi si aggiudicherà il punto nella gara dei cuochi, oggi 12 marzo?

- La Redazione

La prova del cuoco torna in onda oggi, 12 marzo 2015, con nuove ricette e una nuova sfida nella gara dei cuochi. Alessandro Spisni spiegherà come cucinare le focaccine di grana ai tre burri

la-prova-del-cuoco
La prova del cuoco: estrazione di Lotteria Italia
Pubblicità

Oggi, giovedì 12 marzo 2015, va in onda un nuovo appuntamento con La prova del cuoco, il varietà di cucino condotto da Antonella Clerici su Rai 1. Alessandro Spisni spiegherà a tutti i telespettatori come cucinare al meglio le focacce di grana ai tre burri, mentre invece Anna Moroni darà qualche dritta su come utilizzare al meglio ricotta e prosciutto. Naturalmente continuerà anche la gara dei cuochi tra la squadra rossa e la squadra verde. In attesa di vedere chi si aggiudicherà il nuovo punto e di ascoltare i preziosi consigli degli chef, ecco cosa è successo nella puntata di ieri: si comincia con la sfida “Chi batterà lo chef?”, la rubrica che mette in palio cinquemila euro per chi riuscirà ad avere la meglio contro lo chef Gilberto Rossi. A tentare l’impresa oggi è una coppia di amiche di Roma, Carla e Annalisa, che affrontano il cuoco profesionista portando in tavola due alimenti tipici della cucina romana, la pasta alla carbonara e i carciofi. Il verdetto spetta a Paolo Massobrio che introduce anche un ingrediente in più da utilizzare obbligatoriamente, le prugne secche. Carla e Annalisa, che sono amiche da quarantaquattro anni, prepareranno dei tonnarelli alla carbonara con carciofi e prugne secche, mentre lo chef risponderà con panzerotti ripieni con salsa alla carbonara in crema di carciofi e pesto alle prugne secche. Dopo aver assaggiato entrambi i piatti, Massobrio dichiara vincitore lo chef Gilberto. Si passa poi alla rubrica “Le frivolezze di Anna” che ha per protagonista l’immancabile Anna Moroni e che oggi propone la ricetta dei cantucci salati, un’idea originale per creare un antipasto semplice ma sfizioso in poco tempo. poi il momento di Luisanna Messeri che nel suo spazio “La cucina del casale” illustra nel dettaglio come preparare il pollo alla birra con peperoni saltati. La simpatica fiorentina rivela i trucchi per una cottura ottimale del pollo sia all’esterno che all’interno e ne propone questa variante alla birra con l’aggiunta di peperoni saltati in padella. Ne viene fuori un piatto corposo e ricco di sapori al quale l’enologa Roberta Bergossi associa un buon vino rosso. Prima della gara dei cuochi c’è spazio per Sergio Barzetti che, all’interno dello spazio “Io, lui e l’alloro”, mostra come cucinare l’arrosto di vitello e lo fa riportando un’antica ricetta che lui stesso ha imparato da un suo vecchio maestro, un cuoco presso cui ha lavorato diversi anni fa. Proprio in suo onore chiama il piatto “Arrosto del cuoco Giuseppe”. Ne viene fuori un piatto creato con le parti meno nobili del vitello, ma non per questo meno appetibile, e Sergio insegna come raggiungere livelli di alta cucina anche con carni meno pregiate. A piatto ultimato, Antonella Clerici dà il via alla gara dei cuochi che vedrà la terza parte della sfida tra la squadra dei pomodori rossi di Yvelise e quella dei peperoni verdi di Paolo. Si riparte dal due a zero per i verdi e da due nuovi cuochi che affiancheranno i concorrenti. Si tratta di Giampiero Fava per Yvelise e Martino Scarpa per Paolo. I menù di oggi prevedono dei classici della cucina italiana, infatti avremo, per la squadra rossa dei ravioli di manzo e spinaci conditi con burro, salvia e riduzione di Barbera come primo piatto e filetto al Barbera con rapa per secondo, mentre per la squadra verde, pasta e fagioli e petto d’anatra al radicchio . Come sempre tutto dovrà essere preparato e impiattato entro i venti minuti a disposizione. Mentre il tempo scorre Antonella fa spiegare dai due cuochi i passaggi che stanno effettuando per la preparazione delle ricette, intervallando con domande personali ai due concorrenti per farli conoscere sempre di più al pubblico. Terminata la gara è il momento del televoto che quest’oggi con il 51% delle preferenze premia la squadra rossa che accorcia le distanze e si porta sul risultato di due a uno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori