LE STREGHE DELLEAST END 2/ Anticipazioni puntata 26 marzo 2015: Ingrid tenta di instaurare un rapporto con il nonno

- La Redazione

Le streghe dell’east end 2, anticipazioni puntata 26 marzo 2015: Ingrid tenta di avvicinarsi e conoscere il nonno, mentre Dash scopre chi è la donna con cui ha passato la notte

le-streghe-dell-east-end_R439
Le streghe dell'East End

Le streghe dellEast End 2 torna anche oggi, giovedì 26 marzo 2015, con una nuova puntata in onda su Fox Life: si tratta dellundicesima della seconda stagione, intitolata Il gatto e lombra. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco cosa è successo settimana scorsa: Joanna (Julia Ormond) è sconvolta nel vedere i cadaveri delle figlie penzolare dallalbero in giardino ed esplode in un pianto isterico, così Wendy (Madchen Amick) allontana Frederick (Christian Cooke), che ancora cerca di spiegare e scusarsi, minacciando di ucciderlo se non andrà via subito. Vedendo Joanna disperata perché sa che, anche se le ragazze rinasceranno, questa loro versione andrà persa per sempre, Wendy vorrebbe offrire la sua ultima vita tuttavia sarebbe obbligata a scegliere solo una fra le nipoti.

Propone allora di tentare con la Porta del Tempo, ma Joanna le fa notare che lincantesimo può essere utilizzato solo per tornare indietro e non per cambiare il passato. Nella soffitta semidistrutta, Killian (Daniel Di Tomasso) si risveglia per primo e si avvicina a Dash (Eric Winter) brandendo un attizzatoio per ucciderlo, ma alla fine decide di andare via risparmiandolo. Al bar, Frederick vede arrivare Killian e gli rinfaccia di averlo condotto sulla strada sbagliata secoli prima, accusandolo di essere stato la rovina di Freya (Jenna Dewan) e di Asgard, poi gli tira un pugno ricevendone uno a sua volta.

Le parole di Frederick mettono Killian in allarme così il ragazzo va a casa Beauchamp e scopre che Freya è morta. Disperato, torna a casa e distrugge una statuetta che tuttavia continua a ricomporsi sotto i suoi occhi. Osservandola meglio si accorge che sul so fondo c’è un messaggio in cui Eva gli augura di trovare la strada verso il suo Vero Amore, indicandogli anche un indirizzo di New York. Arrivato lì, Killian trova un negozio di botanica allinterno del quale un uomo, Mathias (Zak Santiago), sembra conoscere sia lui sia Eva. Luomo gli chiede di potergli leggere i tarocchi e gli ordina di poggiare la mano su una delle due carte che gli stanno di fronte poi, quando Killian sceglie di coprire la carta dellImperatore, gli pugnala una mano. Pochi istanti dopo una ragazza identica a Eva (Bianca Lawson) entra nella stanza sostenendo di essere la pronipote della strega e gli cura la mano mentre Mathias, dopo aver passato la lama del pugnale intrisa del sangue di Killian sulla fiamma di una candela, dice di sapere perché il ragazzo è stato condotto da loro.

Dash si accorge che il barattolo si è rotto e, non riuscendo a contattare Ingrid (Rachel Boston), chiede aiuto al fratello ma questi lo scaccia dopo averlo informato con freddezza che la ragazza è morta. Rintanato nel bar a ubriacarsi per dimenticare la morte di Ingrid e il pericolo del riaffioramento del cadavere di Hutton, Dash viene avvicinato da una misteriosa ragazza che lo convince a passare una notte di sesso con lei e poi gli memorizza il suo numero sul cellulare chiedendole di chiamarla solo per quello. Il giorno seguente, Dash la richiama senza sapere che in realtà la donna è Raven Monroe (Sarah Lancaster), unagente dellFBI che indaga sul ritrovamento di un cadavere comparso su una spiaggia e non ancora identificato. 

Non trovando altra via d’uscita, Wendy chiede aiuto a Frederick per trovare Tarkoff (James Marsters) e chiedergli di completare il rituale perché il Re (Steven Berkoff) è l’unico stregone abbastanza potente da poter resuscitare le ragazze senza subire conseguenze. Questo però vorrà dire rinunciare a Tommy (Ignacio Serricchio). Frederick cerca di confortare Wendy spiegandole che, nonostante il corpo di Tommy sia ancora vivo, la sua mente non lo è più e l’uomo è ridotto a un semplice tramite, ma la donna promette a se stessa che non rinuncerà a lui facilmente. Tarkoff inizia il rituale e trasferisce con successo lo spirito di Niklaus dal corpo di Frederick a quello di Tommy, che in pochi istanti assume le fattezze del Re. A sorpresa, il Re rimprovera a Tarkoff di aver oltrepassato il limite mettendo le mani sui suoi nipoti e lo rinchiude in una cella, promettendo a Frederick che punirà il suo servitore per quanto ha fatto.

Si complimenta poi con il nipote per essersi comportato in maniera egregia, nonostante la confusione generata dal trovarsi in un mondo sconosciuto e con una famiglia che aveva perso da anni. Nel rivedere il padre piombarle all’improvviso in casa, Joanna è scioccata soprattutto perché questi le rivela di averle seguite soltanto per riunire la famiglia, non per distruggerla. Dopo aver riportato in vita Freya e Ingrid, Niklaus chiede a Joanna e Wendy di lasciare i rancori del passato alle spalle e di ricominciare da zero tornando insieme ad Asgard. Convinto che il nonno sia stato davvero spinto al pentimento dalla sua grave malattia, Frederick vorrebbe che la madre accettasse almeno di parlargli e valutasse l’idea di dargli una seconda possibilità. Joanna però è scettica perché crede che il Re abbia intenzione di usarle per qualche scopo misterioso e vuole rifugiarsi con la sorella e le figlie nel passato, utilizzando la Porta del Tempo per recuperare qualcosa che un tempo possedeva. Prende dunque la chiave e, seguendo Freya e Wendy, attraversa il portale temporale tuttavia Ingrid le lascia la mano decidendo di restare.

Le streghe dell’east end 2, trama puntata 26 marzo 2015 – Freya e Wendy rivivono alcune delle loro vite passate mentre Ingrid tenta di instaurare un rapporto col nonno. Dash scopre che in realtà la ragazza con cui ha trascorso una notte di sesso è qualcuno che potrebbe causargli dei problemi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori