DRAGON TRAINER/ Su Italia 1 il film d’animazione diretto da Chris Sanders e Dean DeBlois. Il trailer

- La Redazione

Stasera, sabato 28 marzo 2015, su Italia 1 va in onda il cartone animato “Dragon Trainer”, diretto da Chris Sanders e Dean DeBlois. Vediamo la trama della pellicola con protagonista Hiccup

dragon-trainer-2R439
Il film è in onda su Italia 1

Questa sera su Italia 1 va in onda il film d’animazione “Dragon Trainer”. Nella pellicola ambientata in un villaggio vichingo, il quattordicenne Hiccup non dimostra alcuna abilità nell’uccidere i draghi con sommo dispiacere del padre Stoick. Il ragazzo riuscirà per caso a domare un esemplare ferito di Furia Buia, il più temibile dei draghi, ma ne diventerà anche amico e scoprirà che i draghi non sono così cattivi come gli altri vichingi erroneamente credono. Ecco il trailer del film

Dragon Trainer, il cui titolo originale è How To Train Your Dragon, è un film d’animazione made in USA del 2010. La pellicola va in onda su Italia 1. La regia è affidata a Chris Sanders e Dean DeBlois, che hanno già lavorato insieme precedentemente per la realizzazione del cartoon Lilo & Stitch. Entrambi hanno lavorato anche alla sceneggiatura, insieme ad Alessandro Carloni e William Davies. Chris Sanders ha una lunga esperienza nel mondo dei cartoni animati, avendo lavorato alla sceneggiatura, negli anni Novanta, di film d’animazione di grande successo, quali La bella e la bestia, Aladdin e Mulan. Dragon Trainer è un riadattamento cinematografico dell’omonimo libro di Cressida Cowell, pubblicato nel 2003. Rappresenta il primo capitolo di una saga incentrata sulla figura di Hiccup (la cui voce in lingua originale è data da Jay Baruchel e in italiano da Flavio Aquilone), che letteralmente significa singhiozzo. Vediamo la trama. Hiccup ha 15 anni e, vivendo nel mondo dei vichinghi, trova non poche difficoltà a dimostrare le proprie qualità nell’uccidere i draghi. Saper uccidere i draghi è molto importante sull’isola di Berk, il luogo nel quale è ambientato il film. Questo perché i draghi bruciano raccolti ed abitazioni, oltre ad uccidere il bestiame, riducendo il villaggio in miseria. Hiccup Horrendous Haddock III ogni giorno cerca di uccidere un drago, impegnandosi con tutte le proprie forze, ma essendo molto magro non riesce ad ottenere nessun risultato. I suoi fallimenti deludono molto il padre, Stoick (voce originale di Gerard Butler e italiana di Roberto Draghetti), che è anche il capo del villaggio vichingo. Per evitare che Hiccup combini altri guai e venga preso in giro da tutti, il padre lo confina in officina dove deve lavorare come aiuto fabbro per Skaracchio (voce originale di Craig Ferguson e voce italiana di Carlo Valli). Nonostante la decisione del padre, Hiccup non smette mai di interessarsi ai draghi ed inventa una nuova arma: la spara-bolas automatica. Durante un’incursione notturna da parte dei draghi, Hiccup prova la sua arma su uno dei draghi più pericolosi e famosi, noto come la Furia Buia. Straordinariamente il ragazzo riesce a colpirlo e a farlo precipitare. Una volta arrivato nel luogo del suo atterraggio, Hiccup vorrebbe ammazzarlo e strappargli il cuore per portarlo al padre come prova. Ma a questo punto accade qualcosa di impensabile, il giovane vede il volto sofferente e spaventato del drago e capisce di non essere in grado di uccidere una bestia indifesa e decide di liberarlo e lasciarlo andare via. Il drago, una volta libero, grazia il ragazzo apprezzando il suo gesto e vola via senza ucciderlo né ferirlo. Nel frattempo il capo vichingo Stoick elabora un piano per eliminare per sempre il problema dei draghi. Egli, infatti, capisce che il solo modo per disfarsene per sempre è distruggere i propri nidi. Sotto consiglio di Skaracchio, decide che Hiccup può essere addestrato per sconfiggere i draghi e quindi gli concede di partecipare all’allenamento. Purtroppo le cose per il ragazzo non vanno nel verso giusto e sta per essere ucciso, ma viene salvato dal tempestivo intervento di Skaracchio. A questo punto il fabbro gli spiega che un drago, quando attacca, lo fa sempre ed esclusivamente per uccidere. Hiccup, però, ricorda quanto è successo con la Furia Buia e si rende conto che in quel caso non è andata come diceva Skaracchio. Per questo motivo decide di recarsi nella foresta alla ricerca del drago. Qui incontra la Furia Buia che è ferita alla coda e non riesce a muoversi. Le sue visite al drago aumentano sempre di più e Hiccup capisce che quello che si dice sul drago non è vero. La Furia Buia è nota per essere una bestia crudele e spietata, ma il ragazzo conoscerà man mano lati del drago di sensibilità e bontà. Tra i due nasce un forte legame tanto che Hiccup gli dà un nuovo nome: Sdentato. Il motivo di questo soprannome sta nel fatto che il drago ha denti retrattili, quindi a volte sembra esserne totalmente privo. Hiccup decide, inoltre, di risolvere il problema che affligge il drago e che non gli permette di volare. Cadendo, la membrana caudale si era rotta e il giovane gliene costruisce una nuova che, dopo alcuni tentativi andati a vuoto, funziona perfettamente e permette a Sdentato di riprendere il volo, anche con Hiccup che lo cavalca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori