NEMICHE AMICHE/ Su Rete 4 il film con Susan Sarandon e Julia Roberts. Il trailer

- La Redazione

Stasera, sabato 28 marzo, Rete 4 trasmetterà in prima serata Nemicheamiche”, pellicola diretta nel 1998 con Julia Roberts e Susan Sarandon. Vediamo la trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Va in onda questa sera su Rete 4 il film con Julia Roberts e Susan Sarandon “Nemiche amiche”. La pellicola racconta la storia della fotografa Isabel. La donna è fidanzata con Luke e ha due figli adolescenti e irrequieti. La donna cerca l’affetto dei due ragazzi ma ha un cattivo rapporto con Jackie, l’ex moglie di Luke, che diventa la sua temibile concorrente. Ecco il trailer del film

Stasera, sabato 28 marzo, Rete 4 trasmetterà in prima serata Nemicheamiche (titolo originale: Stepmom), pellicola realizzata nel 1998 e diretta da Chris Coumbus. Il film, che è interpretato da Susan Sarandon, Julia Roberts, Ed Harris e Jena Malone, ha una durata di 124 minuti. Diversi sono i riconoscimenti ottenuti da questa pellicola, che ha fatto vincere a Julia Roberts un Blockbuster Entertainment Award come miglior attrice in un film drammatico, e a Jena Malone e Liam Aiken uno Young Artist Award, rispettivamente come miglior giovane attrice e miglior attore con meno di dieci anni. Nella pellicola compaiono brevemente anche la figlia di Susan Sarandon e quella del regista. Vediamo la trama. New York. Isabel Kelly (Julia Roberts) lavora nel mondo della moda come fotografa ed è una donna tutta concentrata sul desiderio di fare strada nella propria professione. Ha un compagno, Luke Harrison (Ed Harris) e talvolta ciò la porta ad avere rapporti con i figli dell’uomo, Ben (Liam Aiken), il più piccolo, ed Anna (Jena Malone), la figlia maggiore. Luke, però, non riesce a fare da collante nel rapporto tra la fidanzata e i suoi figli, che nutrono per la donna una certa ostilità, complice anche il fatto che a Isabel non si può riconoscere uno spiccato senso materno. A incidere profondamente sul rapporto tra la fotografa e i due ragazzini, però, è anche la presenza della loro madre naturale, Jackie (Susan Sarandon), l’ex moglie di Luke, che per Anna e Ben rappresenta la mamma perfetta, un modello difficile da superare. Isabel lo percepisce e sente anche l’ostilità di Jackie, che in qualche modo teme la presenza della compagna nella vita dei suoi figli, cosa che potrebbe privarla del loro affetto. Un giorno Jackie scopre di essere gravemente malata, dato che le viene diagnosticato un cancro che le lascia ben poco da vivere. La sconvolgente e triste notizia culmina nel rafforzamento delle tensioni esistenti tra Isabel e Jackie, che cominciano a farsi accuse e recriminazioni reciproche, anche se, passata la rabbia, le cose cominciano a cambiare. Jackie capisce infatti che, quando lei non ci sarà più, sarà Isabel a doversi occupare dei suoi figli e a far loro da mamma, mentre quest’ultima cerca di impegnarsi ancora di più per costruire un rapporto con Ben e Anna e sostenerli nel difficile momento che stanno attraversando. La presa di coscienza delle due donne le porta ad aprirsi l’una all’altra senza pregiudizi e, sorprendentemente, le due non tarderanno ad entrare in sintonia, soprattutto per il bene di Luke, di Ben e di Anna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori