L’incredibile Hulk, stasera su Italia 1 il film con Edward Norton e Liv Tyler. Video trailer

- La Redazione

Stasera, lunedì 30 marzo 2015, Italia 1 manderà in onda L’incredibile Hulk, pellicola del 2008 per la regia di Louis Leterrier con Edward Norton. Vediamo la trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Va in onda questa sera su Italia 1 il film con Edward Norton “L’incredibile Hulk”. La pellicola racconta la storia di Bruce Banner, uno scienziato che si trasforma in un mostro verde quando è sotto stress. L’uomo vive nascosto in Brasile e sta cercando di condurre una vita normale dopo aver ferito l’amata Betty e suo padre durante una delle metamorfosi. Ma i militari lo cercano e Bruce sarà costretto a reagire. Ecco il trailer del film.

Stasera, lunedì 30 marzo, Italia Uno manderà in onda L’incredibile Hulk, pellicola del 2008 per la regia di Louis Leterrier. Il film, che ha una durata di 112 minuti, è interpretato da Edward Norton, Liv Tyler, Tim Roth, William Hurt e Robert Downey Jr., ed è basato sulle storie del celebre eroe dei fumetti della Marvel. Vediamo la trama. Dopo aver subito una mutazione a causa di un esperimento che lo aveva sottoposto all’azione dei raggi gamma, lo scienziato Bruce Banner (Edward Norton) è costretto a fuggire per nascondere a tutti la sua condizione e, per cinque anni, riesce a trovare rifugio nel quartiere più povero di Rio de Janeiro. L’uomo vive con la paura continua di potersi trasformare in Hulk, cosa che avviene ogni volta che la sua frequenza cardiaca oltrepassa un certo limite, ma nel frattempo segue dei corsi di arti marziali e si mantiene lavorando in uan fabbrica di bibite. Per risolvere il suo problema, Banner entra in comunicazione con uno scienziato che si fa chiamare Mr. Blue, al quale manda un campione del suo sangue, e non sa che il generale Ross (William Hurt), padre della sua fidanzata Betty (Liv Tyler) ha capito dove si trova ed ha mandato a catturare il capitano dei Marines Emil Blonsky (Tim Roth). Dopo essersi trasformato in Hulk e aver sconfitto Blonsky ed i suoi uomini, Banner approda alla Culver University, negli Stati Uniti, per impossessarsi di alcuni documenti da inviare a Mr. Blue, e scopre che Betty si è fidanzata con Leonard Samson (Ty Burrell), uno psichiatra, ma si nasconde ugualmente nell’abitazione della sua ex ragazza. Lo scienziato, sempre dopo essersi tramutato in Hulk, esce vincitore da un altro scontro con Blonsky e poi incontra Mr. Blue, che in realtà è Samuel Sterns (Tim Blake Nelson), uno scienziato megalomane che ha provveduto a replicare il campione di sangue contaminato di Banner, pensando di poterlo usare allo scopo di sconfiggere alcune gravi malattie. Nel frattempo, Blonsky va incontro ad una veloce ripresa favorita anche dall’effetto del siero del supersoldato iniettatogli in precedenza dal generale Ross, che continua a potenziare il capitano dei Marines provocando però anche dei mutamenti nella sua struttura ossea. Sterns e Betty provano a guarire Bruce e sembrano riuscire nel loro intento, mentre Blonsky costringe lo scienziato ad immettere nel suo organismo il sangue contaminato di Banner, che reagisce combinandosi col siero del supersoldato trasformandolo in Abominio, un essere terribile che comincia a distruggere la città e i suoi abitanti. Anche Sterns rimane vittima della sua furia e viene contaminato dal sangue di Banner. Hulk tenta di fermare Abominio e arriva allo scontro finale con la mostruosa creatura, ma Betty gli impedisce di ucciderlo e così l’essere viene consegnato all’esercito. Qualche tempo dopo essere scappato dagli Stati Uniti, Banner inizia a praticare la meditazione, probabilmente per controllare meglio le emozioni e, di conseguenza, i poteri di cui è dotato: le sue iridi tinte di verde lasciano supporre che lo scienziato abbia imparato a gestire la sua capacità di trasformarsi in Hulk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori