MATTINO 5/ News: il professor Michele Karaboue ospite in studio (puntata 30 marzo 2015)

- La Redazione

Mattino 5 torna oggi, lunedì 30 marzo 2015, con la prima puntata della settimana: piccole anticipazioni dai social rivelano che Michele Karaboue sarà ospite della Panicucci e di Novella

mattino5
Mattino 5

Oggi, lunedì 30 marzo 2015, andrà in onda il primo appuntamento della settimana con la trasmissione Mattino 5, condotta come sempre da Federica Panicucci e Federico Novella. Come si apprende dal profilo Twitter ufficiale del programma e anche da quello ufficiale del Professore, oggi in studio sarà ospite il docente Michele Karaboue, che fa parte del Dipartimento di Giurispudenza dell’Università degli Studi di Napoli. In attesa di scoprire di che cosa discuterà insieme ai presentatori, vediamo di cosa si è parlato venerdì scorso. Il primo spazio è curato dal direttore di Libero, Maurizio Belpietro, che oggi ospita telefonicamente il ministro dell’interno Angelino Alfano per parlare dell’emandamento antiterrorismo previsto dal parlamento, che dava la possibilità alle forze dell’ordine di entrare su tutti i computer per scoprire chi fa propaganda alla Jihad. Il premier Matteo Renzi però, ha frenato all’emandamento proprosto proprio dal ministro degli interni, emandamento che probabilmente non verrà approvato. La proposta prevedeva l’allargamento della legge sulle intercettazioni anche per il web. Dopo lo spazio di Belpietro, prende la parola la Panicucci, che ci aggiorna sul giallo di Pordenone. Gli investigatori stanno indagando sulla vita di Ragone, per cercare di risalire alla pista che porti al movente del duplice omicidio. Ospite in studio Fabio Lombardi e la scrittrice Elisabetta Cametti, mentre in collegamento da Pordenone, dal luogo dell’omicidio, l’inviata Ilaria Dalle Palle. Nel parcheggio dell’omicidio ci sono delle telecamere, che sono risultate poi essere finte. Sia Trifone Ragone che Teresa Costanza avevano un nome falso per la loro vita notturna, lui si faceva chiamare Luca Bari e Teresa invece, semplicemente Greta. Dalle prime indagini sembrerebbe che Trifone abbia parlato con il killer, prima che questo lo uccidesse. Nello spazio successivo, Federico Novella ci aggiorna sul disastro aereo accaduto in Francia, dove un airbus della Germanwings con 150 passeggeri a bordo si è schiantato su una montagna. Sarebbe stato il copilota, Andrea Lubitz, a far precipitare volontariamente l’aereo. Ospiti dello spazio dedicato al caso, Paolo Liguori, Massimo Miori, da Roma Enrica Bonaccorti e Giuliana Savino e da Seyne les Alpes, per le ultime, Antonio Bartolomucci. Nello spazio successivo si parla di come avere delle braccia toniche. Ospite della Panicucci, la dottoressa Fiorella Donati. Lo spazio successivo è dedicato alla rubrica settimanale i buoni e cattivi della settimana. Ospite in studio per parlare di tutti i fatti della settimana, il direttore di Tg4 Mario Giordano. Nell’ultimo spazio della settimana si parla del caso di Roberta Ragusa e della fine del processo riguardo l’omicidio di Meredith Kercher. Ospiti in studio Fabio Lombardi e Raffaele Morelli. Il marito di Roberta Ragusa, Antonio Logli, è stato prosciolto. Uno dei motivi che ha spinto il giudice a prosciogliere Logli è il fatto che non ci sia la sicurezza che la Ragusa sia morta. Sul caso di Meredith Kercher, oggi potrebbe essere data la sentenza. Da Roma, l’inviata Anna Boiardi ci dice che al momento sta parlando la difesa e che, in caso di condanna, Raffaele Sollecito già oggi potrebbe andare direttamente in carcere. Nel finale, i conduttori, ci parlano dell’iniziativa avanzata dalla Lamborghini e dalla Ducati, con il patrocinio del ministero della Pubblica Istruzione. Le due case motoristiche hanno offerto a 48 ragazzi, su 200 candidati, la possibilità di entrare in Ducati o in Lamborghini, dopo una specializzazione nel ramo motoristico. La puntata termina con lo spazio culinario curato dalla cuoca Samya, che ci indica come preparare i Biscotti della domenica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori