STRISCIA LA NOTIZIA / Il servizio di Luca Abete su un laboratorio che esegue i test HIV: chi è malato risulta sano. News di oggi, 30 marzo 2015

- La Redazione

Stasera andrà in onda una nuova puntata con Striscia la Notizia, il tg satirico condotto da Ficarra e Picone su Canale 5. Nell’attesa, vediamo di cosa si è parlato sabato scorso

ficarra_picone_striscia_r400
Ficarra e Picone - Striscia la notizia

Questa sera ritroveremo Ficarra e Picone in una nuova puntata di Striscia la Notizia, il tig satirico ideato da Antonio Ricci in onda su Canale 5. Tra i servizi che vedremo in onda quest’oggi, lunedì 30 marzo 2015, ci sarà anche quello di Luca Abete sui test HIV. Secondo quanto si apprende da un video pubblicato sulla pagina Facebook del programma, l’inviato sarebbe andato a verificare come si svolgono le analisi in un laboratorio e avrebbe scoperto che chi è malato risulta sano. Clicca qui per vedere la video anteprima del servizio di Luca Abete.

Il Tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la notizia, torna oggi, lunedì 30 marzo 2015, con una nuova puntata in onda su Canale 5 dopo la pausa della domenica. La settimana scorsa il programma condotto da Ficarra e Picone ha ottenuto moltissimo successo in termini di share, guadagnassi diverse volte il titolo di programma più visto della giornata. Lultima puntata di sabato 28 marzo 2015, però, non ha ottenuto dati così elevati: è stata seguita da 3 milioni e 983 mila telespettatori, con uno share del 15.81%. In attesa di scoprire di che cosa si occuperanno oggi i due presentatori e gli inviati, ecco il riassunto della puntata di sabato: si inizia con il servizio di Mr Neuro. L’ inviato si trova oggi nel parco di Villa Ada a Roma per mostrarci le piante secolari che si trovano a terra per via del forte vento di Mercoledì. Mr Neuro chiama la ditta appaltatrice della gestione del parco per avvertirli del disagio all’interno del parco romano. Il servizio successivo è del mago Antonio Casanova, che da Venezia, ci parla di Lisa, una bambina che soffre di un blocco dei muscoli della faccia e dovrebbe usare il linguaggio dei segni per poter comunicare. I genitori della bambina hanno chiesto aiuto all’ULLS che gli hanno negato l’aiuto. Casanova va a parlare con la dottoressa Chiara Branchini docente della lingua dei segni dell’università Ca Foscari di Venezia, che loro sosteranno le spese di sostegno per la bambina se la ULSS si offrirà di collaborare con loro. Casanova infine raggiunge il direttore del ULSS9 di Treviso, che accetta l’aiuto in collaborazione con l’università Cà Foscari per la bambina, che così avrà il sostegno di cui aveva bisogno. Il servizio successivo è di Cristian Cocco e Jimmy Ghione, che ci parlano di multe pazze. Ad una signora è arrivata una multa per un grave infrazione del codice stradale, ma la signora sono 40 anni che non va a Roma e che non usa il motorino. La signora ha reclamato la multa al comune di Roma, che ha accertato l’errore di targa, ma equitalia continua a chiedere il pagamento della stessa multa. Ghione intervista il dottor Pelusi, che si scusa con la signora e conferma l’annullamento istantaneo della multa. Dopo il duo Cocco-Ghione, Luca Galtieri, da Arma di Taggia, in provincia di Imperia, ci parla del dissesto stradale della cittadina, dissesto stradale che si avverte anche in altre zone liguri, come Savona, sopratutto per le ambulanze e la sofferenza che provano i pazienti in vettura ad ogni buca. Il servizio successivo è di Capitan Ventosa, che ci parla di una famiglia che ha dovuto prendere in affido i due nipoti, che dopo la scomparsa dei genitori erano stati affidati ad una casa famiglia. Questa famiglia ha ora 4 bambini, visto che 2 già li avevano. La signora ha chiesto degli aiuti economici al comune, che gli sono stati negati. Il servizio seguente è di Fabio e Mingo, che ci parlano dell’assegno di ricerca donato dalla regione Puglia, che finalmente hanno ricevuto i dottori vincitori dell’assegno. Fabio e Mingo intervistano l’assessore allo studio e formazione, Alba Sasso, che dice agli inviati di Striscia che entro 2 settimane, i ricercatori avranno i soldi dell’assegno. Dopo Fabio e Mingo, Moreno Morello ci parla della differenza di assicurazioni tra Italia e Romania, dove in Romania i costi sono molto più bassi rispetto a quelli delle assicurazioni italiane. L’ultimo servizio è di Vittorio Brumotti, che ci mostra, da Piglio in provincia di Frosinone, una struttura costruita per diventare un centro di valorizzazione di prodotti alimentari , dove i lavori si sono praticamente conclusi nel 2008 ed è stato poi abbandonato. Il costo totale per la costruzione è stata di 2,5 milioni di euro. Brumotti intervista Achille Bellucci, presidente della XII comunità montana del Lazio Monti Ernici, che promette il termine dei lavori con la conseguente apertura del centro per fine dell’anno. Nel finale, i presentatori ospitano il trio Il Volo per presentare il loro nuovo disco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori