Il Rapporto Pelican / Video trailer del film con Julia Roberts e Denzel Washington

- La Redazione

Stasera Rete 4 trasmetterà Il rapporto Pelican, film girato nel 1993, con la regia di Alan J. Pakula. Nel cast Julia Roberts e Denzel Washington: vediamo la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera su Rete 4 va in onda il film thriller con Julia Roberts e Denzel Washington “Il rapporto Pellican”. Nella pellicola vedremo due giudici della Corte Suprema venire assassinati. La studentessa di legge Darby Shaw elaborerà un’ipotesi sul presunto autore degli omicidi e il suo insegnante passerà il rapporto all’Fbi, venendo ucciso subito dopo. Ad aiutare la ragazza ci penserà il reporter Gray Grantham. Ecco il trailer del film, clicca qui 

Stasera Rete 4 trasmetterà Il rapporto Pelican (The Pelican Brief), film girato nel 1993, con la regia di Alan J. Pakula, che è autore anche della sceneggiatura. La pellicola, che ha una durata di 141 minuti, è interpretata da Julia Roberts, Denzel Washington, Sam Shepard, Tony Goldwin, Stanley Tucci, Cynthia Nixon, John Lithgow e John Heard. Ecco la trama. Tratto dall’omonimo romanzo di John Grisham, maestro del giallo giudiziario, il film narra la vicenda di Darby Shaw (Julia Roberts), una giovane dalla mente brillante che studia per diventare avvocato e che scrive un rapporto riguardante la morte, piena di ombre, di Jensen e Rosenberg, due giudici della Corte Suprema. Questi ultimi sono andati incontro ad una morte violenta e parecchio sospetta, in quanto il primo è stato trovato all’interno di un cinema a luci rosse, e il secondo è stato assassinato con un’arma da fuoco. Potrebbero sembrare due omicidi come tanti, ma non lo sono per Darby, che sospetta che le due morti non siano casuali e che dietro ci sia molto più di ciò che si potrebbe immaginare. E’ proprio ciò che la studentessa di legge dice nel suo rapporto quando ipotizza che i due giudici siano morti per mano di un facoltoso industriale che precedentemente era stato uno dei principali finanziatori della campagna elettorale messa in piedi per il presidente degli Stati Uniti d’America in carica. A causa dell’amante di Darby, Thomas Callahan (Sam Shapard), che è anche il professore della ragazza, l’FBI entra in possesso del resoconto ed è qui che per la studentessa iniziano i guai, in quanto comincia a diventare bersaglio di coloro che intendono mettere a tacere la vicenda per evitare che scoppi uno scandalo di proporzioni enormi. L’accanimento su Darby di coloro che intendono fargliela pagare ed eliminarla costituisce una prova più che plausibile che la giovane ha colpito nel segno e che le sue ipotesi siano attendibili: è per questo che Darby comincia a poter contare sul sostegno di un coraggioso giornalista del Washington Herald, Gray Grantham (Denzel Washington), intenzionato ad andare fino in fondo per dare risalto alla scandalosa vicenda. Unendo le sue forze a quelle del giornalista nella speranza che tutti possano conoscere la verità, Darby troverà una spalla a cui appoggiarsi e riuscirà alla fine anche a liberarsi dell’incubo dei suoi persecutori misteriosi, che successivamente verranno scoperti ed incriminati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori