POMERIGGIO 5/ Le parole di Fulvio Gambirasio nel messaggio lasciato a Yara 4 giorni dopo la sua scomparsa. News e aggiornamenti di oggi 5 marzo 2015

- La Redazione

Andrà in onda oggi, giovedì 5 marzo 2015, un nuovo appuntamento con Pomeriggio 5 condotto come sempre da Barbara D’Urso. Chissà se anche oggi si tornerà a parlare del caso Gambirasio

pomeriggio-5
pomeriggio 5

A Pomeriggio 5 si parla ancora dell’omicidio di Yara Gambirasio. Dopo aver fatto sentire diverse intercettazioni di Massimo Bossetti, della moglie e della madre, viene mandato in onda un servizio sulla testimonianza di un uomo che avrebbe visto Yara salire su una Station Wagon simile a quella di Bossetti. Infine la conduttrice di Pomeriggio 5 svela un documento che riporta il messaggio lasciato dal padre di Yara sul telefonino della ragazza quattro giorni dopo la sua scomparsa, alle 9.16 del 30 novembre 2010. Fulvio Gambirasio lascia questo messaggio sul numero della figlia scomparsa: “Adesso penso sia abbastanza. Sono passati 4 giorni, devo cominciare a preoccuparmi? fatti sentire, fatevi sentire”. L’ultima frase, quella in cui il papà di Yara si rivolge a qualcun altro oltre alla figlia, fa sorgere nuovi dubbi su chi possa essere stato l’altro destinatario del messaggio.

Torna oggi con nuove esclusive e nuovi casi e non solo legati a Massimo Bossetti e Yara Gambirasio ma anche a Roberta Ragusa. Secondo le ultime indiscrezioni sembra che Barbara D’Urso ci terrà impegnati con una lunga pagina dedicata alla cronaca e al caso della donna misteriosamente scomparsa e mai ritrovata nè morta e nè viva. Quali sono le novità del caso?

Andrà in onda oggi, giovedì 5 marzo 2015, un nuovo appuntamento con Pomeriggio 5 condotto come sempre da Barbara D’Urso. Chissà se anche oggi si tornerà a parlare del caso Yara Gambirasio a cui ieri è stato dato molto spazio: la puntata del 4 marzo ha infatti preso il via con il racconto di un nuovo testimone che avrebbe visto Bossetti il giorno della scomparsa della ragazza. Il carpentiere è stato ripreso dalle telecamere sparse di Brembate 11 volte, di cui 6 volte dalle telecamere vicino la palestra e 5 volte vicino la casa di Yara. Ospite in studio Giangavino Slulas e in collegamento da Brembate, l’inviato Alessandro Cracco. La conduttrice fa ascoltare una frase di una intercettazione presa in un colloquio tra Bossetti e la moglie, dove si parla del terreno del campo dove è stata trovata Yara, descrivendo che il campo era fangoso per via della pioggia caduta nei giorni prima e che quindi si poteva facilmente perdere una scarpa, cosa che potrebbe essere successa a Yara, visto che è stata trovata con le scarpe slacciate, anche se potrebbe essere stata usata violenza nei confronti della ragazzina, visto i segni sotto i vestiti. La D’Urso mostra un servizio dove ci sono le parole del testimone che avrebbe visto il furgone di Bossetti passare davanti alla palestra a velocità sostenuta. Si riascoltano ancora le intercettazioni dell’incontro che Bossetti ha avuto con la moglie e Marita dice al marito che gli hanno fatto vedere le immagini delle videocamere, dove si vede quello che sembrerebbe essere il suo furgone passare 5-6 volte davanti alla palestra e altre volte nella zona vicino casa di Yara. La D’Urso mostra poi, un’intervista realizzata dal programma Matrix alla moglie di Massimo Bossetti, Marita Comi. La D’Urso fa ascoltare ancora altre intercettazioni, dove si capisce che la moglie abbia dei dubbi sulla fedeltà di Bossetti. Sulas dice che era uscita una notizia il quale sembra che la moglie del principale indagato dell’omicidio di Yara, abbia avuto almeno un paio di amanti nella sua vita da sposata. La D’Urso fa vedere una foto che mostra Diego Armando Maradona con il ritocco alle labbra, prima di parlare delle ultime novità dell’omicidio di Sarah Scazzi. Venerdì scorso, Cosima Serrano, zia della bambina e in carcere per l’omicidio insieme alla figlia Sabrina Misseri, ha parlato per la prima volta in tribunale. La replica di Concetta, mamma di Sarah, è che non crede alle parole della sorella, dicendo che se non è stato Michele, né lei e né sua figlia, Concetta chiede ironicamente chi sia stato ad uccidere la figlia. In collegamento da Perugia, il legale di Concetta, mamma di Sarah, l’avvocato Nicodemo Gentile. L’avvocato ci spiega che durante le 3 ore di deposizione della Serrano, il più del tempo si è parlato di cose marginali al caso. Nella deposizione, Cosima dice che Michele Misseri la aggrediva, frase smentita dall’avvocato che dichiara che era tutto il contrario secondo le intercettazioni telefoniche della figlia Sabrina. Ultima parte del programma dedicato a Lisola dei famosi. Ospite in studio Patrizia Pellegrino, ex naufraga di unedizione scorsa del reality, Antonella Ferrari e, in collegamento da Roma, Emanuela Gentilin. La Gentilin ci aggiorna sulle ultime raccontando di una Buccino scocciata dal fatto che Belli non abbia difeso la loro amicizia, delle Donatella che ormai sono le pescatrici del gruppo e di un Rocco Siffredi molto teso, probabilmente per via della nomination.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori