L’eredità’/ Federica è la nuova campionessa. Chi la sfiderà oggi, 6 marzo 2015?

- La Redazione

Torna anche oggi, venerdì 6 marzo 2015, un nuovo appuntamento con “L’eredità”, il gioco a premi condotto da Fabrizio Frizzi su Rai 1. Chi sfiderà la nuova campionessa Federica?

frizzi_R439
l'eredità

Un nuovo appuntamento con Leredità torna anche oggi: vedremo ancora i concorrenti sfidarsi a caccia della parola giusta per portarsi a casa il montepremi. A condurre la trasmissione sarà come di consueto Fabrizio Frizzi su Rai 1, ma in attesa di scoprire chi si sfiderà oggi, vediamo cosa è successo nella puntata di ieri. Denise da Trieste, Marco da Napoli, Federica dalla provincia di Agrigento, Giovanni da Firenze e Chiara dalla provincia di Milano sono i cinque nuovi avversari della campionessa in carica Giorgia da Trieste. Come di consueto la prima fase del programma dà la possibilità ai partecipanti, attraverso il gioco degli abbinamenti, di raddoppiare il proprio montepremi iniziale, ma nessuno riesce nell’impresa. Si passa così al “vero o falso” dove Giovanni è il primo concorrente della serata a compiere il fatidico doppio errore che lo porta a puntare il dito e lo fa contro Chiara. La ragazza ferma il cubo sulla lettera T, ma non riesce a compiere la scalata e viene eliminata. Arriva il momento del gioco degli anni e questa sera le quattro date a cui associare i vari eventi storici di volta in volta proposti sono il 1955, il 1972, il 1980 e il 2005. Stavolta è Marco a compiere il doppio errore e a dover puntare il dito. Sceglie Denise, che non è in grado di risolvere le definizioni che le vengono sottoposte e si trova costretta a lasciare lo studio. I quattro concorrenti ancora in gara accedono alla “scossa” e viene loro domandato quale sia lo strano oggetto inventato da Hugo Gernsback tra i nove che vengono elencati. Scopo del gioco è non dare la risposta esatta. Inizia il primo turno di risposte Marco che se la cava egregiamente, ma già la seconda concorrente, Federica, prende la scossa. A quanto pare lo strano oggetto inventato da Hugo Gernsbak era una maschera isola-scrittori. Federica punta il dito contro Giovanni che non riesce a compiere la scalata e viene eliminato. Giorgia, Marco e Federica passano alla sfida successiva, il bivio. Qui è Giorgia a compiere il doppio errore e a essere di conseguenza a rischio eliminazione. Decide di puntare il dito contro Federica, ma stavolta per la campionessa è al capolinea. Infatti la sfidante ferma il cubo sulla lettera G e senza troppi problemi compie la scalata, costringendo la campionessa ad abbandonare il gioco. Saranno quindi Federica e Marco a contendersi il titolo di campione e lo faranno nel duello finale, il gioco composto di sette domande a risposta multipla in cui chi indovina la settima vince la puntata e accede alla ghigliottina. Dopo un’alternanza di risposte esatte è Marco ad avere il match point, potrà infatti rispondere per primo all’ultima domanda. Ci sono quattro opzioni di risposta, ma la prima scelta di Marco è sbagliata così come quella di Federica. Ora il ragazzo ha di fronte solamente due risposte, ovvero ha il 50 per cento di possibilità di individuare quella giusta. Ancora una volta però commette un errore consegnando di fatto la risposta vincente a Federica che diviene la nuova campionessa. Con un montepremi di 130.000 euro la ragazza accede alla ghigliottina dove però durante la prima fase si vede ridurre il budget a 16.250 euro. Ora per vincere questa somma avrà un minuto di tempo per trovare la parola vincente e per farlo potrà utilizzare i cinque indizi di questa puntata: calcio, scout, fedele, scritta e terra. La neo-campionessa prova con la parola squadra, ma non è quella esatta. Il termine vincente era invece la parola promessa. Federica tornerà domani nelle vesti di nuova campionessa. La puntata di ieri ha raccolto il 21.49% di share nella fascia della Sfida, con 3 milioni e 969 mila telespettatori; nella fascia del Game, invece, ha conquistato la fiducia di 5 milioni e 724 mila telespettatori con il 25.34% di share. Come andrà oggi?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori