SCALA MERCALLI/ Diretta streaming puntata 7 marzo 2015: gas, carbone e petrolio. Idrocarburi vs ambiente. Verso la via della sostenibilità

- La Redazione

Scala Mercalli, anticipazioni puntata 7 marzo 2015: gas, petrolio e carbone saranno al centro del nuovo appuntamento. Il conduttore ci porterà in Cina, negli Stati Uniti e in Danimarca

Scala_Mercalli_web
Scala Mercalli

Questa sera su Rai Tre v ain onda la seconda puntata di Scala Mercalli. In questo nuovo appuntamento con il programma condotto da Luca Mercalli si farà il punto sul surriscaldamento del pianeta causato dalle emissioni  dei gas serra. Nel corso della trasmissione si parlerà anche del metodo fracking per l’estrazione del petrolio, una pratica che sta distruggendo il territorio degli Stati Uniti. vVi ricordiamo che oltre a poter vedere Scala Mercalli sintonizzandovi su Rai 3, il programma sarà visibile in diretta streaming su Rai Tv: cliccando qui

Una nuova puntata di Scala Mercalli ci attende questa sera dopo il debutto della scorsa settimana. Luca Mercalli torna in tv con il dilemma tra idrocarburi e ambiente per cercare una via verso la sostenibilità in tutti i campi della nostra vita. Come si può rendere migliore l’ambiente in cui viviamo in attesa che qualcuno prenda decisioni importanti e faccia qualcosa di concreto?

Gas, petrolio e carbone: gli idrocarburi più sfruttati negli ultimi due secoli – e che allo stesso tempo hanno permesso uno sviluppo rapidissimo – saranno largomento al centro di questa seconda puntata di Scala Mercalli che ci aspetta oggi, sabato 7 marzo 2015, in prima serata su Rai 3. Alla conduzione troveremo ancora il climatologo e meteorologo Luca Mercalli, che si addentrerà nel discorso approfondendolo. Lestrazione di questi materiali, infatti, sta diventando sempre più difficile e anche i costi a essa legati crescono di anno in anno. Inoltre, le emissioni di gas serra sono una della cause principali del surriscaldamento globale, uno dei più gravi problemi ambientali del nostro tempo.

Le telecamere della trasmissione sono state, per documentare gli effetti che scaturiscono dalluso e dallo sfruttamento degli idrocarburi, sia in Cina che negli Stati Uniti. La Cina è uno dei continenti più affollati e dunque anche più inquinati: verrà mostrato come si vive in una megalopoli cinese e quali sono gli sforzi del governo per rendere lo sviluppo meno determinate in termini di danni allambiente. Negli Stati Uniti, invece, si utilizza il metodo cosiddetto fracking per estrarre petrolio e gas dal sottosuolo, che risulta uno dei più dannosi e pericolosi: Mercalli spiegherà in che cosa consiste e come mai sta pian piano rovinando tante terre americane.

Si porteranno poi sul piccolo schermo esempi ed sperimenti volti a migliorare la situazione, come quello proposto e attuato dalla Danimarca, che guardando al futuro ha capito che non potremo sempre appoggiarci sui combustibili fossili, e ha già cominciato ad allargare le vedute. Punto di merito anche allItalia, che si sta occupando molto di architettura eco-compatibile. Per dare unidea ai telespettatori di che cosa significhi, verrà portata ad esempio Rhome, la casa ecologica che nel 2014 ha vinto il Solar Decathlon Europe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori