SHREK TERZO / Su Italia 1 il terzo film della saga prodotto dalla DreamWorks Animations. Ecco il trailer

- La Redazione

Shrek Terzo – titolo originale “Shrek the Third” – è una pellicola d’animazione uscita nel 2007, che va in onda stasera su Italia 1. Vediamo la trama della pellicola

shrek_film_r439
Shrek e Ciuchino

Va in onda questa sera su Italia 1 il film “Shrek Terzo”. In questo terzo capitolo della saga dedicata all’orco verde più amato dei cartoon vedremo Shrek e Fiona dover gestire il regno di Molto molto lontano dopo la morte di re Harold. L’orco però non ama la vita di corte e decide di mettersi alla ricerca di un nuovo principe ereditario a cui poter lasciare il trono. Nel frattempo Shrek e la sua fiona dovranno far fronte anche alla nascita dei loro piccoli, tre gemellini che porteranno scompiglio in famiglia. Ecco il trailer del film

Shrek Terzo – titolo originale “Shrek the Third” – è una pellicola d’animazione uscita nel 2007, che va in onda stasera su Italia 1, diretta da Chris Miller e Raman Hui e prodotta dalla “DreamWorks Animation”. il terzo film della tetralogia che ha come protagonista l’orco verde, fra l’altro l’unico che non inizia con un libro nel quale viene raccontato ciò che è accaduto in precedenza. Il Principe Azzurro (la cui voce è quella di Rupert Everett) fa ritorno nel paese di Molto Molto Lontano, deciso a deporre il nuovo re Shrek (Mike Myers) e sostituirlo sul trono, approfittando anche del fatto che il Re Harold (John Cleese) è malato. Shrek non si trova molto a suo agio nei panni di sovrano e vorrebbe far ritorno alla tranquilla vita della palude. In punto di morte, Re Harold comunica a Shrek che se non è intenzionato a diventare suo erede, può cedere il posto ad un cugino umano di Fiona (Cameron Diaz), tale Arthur Pendragon (Justin Timberlake). Dopo la morte del re, Shrek decide di partire immediatamente in cerca di Arthur, accompagnato da Ciuchino (Eddie Murphy) e dal Gatto con gli Stivali (Antonio Banderas). Prima della partenza, però, Fiona gli rivela di essere incinta e che presto diventerà padre. La notizia lo turba non poco, poiché non si sente affatto pronto. Mentre Shrek e compagni recuperano il giovane Arthur in un liceo, il Principe Azzurro va alla conquista del regno di Molto Molto Lontano con l’aiuto dei cattivi delle favole. Le uniche a salvarsi sono Fiona e le altre principesse, che però vengono tradite da Raperonzolo (Maya Rudolph), fidanzata con Azzurro, e poi rinchiuse nelle segrete, insieme alla regina Lillian (Julie Andrews). Nel viaggio di ritorno, Shrek e Arthur incontrano il vecchio maestro del ragazzo, Merlino (Eric Idle), che viene convinto dallo stesso Arthur ad usare la magia per farli arrivare rapidamente a Molto Molto Lontano, dove nel frattempo Azzurro si è auto-proclamato re. La magia di Merlino riesce, ma ha un bizzarro effetto collaterale: dopo l’arrivo a Molto Molto Lontano, i corpi di Ciuchino e del Gatto con gli Stivali risultano scambiati. Shrek riesce a trovare il Principe Azzurro, ma viene scoperto insieme agli altri e fatti prigionieri. L’unico risparmiato, per merito di Shrek che gli dice di andarsene poiché non tiene minimamente a lui, è Arthur; il ragazzo, deluso dalle parole dell’orco, si allontana. Fortunatamente, però, Fiona e tutti gli altri riescono a liberarsi e si recano al teatro dove si trova Azzurro, che sta preparando una commedia romantica nel corso della quale ucciderà Shrek. Strada facendo, recuperano anche Arthur, che si unirà a loro dopo aver chiarito il malinteso. Shrek sta per essere ucciso da Azzurro e a nulla valgono i tentativi di salvarlo da parte di Fiona e delle altre principesse, che vengono bloccate. Risulterà decisivo l’intervento di Arthur, che con un toccante discorso riesce a convincere i cattivi delle favole a liberare i prigionieri. L’unico a rimanere insensibile alle sue parole è Azzurro, il quale lo attacca ma viene fermato giusto in tempo da Shrek, che viene però colpito duramente. In un primo momento si teme per la sua vita, ma una volta rialzatosi spinge Azzurron contro la scenografia della commedia; in quel momento, la Draghessa ed i suoi figli (avuti da Ciuchino) spingono una delle pesanti pietre sotto la quale finisce schiacciato il Principe Azzurro. La corona che stava sulla sua testa scivola proprio accanto ai piedi di Arthur; a quel punto Shrek lo pone di fronte ad una scelta: diventare sovrano oppure no? La decisione spetta solamente al ragazzo, confortato dalle parole dell’orco che gli dice di non sentirsi obbligato a prendere una decisione contro la sua volontà. Arthur, che inizialmente aveva qualche problema di autostima, ha ormai imparato a credere in se stesso e decide quindi di salire al trono e diventare re di Molto Molto Lontano. Il popolo del regno accoglie con gioia la notizia, mentre Raperonzolo viene arrestata dalla polizia. Il Gatto con gli Stivali e Ciuchino si riappropriano dei rispettivi corpi grazie ad una nuova magia di Merlino, giunto a Molto Molto Lontano per assistere all’incoronazione di Re Arthur. Shrek e Fiona fanno ritorno alla palude, dove nasceranno i loro figli. La moglie di Shrek, ormai non più spaventato di fronte alla paternità, darà alla luce tre orchetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori