LE IENE/ Mr. Scarface David (Biancifiori). Analisi e commento. Ascolti in calo, share al 12.73% (puntata 9 aprile 2015)

- La Redazione

Un altro appuntamento con “Le iene show” si è concluso. Ilary e Teo ormai una certezza, Frank Matano aggiunge del suo e il resto lo fanno gli scandali e le contraddizioni made in Italy.

iene-ilary-teo-439
Le Iene Show
Pubblicità

5) – La puntata di ieri sera de Le Iene Show, andata in onda come sempre su Italia 1, ha registrato degli ascolti nella media in termini di telespettatori ma lo share è calato di quasi un punto percentuale. Il numero di telespettatori sintonizzati su Italia 1 per vedere il programma condotto da Ilary Blasi e Teo Mammuccari è rimasto pressoché uguale: settimana scorsa erano 2.482.000 e ieri sera erano 2.513.000. Al lievissimo incremento nel numero di telespettatori non è corrisposto però lo stesso trend per quanto riguarda lo share: il programma che settimana scorsa aveva registrato il 13.59% ha dovuto accontentarsi del 12.73%.

La scorsa settimana ha visto Le Iene salire sul terzo gradino del podio, con la fiction di Rai Uno e Canale 5 a contendersi il primato. Lo show satirico più irriverente della tv nostrana si era difeso con uno share tra il 10% e il 15% raggiungendo il 25% in seconda serata quando ormai la fiction era andata a nanna. La puntata appena trascorsa dovrà vedersela con gli stessi competitors, La dama velata e Il segreto, e la fiction da prima serata si sa è un osso duro da battere. Anche questa volta ad accogliere il pubblico de Le Iene i soliti briosi e impertinenti Ilary e Teo che, forti della comicità impenitente della Gialappa’s Band, tengono bene il timone. Per la madrina della serata un casto ed elegante vestito nero che ne lascia emergere le curve. Ilary e Teo scherzano con commenti sprezzanti su questioni che riempiono TG e tabloid, dal Presidente della Repubblica e Alitalia fino a Valerio Scanu e Un posto al sole. Protagonisti della serata sono le piaghe sociali che affliggono il Bel Paese con sfratti di famiglie disagiate, pignoramento di animali e le ingiustizie giudiziarie con madri private delle loro figlie e case confiscate senza criterio. L’atteso ospite Vittorio Sgarbi commenta con il suo solito piglio canzonatorio la vicenda degli inceneritori che inficiano il patrimonio artistico-culturale dell’Italia mentre Mr Scarface dei poveri, un certo David Biancifiori, coinvolto nello scandalo tangenti in seno al Consiglio, ci fa rabbrividire/sollazzare con il suo trashume. Ma non è finita, perché se l’arte viene espropriata del suo valore, le aziende naufragano a causa di cimiteri che nascono. Tra favori sessuali in cambio di posti di lavoro e vacanze tricologiche di ultima generazione, spuntano anche i lacrimoni gioiosi di Paolo Brosio che trova la pace interiore nel provvidenziale incontro con il Papa. Le Iene show, un contenitore che impasta un po’ di tutto, che mescola il dolce all’amaro e arricchisce la squadra con una iena sempre più rodata, il paffuto e simpatico Frank Matano. (Chiara Temperato)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori